Smackdown Report – Edizione del 22 MAGGIO 2003

Amici di Tuttowrestling.com, il Giorno del Giudizio è passato e Brock Lesnar è ancora campione WWE, ma non solo: Mr.America ha conservato la sua identità e ha battuto Roddy Piper causando ancora di più la furia di Vince McMahon, mentre Eddie Guerrero e Tajiri hanno sconfitto a sorpresa il Team Angle al termine di un bel ladder match diventato nuovi WWE Tag Team Champions! Stasera a SmackDown! il clima è davvero caldo, cosa succederà? Da Greensboro, North Carolina, benvenuti ad un nuovo appuntamento con il WWE SmackDown! Review, curato come sempre da Erik “Arrighe” Ganzerli!

Vince McMahon arriva all’arena ancora prima della sigla e si dirige immediatamente sul ring ignorando anche la gente che lo saluta! Vince dice di essere davvero di pessimo umore e non ha intenzione di subire ancora da nessuno. Non è felice da un po’di tempo, in particolare da quando sono iniziati certi “sbagli” qui a SmackDown! Sbaglio dopo sbaglio dopo sbaglio, e tutto è iniziato quando Stephanie, la GM di SmackDown!, ha offerto quel contratto incredibile a Mr.America! Ora, tutti sanno che Mr.America e Hulk Hogan sono la stessa persona, tuttavia ogni tentativo di provare ciò è fallito miseramente, tra cui quello di domenica a Judgment Day…Non solo, Vince è stato umiliato da un ragazzo handicappato con una t-shirt di Mr.America che gli ha fisicamente impedito di intervenire nel match. Stephanie potrà anche essere il GM dello show, ma da stasera molte cose cambieranno…Vince dice che di fatto prenderà il controllo lui della situazione, che vedremo le sue impronte ovunque a SmackDown! e che ora potrà non essere felice, ma prima della fine della puntata, vedremo un sorriso enorme sul suo viso…

E ora può finalmente partire la nuova sigla di SmackDown!, molto rap-metal, accompagnata da un filmato completamente nuovo pure quello…

E’il momento però di recarci a bordoring, perchè è subito tempo di un rematch da Judgment Day! Il WWE Tag Team Championship è in palio, di fronte Team Angle e i nuovi campioni Eddie Guerrero e Tajiri. Durante il match Michael Cole e Tazz ci annunciano che Kurt Angle, il capitano del Team Angle, tornerà a SmackDown! tra esattamente 2 settimane! Nel ring intanto Haas ha imprigionato Eddie nella Haas of Pain, mentre Tajiri viene buttato fuori ring da Shelton Benjamin, che poi lo insegue. Tajiri rientra nel quadrato…baseball slide su Charlie Haas, suo malgrado costretto a interrompere la presa. Tajiri va per il kick of death su Shelton, che però evita! Lancio all’angolo…ma Shelton sbaglia i conti e finisce imprigionato nella tarantula! Haas interrompe però la presa da fuori ring…Shelton Benjamin connette su Tajiri con uno spinning heel kick! 1…2…no! Eddie entra sul ring con una sedia…e colpisce l’arbitro!!! Eddie lancia la sedia a Charlie Haas dando la colpa a lui! Haas tenta giustamente di difendersi, ma l’arbitro squalifica il Team Angle!!! Eddie e Tajiri conservano i titoli, usando nel migliore dei modi (per loro) il loro detto: “Lie, cheat and steal!”

Vince intanto viene avvicinato dalla figlia Stephanie che gli chiede se è tutto a posto…Vince dice di si, ma Stephanie dice che sembrava completamente fuori controllo prima e durante tutta questa situazione con Mr.America, quindi voleva assicurarsi che sapesse quel che faceva. Vince dice che è ossessionato dagli sbagli, non è assolutamente fuori controllo, anzi….lui è in controllo, ora…ma prima della fine della puntata, sarà veramente fuori controllo…

Intanto ci viene annunciato che questa sera Brock Lesnar, riconfermatosi WWE Champion a Judgment Day, affronterà un membro dell’FBI che ci sarà rivelato più tardi…

Vince McMahon stasera soffre di un po’di manie di protagonismo, perchè rientra sul ring e riprende il microfono! Vince dice che Judgment Day doveva essere il giorno in cui Mr.America doveva essere spazzato via e rivelato al pubblico per quello che veramente è, ovvero Hulk Hogan, ma non è andata così…dire che è deluso è un eufemismo, ma come dice un famoso detto americano: “it’s time to pay the piper”, bisogna tirare le somme in parole povere…Stasera “Piper”, nel senso di Roddy Piper, pagherà Vince McMahon, e “Rowdy” Roddy Piper viene chiamato sul ring! Piper arriva accompagnato da Sean O’Haire e Vince di fatto ordina a Piper di scusarsi per quanto accaduto a Judgment Day. Piper risponde che per quanto sia difficile per una persona come lui, si scusa per quanto successo. Vince a questo punto lo schiaffeggia, causando l’ira di Piper! Vince dice che è da 20 anni che Piper e Hogan si odiano, che lui voleva malmenarlo a Judgment Day ma ha fallito miseramente e che tutto quello che Vince ottiene in cambio è una patetica scusa? Vince va per schiaffeggiare ancora Piper, che però blocca la mano di Vince! Piper dice che non può discutere la sua parola, ma se lo tocca ancora una volta gli strapperà le corde vocali dalla gola! Vince dice che se la mette così…e si toglie la giacca, e così fa Piper! O’Haire si mette in mezzo a evitare ulteriori contatti tra i due, di fatto evitando che la situazione degeneri ulteriormente. O’Haire si assume le colpe di quanto accaduto, di fatto lui ha causato il match e ha causato anche la sconfitta di Piper al pay-per-view. Tuttavia sa quanto Vince McMahon voglia vendetta, e quindi si offre volontario per affrontare lui Mr.America, stasera a SmackDown! Piper prega Vince di acconsentire al match, e Vince dice che ha avuto un’idea…il match si farà, nessun dubbio, ma…a una condizione: se Sean O’Haire perderà l’incontro, in qualunque modo, “Rowdy” Roddy Piper sarà LICENZIATO IN TRONCO!!!

Restiamo in zona ring, ma stavolta per un match: John Cena e Brian Kendrick, ormai annunciato come Spanky, dopo gli attriti delle ultime settimane vengono finalmente a contatto in un match 1 vs 1 a SmackDown! Cena nel suo solito rap dà a Spanky del copione di bassa lega, cosa che causa la furia di Spanky che arriva immediatamente al ring per la contesa. Spanky malmena subito Cena, che però lo butta immediatamente a terra con un reverse elbow. Fasi dominanti di Cena, che però subisce un Enziguri kick! 1…2…no! Cena esce, e alza Spanky sopra le spalle…F-U! 1…2…3! John Cena spazza via senza problemi Spanky e si aggiudica il match.

Nel frattempo l’FBI complotta dicendo che dopo lo stretcher match Brock Lesnar non è certamente al 100% e che contando sul fatto che lui non sa ancora chi affronterà, sarà un gioco da ragazzi batterlo…il punto è: quando te la prendi con anche un solo membro dell’FBI, ti trovi contro l’intera combriccola…

Rey Mysterio entra nell’arena, ma non è impegnato in un match! Il lottatore mascherato infatti si unisce al tavolo di commento occupato al solito da Michael Cole e Tazz per commentare il match che mette di fronte Chris Benoit e Matt Hardy, nuovo dichiarato obiettivo di Mysterio che vuole conquistare il titolo cruiserweight WWE. Matt Hardy è accompagnato al solito da Shannon Moore e Crash, e abbiamo scoperto in settimana navigando sul sito ufficiale di Matt Hardy (wwemattitude.com) che il gruppo che lui guida è da riconoscersi ufficialmente come SUMMIT, che sta per: Society of Unified Mattitude and Mattitude In Training… Matt schiaffeggia la mano di Benoit e poi festeggia come se avesse vinto il match….Benoit però butta subito giù Matt Hardy per la Crossface, ma Matt arriva alle corde. Matt Hardy si riprende…Twist of Fate..no, Benoit lancia Matt alle corde…e i due entrano in collisione finendo a terra KO! Benoit si rialza per primo…German Suplex su Matt Hardy…seguito dal flying headbutt! Shannon Moore sale sull’apron ring, ma Rey Mysterio lo butta giù…6-1-9 sul ring post! Moore KO, Twist of Fate sul ring di Matt Hardy su Benoit…no! Crippler Crossface di Benoit!!! Matt Hardy imprigionato….e cede!!! Chris Benoit si aggiudica la vittoria, la Mattitude è battuta! Matt Hardy poi però prende il microfono e chiede a Rey Mysterio se s’è divertito a vederlo sconfitto, e gli offre una title shot al titolo Cruiserweight…quando vuole…l’unica condizione è che dovrà battere Shannon Moore e Crash in un handicap match….ora! Rey Mysterio sale immediatamente sul ring pronto al match, che vedremo tra poco a SmackDown!

Torniamo dalla pubblicità e vediamo Shannon e Crash in un 2 vs 1 su Mysterio…che però dopo poco si riprende e tenta la 6-1-9! ma Shannon lo afferra al volo e interrompe la mossa spedendolo a terra. Rey tra l’altro sembra essersi infortunato durante l’esecuzione della mossa, perchè si tiene quasi costantemente l’inguine. Ciò nonostante riesce a rimandare Moore alle corde e a connettere con la 6-1-9!!! 1…2…3! Moore è eliminato, rimane Crash in questo particolare handicap match. Crash va per una powerbomb…ma Rey la rovescia…hurricanrana con pin! 1…2…3! Rey Mysterio vince il match e si guadagna un’opportunità per il titolo cruiserweight WWE! Matt Hardy è furibondo, e sale sul ring…Side Effect su Crash! Rey viene intanto portato via dagli addetti WWE, mentre sul ring Matt colpisce Shannon Moore con la Twist of Fate! Prossimamente quindi vedremo un rematch da Wrestlemania XIX, Matt Hardy vs Rey Mysterio, WWE Cruiserweight Championship on the line!

Stephanie intanto è pronta per un’intervista con Zach Gowan, tra poco a SmackDown!

Stephanie ci presenta Zach Gowan, che come abbiamo scoperto a Judgment Day è il fan handicappato di Mr.America. Stephanie si scusa per quanto gli è accaduto a SmackDown! la settimana scorsa, per l’incidente con Piper, e gli chiede cosa gli è successo per trovarsi con una gamba sola…Zach risponde che ha avuto da piccolo un cancro osseo al femore e per salvargli la vita han dovuto amputare la gamba malata. Zach aveva 8 anni quando è accaduto ciò, e Stephanie gli chiede come abbia reagito la sua famiglia a questa situazione…Zach risponde che sua mamma ha reagito in modo strepitoso, dato che inoltre lei era incinta di suo fratello e il padre l’aveva abbandonata quando lui aveva 4 anni. La madre di Zach ha preso il controllo della situazione, lavorava a tempo pieno e curava la casa pur essendo incinta…Stephanie chiede dei suoi fratelli, e Zach risponde che suo fratello ora ha 11 anni, ed è orgoglioso di lui…farà bene nella vita. Stephanie mette in mezzo nell’intervista la fondazione Make-a-wish, famosissima in America, che è una fondazione che realizza dei desideri di bambini purtroppo malati terminali. Zach dice che sono venuti da lui per realizzare il suo desiderio perchè molti bambini con il suo stesso male erano morti. Il suo desiderio era quello di incontrare Hulk Hogan, perchè era per lui un’ispirazione quando aveva 8 anni…tuttavia Zach ha rinunciato a realizzare il suo desiderio, perchè sapeva che sarebbe sopravvissuto al male…e alla fine ha avuto ragione lui. Stephanie gli chiede cosa lo aspetta il futuro ora, e Zach dice che vorrebbe ora realizzare il desiderio di diventare wrestler professionista, e si è anche allenato per ciò. Zach spera di lottare per Stephanie a SmackDown! e la GM gli risponde che tutto può accadere alla WWE, chiudendo l’intervista…mentre vediamo che anche Vince ha osservato la scena dal backstage…

E proprio Vince irrompe nella scena dove Mr.America sta realizzando un servizio fotografico nel backstage, urlando sarcasticamente il nome di Hogan. Vince chiede a Mr.America di accettare una proposta: se perderà il match con Sean O’Haire, tra 1 settimana a SmackDown! dovrà sottoporsi alla macchina della verità…così tutti scopriranno chi è realmente… Mr.America rifiuta dicendo che non perderà il match, ma Vince lo ricatta dicendo che se non accetterà le sue condizioni farà in modo che Zach Gowan non possa in nessun modo realizzare il suo sogno di diventare wrestler, nè alla WWE nè in nessun’altra federazione nel mondo… Mr.America è quindi costretto ad accettare la situazione, e Vince soddisfatto dice che tra una settimana sapremo che lui è una frode, come il suo contratto…e che quindi con queste condizioni non ci sarà nessun Mr.America…e non ci sarà più neanche Hulk Hogan!

Siamo al momento del match di Brock Lesnar, ma tutti e 3 i membri dell’FBI lo attaccano prima che inizi la contesa! Lesnar a terra, mentre Nunzio e Chuck Palumbo vengono allontanati dall’arbitro…è Johnny Stamboli l’avversario del campione WWE in questo non-title match. Stamboli blocca un armbar su Lesnar, seguita da un cross-armbreaker, ma Lesnar reagisce…spinebuster su Stamboli ed entrambi vanno a terra. Stamboli si rialza, manca l’attacco su Lesnar…overhead suplex del campione WWE…Lesnar rialza Stamboli…calcio al costato…e se lo carica in spalla!! F-5 coming!!! No, interviene Chuck Palumbo a bloccare la mossa, e scatta la DQ! Squalifica per Stamboli, e l’FBI si unisce in un 3 vs 1 su Lesnar…ma arriva THE UNDERTAKER!!! THE UNDERTAKER è tornato!!! L’FBI viene spedito fuori dall’American Badass che rimane sul ring vicino a Brock Lesnar! The Undertaker si prende la sua vendetta sull’FBI!

Sable giunge al ring, e prende il microfono dicendo che è qua per 2 motivi: 1) E’ sulla copertina del prossimo numero del Raw Magazine, e se pensate che la foto in copertina sia bollente…aspettate quelle all’interno! 2) Tazz…Tazz, dice Sable, sembrava molto eccitato dalla presenza di Torrie Wilson al bikini contest..Torrie però è una bella ragazza, ovviamente se amate il look da maschiaccio, mentre Sable è LA diva per eccellenza. Sable sale sul tavolo di commento, dicendo che Tazz ha deciso di sua iniziativa la vincitrice del contest senza consultare il pubblico…e ciò non è giusto. Sable chiede a Tazz se non pensa che lei sia sexy e che avrebbe dovuto vincere…e nel dire ciò si versa addosso dell’acqua, in una edizione improvvisata del concorso “Miss maglietta bagnata 2003″… Tazz è stato un po’troppo precipitoso a Judgment Day, continua Sable, ma d’altra parte Tazz è un po’troppo veloce in tutto…e Sable versa l’acqua addosso a Tazz!!! Tazz non la prende benissimo e si allontana arrabbiato dal tavolo…

Siamo al main event però: Mr.America, accompagnato da Zach Gowan, sale sul ring per un match 1 vs 1, suo avversario Sean O’Haire, accompagnato al solito da “Rowdy” Roddy Piper! In breve ancora le stipulazioni: Se Mr.America vince, Piper è licenziato. Se Mr.America perde, dovrà sottoporsi alla macchina della verità tra 7 giorni a SmackDown! O’Haire e Mr.America vanno in posizione di clinch a centro ring, con Mr.America che viene spinto al tappeto da O’Haire. Altro clinch…ancora Mr.America a terra. Altro clinch…e stavolta è O’Haire ad andar giù. Clothesline all’angolo su O’Haire, ma Piper si aggrappa alla gamba di Mr.America distraendolo…O’Haire lo colpisce alle spalle mandandolo giù! 1…2…no! Calcio in corsa di O’Haire, altro conto di 2. Headlock su Mr.America, che poi diventa una sleeper hold. L’arbitro va ad assicurarsi delle condizioni di Mr.America, mentre Piper chiama la campanella…braccio alzato 1 volta….giù. Bracco alzato 2. volta…giù. Braccio alzato 3.volta……g…NO! Mr.America si riprende e si gasa! Serie di destri…big boot!!! Mr.America si lancia alle corde…LEGDROP!! 1…2…Piper toglie Mr.America da O’Haire e salva il suo protetto…Risuona “No Chance”!! E’Vince!!! Vince McMahon entra circondato dalla polizia dicendo che non vuole interrompere il match, ma qualcuno ha infranto la legge…e quel qualcuno…è Zach Gowan! Vince chiede che venga arrestato per introduzione in proprietà privata e aggressione, dato che lui non ha un contratto WWE, non è stato invitato e ha aggredito Vince McMahon a Judgment Day. Vince gli porta via addirittura il bastone, affermando che è un arma, mentre la polizia molto riluttante ammanetta Zach Gowan e lo porta via.. Nel frattempo Mr.America ha seguito tutta la scena, ma ha fatto l’errore di seguirla fuori ring…e si è fatto contare fuori!!! Sean O’Haire vince il match per count-out, e Mr.America si sottoporrà alla macchina della verità tra 1 settimana a SmackDown! Mr.America va per attaccare Vince, ma Piper lo colpisce alle spalle con una sedia, mandandolo KO! Vince dice “Goodbye” a Mr.America e sulle immagini di Vince, Piper e O’Haire con le braccia al cielo trionfanti, si chiude questa edizione di SmackDown!

Until Raw, BOOYAH!

Erik Ganzerli
[email protected]


WWE Smackdown! – Quick Match Results
– Tajiri and Eddie Guerrero def. Team Angle by DQ to retain
– John Cena def. Spanky
– Chris Benoit def. Matt Hardy
– Handicap Match: Rey Mysterio def. Crash Holly and Shannon Moore
– Non Title: Brock Lesnar def. Johnny Stamboli by DQ
– Sean O’Haire def. Mr. America by count out


Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,660FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati