Ancora nessuna previsione sul rientro di Randy Orton

Alcuni giorni fa vi avevamo riportato gli ultimi aggiornamenti circa l’infortunio di Randy Orton, che è ormai assente dagli show televisivi della WWE da oltre sei mesi, per la precisione dal maggio 2022.

Orton è fuori combattimento per dei seri problemi alla schiena, tanto che più volte si sono diffuse negli ultimi mesi voci di una certa preoccupazione rispetto al suo stato di salute. Oggi è emerso un ulteriore importante aggiornamento, fornito da Fightful.

Nessuna previsione, e nessun piano

Ecco infatti quanto riportato dalla suddetta fonte:

Per Randy Orton si è resa necessaria una fusione alla parte bassa della sua schiena, e rimarrà fuori per un lungo periodo di tempo. Non ci sono piani creative per lui, così come non c’è una previsione per il suo rientro.

L’informazione è sicuramente un dato in più rispetto a quanto sapevamo finora, tuttavia è ancora troppo poco per poter fornire certezze sia sui tempi di recupero che sull’effettiva possibilità per Randy Orton di tornare a lottare. Non è dunque un caso come nemmeno la WWE, come detto, abbia al momento dei piani per lui in tal senso. Sempre secondo Fightful, alcuni dirigenti della WWE avrebbero addirittura detto che sarà una fortuna anche solo poterlo eventualmente rivedere, figuriamoci quando.

E’ possibile reperire in rete diverse informazioni in merito ad interventi di questo tipo, compreso i pregressi studi in merito alle possibilità ed alle tempistiche per gli atleti di tornare a competere nelle varie discipline. Non ci sono percentuali assolute, nè ovviamente certezze granitiche. Vi aggiorneremo quando emergeranno nuovi dettagli al riguardo, anche se gli stessi potrebbero anche arrivare in un periodo di tempo piuttosto lungo.

Andrea De Angelis
Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,678FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati