Billy Gunn tornerà in WWE?

Come ricorderete, lo scorso venerdì Billy Gunn è stato licenziato dalla WWE per essere stato trovato con alti livelli di testosterone. Gunn era allenatore al Performance Center, ma non è stato trovato positivo ad un controllo della WWE, bensì ad un controllo antidoping effettuato dopo una competizione di bodybuilding a cui aveva preso parte in estate.

Ciononostante, è opinione diffusa all'interno della compagnia che Billy Gunn verrà riassunto, poichè era molto ben visto dai talenti e dal management.

Bisogna però tenere presente che la WWE attua una politica di “tolleranza zero” nei confronti di qualunque cosa possa portare loro cattiva pubblicità, a causa soprattutto della loro collaborazione con ESPN. A conferma di ciò, la WWE avrebbe inviato un messaggio ai talenti, informandoli dell'entrata in vigore di tale politica, ribadendo il concetto di massima severità nei confronti di chiunque venga trovato positivo all'antidoping.

Dario Rondanini
Grandissimo appassionato di wrestling che segue dal 2003, grazie a Tuttowrestling ha avuto la possibilità di vedere dal vivo diversi show WWE e non. Si occupa dei report di Impact Wrestling, ma dà una mano un po' ovunque, anche con editoriali, podcast e news.
14,801FansLike
2,614FollowersFollow

Ultime Notizie

Nuovo merchandise a tema Halloween per la AEW

Con l'avvicinarsi di una festività molto sentita negli States, la AEW lancia il nuovo merchandising disponibile sul proprio shop online.

Annunciato un nuovo match per Bound For Glory

Terzo match annunciato per la card di Bound For Glory, ennesima contesa titolata che per l'occasione vedrà in palio i titoli di coppia dei MCMG.

Il 4 ottobre tornerà in scena la RevPro

Questa domenica torna in scena la RevPro con la terza parte dedicata a Epic Encounter. Will Ospreay difenderà il titolo principale!

Confermato il grave infortunio a Tegan Nox

La WWE ha confermato il grave infortunio subito da Tegan Nox al ginocchio. Un infortunio che porterà come minimo ad un lunghissimo stop

Articoli Correlati