WWE SmackDown Report 10/09/2021 – Lesnar is here

Amiche ed amici di Tuttowrestling, ben ritrovati anche questa settimana all’appuntamento con lo show blu. Un episodio in pompa magna per il ritorno ad uno dei palazzetti più storici per la WWE e non solo. Titoli in palio, contratti da firmare e il ritorno di Brock Lesnar: io sono Daniele “Poetto” La Spina e queto è il vostro SmackDown Report!!!

La puntata si apre con un video dedicato alla ricorrenza degli attentati dell’11 settembre 2001, di cui ricade il 20° anniversario.

Le immagini ci portano all’interno del Madison Square Garden di New York, che risponde con un lungo applauso. Michael Cole e Pat McAfee, tornato al commento, ci danno il benvenuto.

Il primo a fare il proprio ingresso è Roman Reigns che arriva con gli Usos e Paul Heyman. In appena 4 minuti la Bloodline raggiunge il ring e Reigns prende la parola. Reigns chiede ad Heyman se la WWE sia al comando dell’intrattenimento qui a New York City. Heyman risponde affermativamente. Reigns allora chiede chi comandi la WWE ed Heyman risponde che lo fa lui. Reigns dice che allora lui, il Tribal Chief comanda NYC, il MSG e la gente deve riconoscerlo. La Bloodline alza le Cinture e… risuona la theme song di Brock Lesnar! Lesnar compare sullo stage e si avvia verso il ring e alla fine sale a confrontare Reigns. Gli Usos si parano davanti. Heyman cerca di placare gli animi e chiede a Lesnar perché, di tutti i Titoli che avrebbero potuto inseguire insieme, abbia scelto proprio lo Universal Title. Avrebbero potuto… Lesnar mette una mano sul microfono di Heyman e lo abbassa. Poi lo prende e dice che è lui ad avere una domanda per Heyman: perché non hai detto a Reigns che lui sarebbe stato presente a SummerSlam? Heyman diventa un cencio mentre Reigns lo guarda. Reigns si avvicina ed Heyman giura che non lo sapeva. Reigns però si riprende la Cintura dalle mani di Heyman e, insieme agli Usos, abbandona il ring mentre Lesnar se la ride. Heyman cerca di riprendere la parola e poi, di punto in bianco, guadagnando fiducia ad ogni parola, attacca con al solita presentazione: si chiama Paul Heyman e per 20 anni è stato l’avvocato del Campione del Mondo dei Pesi Massimi Brock Lesnar. Heyman cede il microfono a Lesnar che è gasatissimo e dice che è stato fantastico, come ai vecchi tempi. Poi Lesnar si fa serio e gli chiede di accettare la sua sfida prima che Reigns lo licenzi. Heyman chiede intimorito e balbettando di che sfida parli e Lesnar dice che si riferisce a quella per il WWE Universal Championship. Heyman inizia a balbettare qualcosa ma Lesnar gli dice che ha 5 secondi. 4… 3… 2… Lesnar solleva Heyman e sta per colpirlo con la F-5 ma Reigns sale sul ring e connette il Superman Punch. Lesnar va a terra buttandoci anche Heyman. Reigns prende la rincorsa per un altro Superman Punch ma Lesnar lo prende al volo e va per la F-5 ma Jimmy Uso interviene con un Superkick. Reigns si divincola e batte in ritirata mentre Lesnar barcolla. Superkick anche di Jey e Lesnar barcolla ma poi contrattacca con una doppia Clothesline sui fratelli. German Suplex su uno! German Suplex anche sull’altro ma nel frattempo Lesnar si allontana con Heyman.

Nel backstage un gruppo di wrestler formato dai Mysterio, Shinsuke Nakamura, Rick Boogs e Big E. si prepara e si avvia e incrocia il gruppo formato dai Dirty Dawgs, Apollo Crews, l’Alpha Academy e Sami Zayn. I due gruppi si mostrano bellicosi e noi avremo un 10-Man Tag Team Match, NEXT…

Torniamo in onda con Kayla Braxton che cerca di intervistare la Bloodline. Reigns e gli Usos tirano dritto ed entrano nel camerino. Heyman, con la Cintura in mano, si ferma. Braxton chiede a lui se Reigns risponderà alla sfida di Lesnar. Heyman dice che è lo stesso Lesnar che o ha accusato di sapere del ritorno a SummerSlam e non aver avvertito Reigns. Con il Tribal Chief ora deve occuparsi di preparare i suoi cugini alla difesa titolata contro gli Street Profits. E lei lo bracca con queste domande stupide fatte a sorpresa e sempre nel momento sbagliato. Il Tribal Chief risponderà quando penserà che sarà il momento di rispondere.

Torniamo in arena mentre Boogs e Nakamura stanno facendo il loro ingresso. Zayn interrompe il tutto dal ring mentre veste una canotta dei New York Knicks (la #20 di Kevin Knox) e dice che adora New York. Ed è così contento di essere qui che ha deciso di fare una sorpresa alla città portando un ospite gradito, uno che è abituato a dominare il MSG: Trae Young! Il playmaker degli Atlanta Hawks, squadre che ha eliminato proprio i NY Knicks agli ultimi playoff NBA qualche mese fa, fa il suo ingresso in arena, con bordate di fischi al suo indirizzo. Young saluta Zayn e poi stringe la mano a tutti gli altri heel mentre l’incontro comincia.  

10-MAN TAG TEAM MATCH:
APOLLO CREWS, SAMI ZAYN, OTIS & TH DIRTY DAWGS (W/COMMANDER AZEEZ & CHAD GABLE) VS BIG E., THE MYSTERIOS, SHINSUKE NAKAMURA & RICK BOOGS

Dan Engler a dirigere la contesa che vede Dolph Ziggler e Nakamura cominciare. Prime schermaglie, poi combo a segno di Nakamura che chiude con un Axe Kick. Robert Roode cerca di intervenire ma viene fermato da Nakamura con un Reverse Windmill Kick. Nel frattempo Ziggler va a dare il tag ad Otis che lo stende e poi lo manda fuori ring. Là gli si para davanti Gable a cui Nakamura rifila uno Step-Up Enziguri Kick. Il nipponico fa per risalire ma Otis lo butta giù dall’apron. Si crea tensione fuori ring ma Engler mette ordine. Nakamura risale e Otis gli sale sopra il costato. Poi Irish Whip all’angolo e Splash di Otis. Pausa per noi.

Torniamo in onda con Nakamura che stende Zayn con un Roundhouse Kick e trova il tag di Rey Mysterio. Rey stende Zayn con una Diving Seated Senton dalla terza corda, poi colpisce i Dawgs e Crews sull’apron prima di rifilare un Savate Kick da Zayn e connette una Sunset Flip Powerbomb!! 1… 2… no!!! Crews ferma lo schienamento. Dominik fa per intervenire ma Crews lo rimanda indietro con un Jumping Enziguri. Boogs allora arriva e proietta Crews in un Saito Suplex modificato. Otis travolge Boogs con una spallata ma Nakamura lo stende con un Jumping Front Kick. Superkick di Ziggler! Overhead Belly-to-Belly Suplex di Big E.! Spinebuster di Roode. Rey manda Roode con una Headscissors alle corde e va per la 619 ma Zayn lo sgambetta da sotto il ring. Zayn è l’uomo legale, torna su e mette Rey alle corde per infierire. Engler lo richiama, forzando il break e Trae Young ne approfitta per strozzare Rey alla corda. Engler però si gira e lo vede e decide quindi di mandarlo fuori. Gli heel si disperano, anche Young protesta ma arriva Ayers ad accompagnarlo verso lo stage, tra i cori di scherno del pubblico. Nel frattempo Dominik colpisce Zayn con un Hangman alle corde e lo piazza lì per il padre. Rey però dà il tag a Dom che lo dà a Big E.: Double 619 a segno! Big Ending subito dopo!! 1… 2… 3!!! Boogs trattiene Crews dal fermare il pin e arriva la vittoria.
VINCITORI PER SCHIENAMENTO: BIG E., THE MYSTERIOS, SHINSUKE NAKAMURA & RICK BOOGS

Braxton sale sul ring e si congratula con Big E per la vittoria del proprio team. Big E. risponde che avevano una grande squadre, proprio come i Knicks di quest’anno. Braxton chiede cosa intende fare con la valigetta. Big E. dice che è sempre pronto. Potrebbe non essere l’ultima volta che lo vedono, stasera. Non cambia molto: che sia Bobby Lashley o Reigns, lui è sempre pronto a saltargli al collo quando ne avrà l’occasione. Quella buona potrebbe arrivare presto, magari già lunedì a Raw, chi lo sa. Ma di sicuro, quando succederà, il malcapitato sentire tutta la sua potenza!

TONIGHT: rematch di SummerSlam tra Edge e Seth Rollins!!!

Bianca Belair fa il suo ingresso ed è pronta alla firma del contratto per il match di Extreme Rules contro Becky Lynch, che sarà NEXT…

Dopo un promo sulle attività della Connor Cure’s e un altro video sulla ricorrenza degli attentati dell’11 settembre, torniamo in onda con Greg Hamilton che ringrazia a nome della WWE tre enti che si sono spesi dopo gli attentati.

Intanto sul ring tutto è pronto per la firma del contratto, con anche Adam Pearce e Sonya Deville presenti. Pearce dice che con la firma di Belair renderanno il match ufficiale. Sottintendendo che Lynch, per ora, ci sarà. Belair dice che si immagina di essere qui al MSG tra gli spalti. L’ultima volta che è stata sul ring con Lynch era esaltata anche se non si aspettava il match per il Titolo, perché tutti sappiamo quanto sia brava. Lei rispetta Lynch e tutti la rispettano perché non si tira mai indietro. Ma forse dovrebbe cambiare idea. Lynch continua a parlare della sua vittoria di SummerSlam perché sa che in un vero faccia a faccia non potrà mai sconfiggerla. Non rispetta più Lynch come una volta e a ER si riprenderà il Titolo. Belair firma. Lynch fa il suo ingresso, con un nuovo, stranissimo outfit con tanto di pelliccia rossa e occhiali da sole, anche se ci si riferisce ancora a lei come The Man al commento. Lynch chiede a Belair se voglia sapere perché era certa di batterla a SummerSlam. Nel momento in cui è entrata, Belair aveva in faccia un’espressione troppo felice. Era felice di condividere con lei il ring al suo ritorno, certo. Ma o sei un fan o sei The Man. Ma non c’è nessuna vergogna a comprare un biglietto e stare tra la gente comune. Poi Lynch dice a Pearce e Deville che aveva detto loro che le avrebbe concesso il match, solo che ai suoi termini. Magari avrebbero combattuto stasera stessa e l’avrebbe sconfitta in 20 secondi al MSG. Cosa succede ora se non firma? Pearce chiede che intenda e Deville le dice di firmarlo e basta. Le fa eco Belair che le dice di firmarlo e insiste a ripetizione. Il pubblico le va dietro e Lynch si scandalizza dicendo che è stata mesi a casa a sentire la gente invocare il nome. Ed è tornata, con un preavviso minimo, ha sconfitto Belair in un attimo e questo è il ringraziamento? Ha lasciato sua figlia a casa per la gente e questo è quello che ottiene in cambio. Il pubblico risponde con qualche coro per Belair e Lynch dice che se non puoi unirti a loro, devi batterli e firma il contratto. Poi lancia il fascicolo a Belair che però lo prende al volo. Lynch se ne va infuriata.

Il Match Flo è sull’incontro di SummerSlam tra Rollins ed Edge e sulla loro rivalità.

Edge fa il suo ingresso al MSG. Il match è NEXT…

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
15,941FansLike
2,597FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati