Aggiornamento sullo scandalo-steroidi che ha colpito Mike Knox

“The Atlanta Journal-Constitution” ha pubblicato nell'edizione di ieri un nuovo aggiornamento dello scandalo-steroidi che ha investito Mike Knox, wrestler della WWE facente parte del roster della ECW.

Anzitutto è stato rivelato il nome dei nuovi inquilini dell'appartamento di Locust Grove, vicino ad Atlanta, dove Mike Knox ha vissuto per qualche mese con Derrik Neikirk e Ryan O'Reilly (all'epoca sotto contratto di sviluppo con la WWE), che ha trovato le sostanze illecite: si tratta della famiglia del Reverendo Judson Powell, ed è stata la figlia a trovare lo scatolone incriminato.

Jason Bolton, capitano della polizia di Henry County che si sta occupando delle indagini, ha rivelato che lo scatolone conteneva venticinque siringhe e otto fiale contenenti ormone della crescita, oltre a dei documenti che portavano il nome Mike Hettinga, vera identità di Knox, tra cui un certificato medico, dei biglietti aerei e persino un memo del Dress Code della WWE.

Inoltre è saltato fuori che oltre a Knox, Neikirk e O'Reilly, nell'appartamento ci abitava anche una quarta persona legata alla WWE, ma il cui nome ancora non è stato svelato.

La WWE in attesa di ulteriori sviluppi non ha ancora punito Mike Knox, anzi lo ha difeso sostenendo la sua estraneità alla vicenda, tuttavia questa settimana ha preferito non utilizzarlo nello show ECW, nel backstage del quale il ragazzo era comunque presente.

Source: Prowrestling.com

15,658FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati