Chris Jericho parla del suo rapporto con Triple H

Recentemente apparso come ospite al The Rich Eisen Show, Chris Jericho ha parlato della sua carriera, soffermandosi anche sul suo rapporto con Triple H.

Ecco un estratto dell'intervista.

Sul rapporto con Triple H
Penso che ci siano stati colleghi, in passato, con i quali ho avuto dei problemi. E credo anche che con Triple H non ne avessimo tanta [simpatia] l'uno per l'altro, ma abbiamo avuto sempre dei grandi match e credo che quello sia stato il motivo principale. Avevamo questa rivalità professionale, magari c'era anche del disprezzo. Ma se poi si va avanti di cinque, sei, sette anni, ci si ritrova più vecchi e saggi e si può pensare a quello che è stato. Perché abbiamo avuto così tanti problemi? Perché ci odiavamo? Perché non andavamo d'accordo? E ora siamo amici. Credo che si abbiano tante rivalità professionali quando si è giovani e pieni di vigore, come si suol dire. Accade anche alle rock band. I gruppi si sfaldano, e poi dopo 10 anni tornano insieme pensando a come sia stato stupido perdere 10 anni della propria vita a non fare gioco di squadra come sarebbe dovuto capitare.

Su cosa dovrebbe parlare un documentario dedicato ai momenti migliori della sua carriera.
Il massimo che ho ottenuto nella mia carriera, senza escludere i primi otto anni che sono stati comunque buoni, l'ho ottenuto quando sono passato alla versione giacca e cravatta e quando ho cominciato a fare promo importanti [let. big-word using]. Più o meno dal 2008 ad oggi. Ecco il periodo che sarebbe da coprire, di circa 12 anni, un paio di questi passato nelle retrovie. Ma credo siano questi gli anni più importanti della mia carriera e, probabilmente, i più interessanti. Qui ci sono la longevità, le occasioni che ho raccolto, i cambiamenti che ho fatto. Ho praticamente cambiato il business quando ho firmato con la AEW. L'intero pro wrestling è cambiato in quel momento e penso che raccontare questo lasso di tempo farebbe venir fuori una buona storia: una sequenza di immagini che racconta la carriera di un uomo che ha sempre dato tutto e che non ha mai avuto paura di raccogliere una sfida o rischiare quando è capitato di doverlo fare.

Marco Ghironi
Rimasi estasiato quando, da bambino, girai per caso canale e mi imbattei in questo tizio con la maschera strana che sconfiggeva un energumeno esageratamente più grosso di lui. Almeno 15 anni più tardi, cerco settimanalmente di seguire anche lo show secondario di una qualsiasi federazione di wrestling polacca. Nel mentre, condivido pensieri, opinioni e notizie qui su Tuttowrestling, fondendo le mie anime di giornalista e fan sfegatato.
14,788FansLike
2,614FollowersFollow

Ultime Notizie

Annunciato il terzo match della card di NXT TakeOver

Il General Manager di NXT William Regal ha ufficializzato in serata il terzo match titolato della card del prossimo TakeOver.

Risultati della terza giornata del G1 Climax 30

Dopo alcuni giorni di pausa è ripresa questa mattina la trentesima edizione del G1 Climax: ecco i risultati della terza giornata del torneo.

Miro lotterà questa notte a Dynamite

L'ex wrestler WWE Miro (aka Rusev) farà il suo debutto in-ring in AEW nell'odierna puntata di Dynamite.

Video del 53° episodio di AEW Dark

Ieri sera la AEW non ha trasmesso solamente Late Night Dynamite, ma anche il 53° episodio di Dark.

Articoli Correlati