Bray Wyatt licenziato dalla WWE

Clamoroso annuncio della WWE, che con una scarna nota sul proprio sito ufficiale ha comunicato il licenziamento di Bray Wyatt, augurandogli il meglio per il proseguo della sua carriera.

Pochi istanti dopo la nota sul sito, anche su Twitter è arrivata l’ufficialità di un licenziamento che è anche più scioccante di quello di Braun Strowman, avvenuto dopo WrestleMania Backlash.

Tre volte campione mondiale e figura estremamente popolare in tutte le sue incarnazioni, Wyatt era definito da molti un genio creativo ed era riuscito a conquistare definitivamente pubblico e critica col suo personaggio The Fiend, vero e proprio top seller.

Bray è solo l’ultimo di una lista incredibile di rilasci ma anche addii della WWE, e saluta la WWE dopo oltre una decade. Wyatt non appariva dalla puntata di Raw post WrestleMania 37, evento in cui ha perso contro Randy Orton.

Stando a quanto riportato da PWInsider, nel backstage si diceva che durante questo periodo Wyatt non avesse l’autorizzazione per lottare. Inoltre la WWE lo avrebbe rimosso internamente dal proprio roster settimane fa, pur non fornendo notizie ufficiali sul suo status con la compagnia.

15,941FansLike
2,596FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati