Anche Dynamite dovrà spostarsi dal mercoledì?

Quello che per tanto tempo sembrava potesse essere il motivo dietro un possibile spostamento di NXT, rischia incredibilmente di diventare il motivo per il quale dovrà spostarsi Dynamite.

Per diversi mesi, infatti, si sono rincorse voci in merito ad una intesa tra USA Network e la lega di Hockey della NHL, in merito ai diritti televisivi proprio delle gare di hockey. In molti dicevano che, per effetto di quel possibile accordo, NXT avrebbe dovuto spostarsi, in quanto il mercoledì sarebbe stato destinato alle partite NHL.

Come sappiamo, NXT si è effettivamente spostato dal mercoledì al martedì. Questo tuttavia prima di questa possibile intesa, e dunque per motivi del tutto indipendenti. In particolare la WWE ha più volte dichiarato di voler beneficiare del “traino” offerto la sera prima da Monday Night Raw. Una scelta rivelatasi felice, almeno a giudicare dall’incremento degli ascolti (che tuttavia è stato vistoso anche per la AEW).

L’intesa a sorpresa che cambia lo scenario

A sorpresa, tuttavia, è stato il gruppo Warner Media ad acquisire i diritti della NHL appena menzionati, a partire dalla prossima stagione, ovvero la 2021-22. Il contratto ha una durata di 7 anni, e riguarda uno dei pacchetti all’interno dei quali sono divise le partite, comprese anche 3 finali della Stanley Cup. L’intesa non è ancora ufficiale, ma si vocifera che l’ammontare del contratto sia di circa 225 milioni l’anno, come detto per sette anni.

Data la rilevanza dell’esborso economico, è probabile che il gruppo Warner voglia massimizzare il valore dei diritti acquisiti mandando in onda le partire sui propri canali principali. Tra questi, ovviamente, c’è anche TNT, il canale dove attualmente va in onda AEW Dynamite.

In sintesi, dunque, a questo punto potrebbe essere Dynamite a doversi spostare. ovviamente si tratta di una necessità che andrà valutata, nulla è al momento deciso; inoltre, trattandosi della prossima stagione, l’eventuale sovrapposizione partirà soltanto dal prossimo autunno inoltrato, dunque tra diversi mesi. Seguiremo dunque l’evoluzione della vicenda, che potrebbe paradossalmente portare ad una nuova “guerra degli ascolti” con la WWE, ma in un altro giorno della settimana.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,695FansLike
2,636FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati