Causa Jarrett-Anthem: rigettato appello su copyright

Martedì scorso è arrivata la decisione della Corte Distrettuale del Tennessee Centrale riguardo alla richiesta di appello interlocutorio avanzato da Jeff Jarrett e Global Force Entertainment riguardo alla decisione della corte di respingere la richiesta di violazione del copyright contro Anthem, attuale società madre di Impact Wrestling.

La causa, di cui vi avevamo riportato un aggiornamento parziale qui, è ancora in corso ma Anthem riuscì a dimostrare di non aver infranto leggi di copyright e quella “parte” della causa fu dichiarata conclusa. Dopodiché Jarrett e la compagnia che controllava la GFW avevano fatto appello alla decisione, rivendicando soprattutto la proprietà e i diritti del nome “GFW – Global Force Wrestling” ma la Corte, nella persona del Giudice Capo Waverly D. Crenshaw, ha rigettato la richiesta con le seguenti motivazioni: “Alla luce della quarta proprietà, i Querelanti non hanno il diritto di adire in base alla legge sul copyright (Copyright Act) e la loro rivendicazione per violazione del copyright sarà respinta”.

Il resto della causa tra Jarrett e Anthem prosegue, restando attivi altri temi da decidere come alcune vecchie puntate girate di cui Jarrett e Global Force rivendicano la proprietà, questione economiche e risarcimenti; Anthem di recente ha anche fatto a propria volta causa a Double J e a GFE.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati