Bob Sapp a Milanp

Bob Sapp sarà a Milano sabato 3 marzo.

L'ex campione di MMA, e soprattutto ex campione IWGP della NJPW, e più volte in trattativa con la WWE per un approdo a Stamford che poi non si è mai concretizzato presenzierà al debutto dei Rhinos Milano, storica squadra lombarda di football americano.

Di seguito il comunicato stampa pubblicato sul sito IFL (ITalian Football League) e redatto dall'ufficio stampa dei Rhinos Milano

Parte finalmente la stagione dei Sampla Belting Rhinos Milano, che sabato 3 marzo alle ore 18 ospiteranno gli Hogs Reggio Emilia al Velodromo Vigorelli nella seconda giornata della stagione 2012 della Italian Football League. Una stagione impegnativa, che vedrà al via addirittura 12 squadre. Quest'anno si qualificheranno ai playoff le prime sei della regular season: la prima classificata e la seconda accederanno direttamente alle semifinali, mentre si sfideranno subito 3a vs 6a e 4a vs 5a per decidere le altre due semifinaliste. Special guest per la prima gara ufficiale dei Sampla Belting Rhinos per la nuova stagione, a dare il simbolico kick-off al campionato, sarà Robert Malcom Sapp, più conosciuto come Bob “The Beast” Sapp. Quasi due metri di altezza per oltre 150 di muscoli, un passato nel football come uomo di linea all'università di Washington e tre stagioni in NFL prima ai Chicago Bears e poi ai Minnesota Vikings, Bob lascia la NFL a seguito di un grave infortunio ad un braccio per avventurarsi nel mondo del “fighting” in diverse varianti. È soprattutto approdando in Giappone che Bob crea la sua fortuna di atleta nel circuito del K-1 e dell'MMA, in un paese dove il pubblico gli decreterà un successo senza precedenti; a tutt'oggi resta il più seguito e apprezzato combattente nella storia di questo sport (sono suoi tutti i record di merchandising e di pay-per-view): 54 milioni di giapponesi lo seguirono in diretta battere nel 2003 il gigante Akebono (una vera leggenda tra i lottatori e gli appassionati di sumo), un numero di spettatori pari a più del doppio, per fare un esempio, di quanti hanno seguito quest'anno la puntata finale di “American Idol” negli Stati Uniti. Per gli appassionati di football, e dei film che in vario modo ne hanno parlato, Sapp sarà invece per sempre il “mitico” Switowski della squadra dei detenuti, i Mean Machine, che aiutano il loro QB Paul Crewe (interpretato da Adam Sandler) a vincere la partita (metafora anche di vita) contro la squadra delle guardie penitenziarie nel remake (2005) di The Longest Yard, da noi ribattezzato L'altra sporca ultima meta.

Credits: IFL e ufficio stampa Rhinos Milano

14,709FansLike
2,612FollowersFollow

Ultime Notizie

Respinta nuovamente la richiesta di Cody per la registrazione di ‘Bash at the Beach’

La USPTO (United States Patent and Trademark Office), ovvero l’agenzia che gestisce i trademark negli Stati Uniti, ha negato a Cody la...

Il TNT Championship è apparso nella sua versione definitiva a Dynamite

Avevamo riportato in precedenza che la versione definitiva del TNT Championship sarebbe apparsa per la prima volta il 12 agosto, durante una...

L’arbitro Mike Chioda ha debuttato a Dynamite

Nell’ultima edizione di AEW Dynamite c’è stato un ritorno importante su un ring di wrestling. Mike Chioda, arbitro che...

Aggiornamento sulla sede di SummerSlam

Sono giunti poco fa dei nuovi aggiornamenti relativi alla sede dell'edizione di quest'anno di SummerSlam, pay-per-view WWE distante solamente undici giorni.

Articoli Correlati