Aggiornamento sulla storyline di Brock Lesnar

Nel corso di questa settimana si è molto discusso riguardo il futuro di Brock Lesnar in WWE, dopo che nell'ultima puntata di Raw il General Manager Kurt Angle ha cancellato il multi-man match per decretare il nuovo #1 contender all'Universal Championship previsto per Extreme Rules a causa di un mancato accordo proprio con Lesnar e Paul Heyman.

Dave Meltzer ha parlato degli attuali piani della WWE nell'odierna edizione della Wrestling Observer Newsletter, affermando che tutta la vicenda del mancato accordo e i post di Heyman sui propri social fanno parte della storyline che la WWE intende raccontare, la quale riprende quella precedente WrestleMania 34 per la quale Lesnar sembrava intenzionato a lasciare la WWE per approdare nuovamente in UFC. Inoltre, se fosse effettivamente confermata la cancellazione del multi-man match al prossimo pay-per-view, Roman Reigns dovrebbe affrontare Bobby Lashley in un match singolo.

Il piano attuale della WWE per il main event di SummerSlam, come vi avevamo riportato alcune settimane fa qui, rimane infatti un nuovo match titolato tra Brock Lesnar e Roman Reigns. La compagnia di Stamford spera però che questa volta le cose vadano diversamente rispetto a WrestleMania 34, dove il pubblico invece di fischiare Lesnar (che in storyline si mostrava irrispettoso del pubblico a causa delle molte assenze) e tifare Reigns si dimostrò invece totalmente disinteressato all'incontro.

Con l'attuale piano la WWE intende provare a far fischiare Lesnar facendolo sembrare sempre più irrispettoso dei fan o del wrestling, con la differenza rispetto a qualche mese fa che questa volta Lesnar potrebbe abbandonare la compagnia decidendo di non difendere (e quindi rischiare di perdere) l'Universal Championship, andandosene in UFC con quest'ultimo. Al tempo stesso la compagnia vuol cercare di portare i fan dalla parte di Roman Reigns poichè, nonostante le sconfitte con Lesnar e gli altri che gli dicono di farsi da parte, è l'unico che continua a credere in sè stesso e nelle sue capacità.

Meltzer infine osserva che non è stato ancora ufficializzato che la prossima difesa titolata di Lesnar, sebbene tutto lasci pensare che andrà così, sarà a SummerSlam, anche se tale scelta, così come quella del risultato del match, spetterà come sempre a Vince McMahon.

Inoltre se Lesnar dovesse decidere di ritornare a lottare in UFC entro la fine dell'anno (si parla di un suo incontro a UFC 232 il 29 dicembre contro il vincitore del match di UFC 226 del 7 luglio tra Miocic e Cormier, ndr) dovrebbe rientrare nel pool di test della USADA entro domani, venerdì 29 giugno, in quanto necessita di sei mesi di test anti-doping negativi per poter salire nuovamente nell'ottagono. Se ciò invece non dovesse accadere Lesnar potrebbe aver sfruttato la storia del ritorno in UFC per ottenere un nuovo prolungamento di contratto con la WWE.

Stefano Tateo
Classe 1997, ho iniziato a scrivere per Tuttowrestling nel maggio del 2017, ricoprendo da allora il ruolo di news reporter.
15,941FansLike
2,609FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati