Altro serio problema tecnico per la AEW

Nemmeno tre giorni dopo il pasticcio del finale di AEW Revolution, la compagnia si è ritrovata con un nuovo grosso inconveniente tecnico. Ironia della sorte il problema si è verificato proprio nella puntata di Dynamite dove è stato cercato di “mettere una pezza” in chiave storyline a quanto accaduto domenica sera.

Problemi sul canale audio

Poco prima del match di debutto di Ethan Page a Dynamite, c’è stato un serio problema audio. I telespettatori americani, infatti, hanno assistito al match con dei rumori in sottofondo che nulla avevano a che fare con il programma; probabilmente, si trattava dei microfoni a bordocampo di una partita di basket della NBA.

Nel corso del match, infatti, si sono uditi i fischi arbitrali, le classiche musichette all’interno delle arene, le discussioni degli allenatori ed altri rumori tipici di una gara di pallacanestro. Uno dei cori più udibili, ad esempio, è il classico “Defense De-Fense” per incitare la difesa nel corso di una azione di attacco degli avversari. Il problema, ovviamente con ogni probabilità molto più legato alla rete televisiva che alla AEW, è andato avanti perfino durante una delle interruzioni pubblicitarie. Immaginabile è stata la confusione e le conseguenti reazioni dei telespettatori.

E’ ovviamente la prima volta che si registrano questi problemi nel corso di Dynamite. Il problema è stato risolto, ma solo dopo diversi minuti, rovinando sostanzialmente il debutto di Ethan Page; il problema, infatti, ha reso difficoltoso comprendere il suo promo e come detto ha influito anche sulla visione del suo match contro Lee Johnson subito dopo.

Andrea De Angelis
Andrea De Angelis
Appassionato di Wrestling da diversi anni, tra i suoi preferiti Undertaker, The Rock e Kurt Angle. Cura la sezione notizie del sito
15,941FansLike
2,699FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati