WWF SmackDown! Review – By Marco Marchese – Y2M Edizione del 29.11.2001 Credits: LordsofPain.net

Prima di iniziare questa edizione dello SmackDown! Review volevo precisare che sostituisco l’amico Manuel per i suoi temporanei problemi col PC (per inciso, state attenti al nuovo virus che si trasmette con la posta elettronica: si chiama 32 [email protected] e potete leggere cos’è e come sconfiggerlo andando a questo link: Punto-Informatico.it).

Dopo gli avvenimenti di Raw, con la svolta di Undertaker che pretende rispetto e si schiera apertamente con Vince, ci sarà una terza persona ad unirsi al “Vince McMahon Kiss My Ass Club”?

Prima ancora della sigla di apertura, vediamo Vince e Ric Flair discutere vivacemente sulla linea da dare alla ‘loro’ compagnia: Vince dice al socio che lui non gli piace affatto, che non condivide lo Strap Match tra William Regal e Steve Austin da lui sanzionato per la serata e che stasera avremo un nuovo membro del suo personale ‘Kiss My Ass Club’; Ric replica che, da parte sua, non gradisce la direzione che sta prendendo la WWF, con tutti i dipendenti obbligati a baciargli il sedere, e che Vince non solo ha un bel ‘ass’ ma lui stesso è un… ‘ass’. Whoo!!!

Stone Cold è sul ring e promette di sconfiggere William Regal così come a Raw ha steso il suo degno compare Vince McMahon. Inoltre, concorda con Ric Flair sul fatto che per essere il migliore devi battere il migliore: sicuramente The Rock pensa di essere l’atleta che unificherà i titoli mondiali a Vengeance, ma anche lui, Steve Austin, ha lo stesso obiettivo; per questo motivo, visto che da parte sua si sbarazzerà sicuramente di Kurt Angle, spera che anche Rocky faccia altrettanto con Jericho, in modo da avere Stone Cold vs. The Rock per il titolo assoluto. Entra in scena Angle, sonoramente fischiato, per dire a Austin che non batterà Rock, perché prima lui l’avrà fatto cedere alla Ankle Lock nel precedente incontro che li vedrà opposti.

Nel primo match della serata, valevole per la cintura Europea, Christian sconfigge Scotty Too Hotty (accompagniato da Albert): Test, a bordo ring con i commentatori, mette k.o. Albert e Scotty si prepara per il Worm sul big man, ma Christian lo blocca ed esegue l’Unprettier per il pin. Dopo la conclusione, Big Boot sempre su Scotty.

Nel backstage, Lita e Jeff stanno parlando di Matt e si dicono preoccupati per i suoi recenti atteggiamenti: arriva Matt, che dice al fratello che stasera avranno l’opportunità di diventare #1 Contenders per i Tag Team Titles a Vengeance, se riusciranno ad avere la meglio su Big Show e Kane.

RVD entra nell’ufficio di Vince e il chairman della WWF è contento di vederlo, dal momento che l’ha invitato parecchie volte ma lui non si è mai fatto vivo. E per dimostrargli che non gli serba rancore, gli augura buona fortuna nel match che gli ha organizzato per Vengeance contro… The Undertaker!

Regal e Angle passano vicino a Edge: Angle dice di voler conciare per le feste il campione Intercontinentale, mentre Edge replica che, con le sue labbra, Kurt potrebbe essere una buona aggiunta al Club di Vince. Regal e Angle colpiscono Edge e devono intervenire gli arbitri per separarli.

Rob Van Dam mantiene il suo Hardcore title contro Bubba Ray Dudley con la VanDaminator. Nel dopo-match, Taker arriva a bordo ring con la sua moto, entra sul quadrato e colpisce RVD con una Last Ride su un bidone della spazzatura. Poi gli fa un discorso per invitarlo ad avere rispetto della (sua) autorità, se vuole sopravvivere nella WWF: la prima lezione è di non farlo arrabbiare, mentre il resto glielo insegnerà a Vengeance.

Al microfono di Coach, Ric Flair chiede di avere un volontario che sia disposto ad affrontare Undertaker nel corso della serata.

In un non-title match, Kurt Angle sconfigge Edge con un Olympic Slam. Durante l’incontro, però, una Spear del canadese era andata a segno e solo un intervento di Regal, che aveva messo un piede di Angle sulle corde, aveva salvato l’olimpionico dal conto di tre.

Il prossimo incontro in programma dovrebbe essere un match per il titolo femminile tra Trish Stratus e Jackie, ma invece dell’atleta afro-americana sale sul ring… Vince! Lui si ricorda bene dei bei momenti passati con Trish, ma anche dello schiaffo subito a WrestleMania, per cui ha scelto la ragazza come terzo membro del ‘Kiss My Ass Club’. A salvare la situazione arriva The Rock: Vinnie è ancora al centro del ring con i pantaloni abbassati e The Great One ironizza sulla situazione, ma poi fa serio e dice che il gioco è finito e gli assesta una Rock Bottom e un People’s Elbow. Arriva Chris Jericho e i due iniziano a lottare, ma Vince con un colpo basso riesce a bloccare una Rock Bottom sul canadese: Y2J allora prende una sedia ed esegue il People’s Elbow su Rocky attraverso la sedia.

Nel #1 Contenders Tag Team Match, Big Show e Kane risultano vincitori sugli Hardyz, grazie ad un Big Boot di Kane su Jeff. Kane e Big Show affronteranno i Dudleyz a Vengeance. Nel dopo-match, Matt dà la colpa al fratello di questa e delle loro recenti sconfitte, ma Jeff non ci sta e sfida Matt ad un incontro tra loro due (anche questo presumibilmente a Vengeance).

Tazz incontra Ric Flair e si offre volontario per i match contro Undertaker.

L’incontro si risolve con l’affermazione di Taker via Chokeslam, ma il Dead Man non pago afferra gli scalini di accesso al ring e con questi colpisce Tazz alle spalle.

Siamo giunti al main event di questa Smack, lo Strap Match (in breve le regole di questo particolare Gimmick Match: i wrestler vengono legati da una cintura di cuoio e vince chi tocca per primo in successione i 4 angoli del ring) tra Austin e Regal: l’inglese lo blocca nella sua Stretch e raggiunge 3 angoli, ma non riesce a chiudere perché Stone Cold lo atterra con una Spinebuster; è il suo turno di andare ai 3 angoli e, prima di arrivare al 4, colpisce Regal con la Stunner e poi conquista la vittoria.

Concluso l’incontro, fa il suo ingresso Angle e lui e Regal si avventano su Austin: arriva però Edge a riequilibrare la situazione e a farli allontanare dal ring.

Per questa settimana è tutto: non mi resta che salutarvi e darvi appuntamento a tra 7 giorni.


Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,651FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati