Aggiornamento sui contratti dei wrestler licenziati

Tutti i wrestler del main roster licenziati nella giornata di ieri dalla WWE, a differenza dei Revival, non potranno tornare subito sul ring.

Come confermato dal giornalista di PWInsider Mike Johnson, tutti loro dovranno rispettare la clausola di non competizione di 90 giorni presente nei rispettivi contratti, pertanto potranno ricominciare ad esibirsi in un'altra promotion a partire dal 15 luglio.

14,520FansLike
2,606FollowersFollow

Ultime Notizie

Anche Dominik Dijakovic è vicino al passaggio nel main roster?

Il vociferato imminente passaggio a Smackdown di Matt Riddle potrebbe non essere l'unico approdo da NXT ad uno dei due bran del...

Anche Nigel McGuinness è in aspettativa forzata

Nigel McGuinness risulta tra i dipendenti della WWE messi in aspettativa forzata a causa dell'emergenza Covid. A confermarlo...

La WWE sta pensando a Samoa Joe come commentatore a tempo pieno?

Come sappiamo, da diverso tempo Samoa Joe sta lavorando al tavolo di commento, in attesa di poter ricevere il via libera per...

Undertaker rivela il suo rapporto non idilliaco con Hulk Hogan

In una recente conversazione con ESPN; Undertaker ha ricordato un momento particolarmente importante della sua carriera, quello della conquista del suo primo...

Articoli Correlati