Altri sette lottatori della NJPW positivi al Covid

Altri sette lottatori NJPW sono risultati positivi per COVID-19.

La società ha rilasciato una dichiarazione stasera, affermando che, dopo ulteriori test, altri sette lottatori sono risultati positivi al COVID-19. I sette si aggiungono ai due casi di positività pregressi che erano già stati annunciati, e che la NJPW ha confermato.

Il comunicato della New Japan

Come risultato dei test PCR condotti s tutto il roster, a seguito dell’evento Wrestling Dontaku del 4 maggio a Fukuoka, New Japan Pro-Wrestling ha appreso di sette test positivi per COVID-19.

Come riportato in precedenza, due lottatori che si sono presentati con la febbre il giorno dell’evento del 4 maggio sono stati immediatamente testati secondo i protocolli COVID, con i test che sono risultati positivi.

Alla luce di questa notizia, tutti coloro che hanno avuto stretti contatti con i positivi, oltre a tutti i lottatori del roster, hanno ricevuto i test PCR, con ulteriori sette risultati positivi.

Tutti coloro che sono risultati positivi hanno sintomi lievi o sono asintomatici. Secondo i protocolli e sotto consiglio medico, tutti sono in isolamento e stanno ricevendo cure adeguate.

La New Japan Pro Wrestling ha rimosso Kazuchika Okada, Minoru Suzuki, El Desperado, Yoshinobu Kanemaru, SHO e YOH dalla seconda serata di Wrestling Dontaku dopo che due lottatori hanno avuto la febbre. Di conseguenza, è stato necessario modificare diversi incontri previsti nella card, e rimuovere il match valevole per il titolo IWGP Junior Heavyweight tra El Desperado e YOH.

La compagnia ha annunciato all’inizio di questa settimana che entrambi i loro spettacoli di Yokohama e Tokyo sarebbero stati rinviati a causa della proroga dello stato di emergenza COVID-19 in Giappone fino alla fine di maggio.

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,692FansLike
2,633FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati