Deciso il ritorno della WWE al Madison Square Garden

Con il ritorno on the road tra poche settimane, la WWE abbandonerà definitivamente il Thunderdome a Tampa per ricominciare a girare tra le varie città.

Tra le arene già prenotate, come riferito in esclusiva da Mike Johnson di PWInsider, c’è anche il noto Madison Square Garden di New York, dove la WWE farà tappa venerdì 10 settembre per le registrazioni di Friday Night SmackDown.

La WWE sarebbe dovuta tornare al MSG, dove manca dal dicembre 2019, a marzo 2020 per un live event. L’evento fu inizialmente posticipato ma poi annullato a causa della pandemia di Covid-19. L’arena, dopo oltre 460 giorni, ha riaperto per la prima volta nella sua intera capacità domenica scorsa, in occasione del concerto dei Foo Fighters. L’impianto sportivo di New York era già operativo negli ultimi mesi per le partite casalinghe dei New York Rangers e dei New York Knicks, a capienza però ridotta.

Sebbene non sia stato annunciato, ci si aspetta che la WWE torni un’altra volta al Madison Square Garden prima della fine dell’anno, per il classico live event natalizio del 26 dicembre.

Il ritorno della WWE a New York dodici giorni prima della AEW, che ha annunciato una puntata di Dynamite all’USTA Arthur Ashe Stadium per il 22 settembre, non è stato deciso per arrecare un possibile danno alla compagnia rivale. La federazione di Stamford, come confermato anche da Andrew Zarian, stava pianificando lo show al MSG da oltre sei mesi.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,941FansLike
2,589FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati