Dettagli sulle cause legali inflitte alla TNA

Clima più teso che mai in casa TNA: come riportato in precedenza, Billy Corgan ha presentato una causa legale contro Impact Ventures (TNA), Dixie Carter, Serg Salinas (marito di Dixie) ed il COO Dean Broadhead. I documenti sono stati suggellati e l'impressione è che la rottura totale tra Billy Corgan e Dixie Carter sia avvenuta la scorsa settimana, quando Corgan credeva di poter acquisire la compagnia ma per motivi inspiegabili Dixie glielo ha impedito. Corgan ha poi chiesto un risarcimento delle spese visto che ha fornito i fondi necessari per finanziare i tapings, soldi che ovviamente non gli sono stati restituiti. Corgan ha richiesto un'ingiunzione restrittiva ed un processo con giuria e avrà un'udienza giovedì prossimo alle 11:30. Come se non bastasse, ci sono stati dei problemi con la licenza di alcune musiche inerenti l'ultimo episodio di Impact andato in onda la scorsa notte, episodio che ad un certo punto addirittura si pensava non sarebbe stato trasmesso. La causa legale non è stato un fulmine a ciel sereno, ma all'interno della compagnia vige comunque il silenzio.

Ma non finisce qui, perché c'è un'altra causa presentata contro la compagnia, questa volta da parte di Audience of One Productions, LLC, nello specifico contro Impact Ventures (TNA), Aroluxe LLC, Ron Harris di Aroluxe e Dean Broadhead. Tale causa, presentata in Richmond, Virginia, due settimane fa, riguarda la produzione dei tapings televisivi TNA di giugno e luglio 2015 e di Bound For Glory 2015. Il 23 ottobre 2015, Audience of One spedì infatti una fattura di $288,039.04 per i costi di produzione degli eventi anzidetti. Il 9 novembre dello stesso anno, Broadhead (COO TNA) rispose alla compagnia con una lettera dicendo che la TNA era in procinto di chiudere un accordo televisivo e quindi di resistere. Il 17 novembre Audience of One spedì un'altra fattura che Broadhead rimandò nuovamente al mittente. Il 29 gennaio di quest'anno il COO TNA pagò alcuni lavoratori una somma di $29,001.57. Broadhead aveva poi proposto un piano di pagamento suddiviso in sei tranche, da marzo ad agosto. Stando alla causa, la TNA avrebbe pagato solo la prima delle sei tranche. La compagnia di produzione dice che devono loro ancora $222,123.43 più gli interessi.

In conclusione, la TNA si ritrova ora con ben tre azioni legali che le pendono sulla testa : quella di Corgan, quella di Audience of One e quella di Eric Bischoff, quest'ultima ricordiamo presentata per non aver rispettato termini contrattuali.

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

14,871FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

In palio per beneficenza un tour del Performance Center con Undertaker

La WWE ha indetto un concorso di beneficenza per poter visitare il Performance Center insieme a Undertaker

TW 2Night! Survivor Series

Il TW 2Night! torna stasera per parlare di quanto successo a Survivor Serie e, naturalmente, per rivivere le emozioni del ritiro di Undertaker.

Braun Strowman sospeso dalla WWE (nelle storyline)

Braun Strowman è stato sospeso - nelle storyline - dalla WWE a seguito delle sue azioni nel corso della puntata di Raw

Piccola gaffe di Adam Pearce nel corso di Raw

Piccola gaffe di Adam Pearce nel corso della puntata di Raw, quando ha storpiato in onda il nome di Drew McIntyre

Articoli Correlati