Aggiornamento sulla causa Hogan – Gawker

Gawker Media ha ordinato una mozione per rigettare la causa legale indetta da Hulk Hogan riguardo alla loro pubblicazione di alcune clip e di una recensione sul suo sex tape con Heather Clem il 4 gennaio.

Nella mozione, Gawker ha dichiarato: “L'attore è impossibilitato a istituire un reclamo su quale risarcimento possa essergli accordato perché (a) la condotta degli imputati comprende un discorso riguardo ad un problema di interesse pubblico ed è quindi protetto dalle responsabilità per il Primo Emendamento; e (b) l'attore è impossibilitato in ambito giudiziario a stabilire gli elementi di ognuna delle sue cause d'azione”.

La società ha anche ribadito il proprio reclamo che Hogan non poteva lamentarsi che la sua privacy fosse stata violata poiché era una “celebrità ben nota” che stava tradendo la sua moglie di allora con la moglie di allora con il suo migliore amico di allore, con il permesso del suo amico, al di fuori dell'abitazione di Hogan. È stato inoltre evidenziato che, poiché Hogan ha scritto e discusso riguardo alla sua infedeltà pubblicamente, anche nella sua secona autobiografia, si trattava di una questione di interesse pubblico e che lui non poteva aspettarsi della privacy nella questione.

La mozione di Gawker non copre lo stato di Heather Clem in quanto imputata. Hogan ha confluito le sue cause separate in una sola, evidenziando che la Clem fosse responsabile dell'averlo filmato e di aver distribuito il filmato ella stessa o tramite terze parti.

Lorenzo Pierleonihttps://www.tuttowrestling.com/
Dicono che sia il vicedirettore di Tuttowrestling.com ma non ci crede tanto nemmeno lui, figuriamoci gli altri. Scrive da otto anni il 5 Star Frog Splash, per un totale di oltre 200 numeri. Cosa gli abbiano fatto di male gli utenti di TW per punirli così è ancora ignoto. A marzo 2020 si ritrova senza niente da fare, inizia un podcast e lo chiama The Whole Damn Show. Così, de botto, senza senso.
15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati