Aggiunte restrizioni per i lottatori di NXT UK

Stando a recenti indiscrezioni uscite nelle scorse ore, la WWE avrebbe già fatto marcia indietro sulla gestione del roster inglese di NXT. Numerose testate riportano la notizia che, stando ad una fonte attendibile di WrestelTalk.com, i membri del roster di NXT UK abbiano avuto una spiacevole sorpresa riguardo alla loro libertà contrattuale.

Si dice che agli ultimi tapings dello show registrati a Liverpool, ai lottatori sia stato proposto un nuovo contratto che, anche se offriva un incremento dello stipendio annuale, impediva loro di lottare per altre compagnie attive su suolo inglese. La brutta notizia arriva a sorpresa perché fin dall'inizio la WWE aveva assicurato che – esclusi alcuni nomi di spicco e fatta eccezione per alcune federazioni di grosso calibro come la RevPro o la Defiant- avrebbe permesso ai membri del brand inglese di continuare ad accettare schedule con altre compagnie inglesi ed europee senza limitazioni (previa accettazione e ovviamente senza accavallamenti). A pochi mesi dalla partenza la Compagnia di Stamford ha deciso dunque di rimangiarsi la parola, cambiando direzione in corsa.

Sembra che questa necessità di esclusività per la WWE sia scaturita da numeri poco confortanti a dei recenti live event di NXT UK. Se il pubblico può pagare 10 sterline per vedere queste star lottare in degli show locali, è improbabile che gli stessi fan sborsino poi più soldi per vedere le stesse Superstar negli show WWE.

Da questo momento in poi, dunque, agli atleti sotto contratto sarà permesso solamente di prendere parte a show della WWE o delle sue associate. I contratti prevedono inoltre ulteriori restrizioni: i lottatori dovranno esibirsi in altri show solo se è presente un paramedico qualificato nell'arena; tutti i loro booking saranno strettamente verificati e controllati dalla dirigenza WWE; non sarà loro permesso di affrontare altri lottatori che sono attualmente sotto contratto con alcune major come ROH, WOS, Impact Wrestling e NJPW. Quest'ultima clausola, inoltre, avrà effetto immediato e alcuni wrestler dovranno dunque rinunciare ad alcuni impegni già presi oppure le card degli show in cui sono coinvolti dovranno subire dei cambiamenti.

Non si sa quanti abbiano firmato il contratto e con quale umore anche se, probabilmente, il tutto è stato presentato come un aggiornamento unilaterale dell'accordo e con poche o nessuna via d'uscita. Ai lottatori è stato detto di portare a termine gli impegni presi fino l 1° gennaio, da quel momento in poi anche tutti gli altri dettagli del contratto elencati sopra entreranno in vigore e dovranno essere rispettati.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,655FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati