CM Punk sul possibile ritorno: “Ho voglia di fare cose che mi facciano divertire”

Illustrato su Sports Illustrated da Justin Barrasso, CM Punk ha parlato ancora una volta della possibilità di un suo ritorno all’interno del wrestling business.

In precedenza Punk non si è mai rivelato seriamente interessato a tornare su un ring di wrestling e di ricominciare quanto lasciato ormai sette anni fa subito dopo la Royal Rumble.

Nonostante i forti attacchi alla disciplina rilasciati nel tempo, Phil Brooks è sempre rimasto molto legato ai suoi fan che, ancora oggi, continuano ad adorarlo come fatto solo con una cerchia ristretta di nomi all’interno della World Wrestling Entertainment (e non).

Punk dice di voler lavorare in un ambiente sano, con qualità e credibilità dei progetti e non solo, leggiamo insieme le sue dichiarazioni principali:
“Non ho bisogno dei soldi. Al momento questo business è decisamente stravagante. Guardate la WWE, ha dei contratti multi milionari eppure questo non è un sinonimo di qualità per i suoi show televisivi. Probabilmente tornando li risulterei un profilo diverso e forse non propriamente piacevole. Ho voglia di fare cose buone, che il mio nome venga allegato a progetti di qualità, dove ci si diverta e si faccia sorridere la gente per fare in modo che le persone non odino quello che stanno guardando. Ho voglia di fare cose divertenti.”

CM Punk è fuori dal wrestling business dal 2014, subito dopo ha dato il via a una breve carriera in UFC dove non ha riscosso lo stesso tipo di successo. Ora, ancora una volta, tutti i suoi fan e non, restano in attesa di capire se e quando l’atleta di Chicago farà il suo ritorno.

Aldo Fiadone
Newser ed editorialista per Tuttowrestling.com dal 2015; Founder e conduttore del podcast Pro Wrestling Culture; Dal 1999 amante di Sting e le sue gesta.
15,695FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati