Cinque wrestler della TNA hanno chiesto la rescissione del contratto

Ben cinque wrestler della TNA, tra cui Homicide e “Suicide” Frankie Kazarian (non si conoscono ancora i nomi degli altri tre lottatori), hanno chiesto la rescissione del contratto con la compagnia in seguito all'intervento formulato a iMPACT! alcune settimane fa dalla presidentessa Dixie Carter, nel quale aveva detto che chi non si sentiva in linea con le sue direttive poteva anche sentirsi libero di lasciare la promotion.

Questo è ciò che hanno fatto appunto Kazarian, Homicide e altri tre wrestler, ma sembra che la TNA abbia poi negato la rescissione del contratto ai ragazzi chiamatisi in causa.

Source: Wrestlingattitude.com

15,655FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati