Corey Graves: “Asuka dovrebbe tornare come era ad NXT”

Nell’ultimo episodio del suo podcast After The Bell, Corey Graves ha parlato della Royal Rumble e dei risvolti che può avere per i vincitori delle risse reali. Parlando di Bianca Belair e della possibilità che possa sfidare Asuka, il commentatore, noto per essere senza peli sulla lingua, ha espresso la sua nostalgia per la versione di NXT della giapponese.

“Sasha contro Bianca è il match stellare sulla carta, ma la sfida contro Asuka è quella che mi intriga di più” ha affermato l’ex campione di coppia dello show giallo, il quale ha però confessato come gli mancasse l’Asuka di NXT: “Mi manca quell’Asuka. Ero al commento durante tutto il suo percorso. Era terrificante, facevo battute sul fatto che Asuka mi spaventasse ma ero parzialmente serio, aveva quest’aura e appena sentivi la sua musica sapevi che qualcuno sarebbe finito male.”

Corey ha specificato di non voler minimizzare i successi di Asuka, che è l’attuale campionessa di RAW, nel main roster: “Mi dispiace doverlo dire adesso che è campionessa a RAW, e non è una cosa da poco, assolutamente, ma penso che debbano sfruttare questa possibilità di riportare Asuka ai fasti di un tempo. Rivoglio la versione che ti faceva paura, non quella che balla e che fa ridere mentre urla in giapponese.”

Abbandonato NXT nel tardo 2017, Asuka ha conquistato la prima Royal Rumble femminile, il titolo di RAW e di coppia due volte, quello di SmackDown una volta più il particolare Money In The Bank del 2020, ma la maggioranza dei suoi fan tende a sottolineare come non venga bookata da distruttrice, specialmente quando è campionessa. Si nota anche la tendenza della WWE di non costruirle feud titolati: The Empress of Tomorrow ha difeso il titolo rarissimamente da quando lo ha conquistato a Summerslam, e solo una volta in Pay-Per-View.

15,041FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati