CM Punk smentisce di essere il misterioso hacker

Negli ultimi giorni si erano diffuse speculazioni, a dire il vero piuttosto inverosimili, sul fatto che dietro al misterioso hacker di Smackdown potrebbe celarsi CM Punk. Tali speculazioni derivavano dal fatto che uno dei twitter di “disturbo” dell’hacker riportasse una delle frasi più celebri usate da Punk nel suo stint in WWE.

La replica di Punk non si è fatta attendere, tramite un tweet contenete esclusivamente una animazione, più eloquente tuttavia di tante parole.

Ricordiamo che Punk ha al momento un contratto di lavoro con Fox, ed è in virtù di questo che partecipa saltuariamente alle puntate di WWE Backstage. Non sussiste alcun rapporto di lavoro con la WWE, nè i rapporti tra le parti sembrerebbero migliorati più di tanto.

15,941FansLike
2,700FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati