Bret Hart critica pesantemente Goldberg

Nel corso di un episodio della sua webseries Confessions Of The Hitman, l’Hall of Famer WWE Bret Hart è tornato a parlare di Bill Goldberg e del botch di quest’ultimo nel loro match a Starrcade 1999, che è costato la carriera al canadese.

Hart ha definito Goldberg “un gorilla, sembrava che nessuno gli avesse insegnato come proteggere il proprio avversario, mi piaceva come persona ma come wrestler le sue abilità erano da 0/10, pensava di poter prendere la gente e andarci il più duro possibile, si faceva male da solo. Tutti quelli con cui lottava tornavano nel backstage tenendosi le costole.”

The Hitman ha poi scritto come Goldberg abbia infortunato Haku con un bodyslam botchato, costringendolo ai box per tantissimo tempo, per poi tornare sull’infausto superkick nel loro match, dicendo “mi ha letteralmente lanciato alle corde e colpito senza nessun tipo di protezione, mi ha terminato la carriera e si è giustificato dicendo che è la natura del business, mentre invece le cose funzionano in senso opposto“.

Bret Hart ha poi concluso dicendo che a causa dell’infortunio, la WCW lo ha licenziato, il che gli è costato 15 milioni di dollari, essendo impossibilitato a terminare il contratto con Ted Turner, del quale invece gente come Hulk Hogan e lo stesso Goldberg riuscirono a beneficiare, venendo di fatto pagati senza lavorare.

15,941FansLike
2,634FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati