Big Cass chiede scusa per l'incidente in WrestlePro

Big Cass, dopo quanto accaduto all'evento della WrestlePro di sabato sera di cui vi avevamo parlato qui, ha voluto chiedere scusa e lo ha fatto tramite un messaggio postato sul profilo Instagram del suo amico nonché collega Enzo Amore.

Ecco quanto detto dall'ex WWE:

“Sono stato del tutto onesto con le mie lotte passate, ed è stata una battaglia continua. Sabato sera, ho ovviamente lasciato i miei demoni ottenere la meglio su di me e ho rovinato una notte importante per un ragazzo davvero grande attraverso una serie di sfortunati eventi. Ho lavorato incredibilmente duro per arrivare dove sono, e ancora più duramente per superare la mia battaglia continua con la depressione. Ma farò del mio meglio per rimediare ai torti di sabato sera e scusarmi con Kevin Mathews, Pat Buck, Joey Janela, l'intero spogliatoio della WrestlePro e tutte le parti coinvolte dal profondo del mio cuore.
Sto ricevendo aiuto dalla famiglia e dagli amici in questo momento e chiederò un aiuto professionale nel prossimo futuro e chiedo a tutti di rispettare la mia privacy nel frattempo.
Quando e se ritornerò come un personaggio pubblico sarà in buona fede e spero di ispirare coloro che lottano con i miei stessi problemi di salute mentale a chiedere l'aiuto di cui hanno bisogno. Se Tyson Fury può farlo…. Posso farlo anch'io.
Ricordate … non sono ancora morto. E nemmeno voi.
Pace e amore, William Patrick Morrissey III”

Pasquale Pirozzi
Appassionato di wrestling sin da bambino che coincide con il periodo in cui SmackDown raggiunge la notorietà andando in chiaro su Italia1. Faccio parte del sito, che ho da sempre seguito come lettore, da poco più di un anno e mi occupo della newsboard.
15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati