Smackdown Report – Edizione del 10 APRILE 2003

Amici di Tuttowrestling.com, da Chicago, Illinois una nuova spumeggiante, fantasmagorica, chipiùnehapiùnemettistica edizione del WWE SmackDown! Review! Alla tastiera come al solito Erik “The Large Brother” Ganzerli e questa sera Brock Lesnar sarà a SmackDown!, e affronterà in un match 1 vs 1 Matt Hardy, è champion vs champion! Ma non solo, questa sera tornerà dopo 14 anni di assenza il Piper’s Pit di “Rowdy” Roddy Piper!

Andiamo però subito a bordoring perchè il primo match della serata è proprio il “Champion vs Champion” tra il campione cruiserweight Matt Hardy e il campione WWE Brock Lesnar! Giusto per la cronaca ecco i Matt Facts della settimana: Il libro di Matt Hardy è un bestseller della classifica del New York Times e Matt Hardy ha il title reign che dura da più tempo degli attuali titoli WWE… Come facilmente ipotizzabile Matt viene malmenato e massacrato da Lesnar per buona parte del match, ma complice una distrazione dell’arbitro Matt riesce a portarsi momentaneamente in controllo della situazione grazie alla solita interferenza del suo fedele discepolo Shannon Moore. Dico “momentaneamente” perchè nonostante la botta e nonostante Lesnar abbia ancora problemi dopo la commozione cerebrale patita sbagliando la Shooting Star Press nel match di Wrestlemania contro Kurt Angle, Lesnar riesce a evitare la Twist of Fate di Matt Hardy, a sollevarlo e a connettere con la F5! 1…2…3! Brock Lesnar batte Matt Hardy in questo match che apre l’edizione di questa settimana di SmackDown!

In un filmato riviviamo quanto accaduto la settimana scorsa tra Hulk Hogan e Vince McMahon, col proprietario della WWE che ha annunciato, a suo dire, la fine di Hulkamania, pagando di fatto Hogan per starsene a casa….

Si torna all’azione, e Sable giunge per prima in scena per sedersi al tavolo di commento con Michael Cole e Tazz, perchè il match in programma vede di fronte da una parte Jamie Noble e Nidia, dall’altra Brian Kendrick e Torrie Wilson. Sable applaude Torrie al suo ingresso, molto probabilmente in modo sarcastico, anche sfogliando il numero di Playboy con Torrie protagonista e avendo parole buone per lei, sempre sarcasticamente… Passando al match, Torrie è spesso vittima di 2 vs 1 da parte dei suoi avversari, ma purtroppo per loro accade un errore di comunicazione: Nidia sale sul paletto per colpire Torrie con un crossbody, ma Torrie si sposta e Nidia colpisce Noble! Approfittando dello sbaglio Torrie connette con un ottimo tornado DDT su Nidia! 1…2…3 e Sable applaude in segno di ammirazione alla vittoria di Torrie Wilson e Brian Kendrick.

Intanto nel backstage Chris Benoit si complimenta con Brock Lesnar per la sua vittoria a Wrestlemania, ma allo stesso tempo lo avverte che a Backlash sarà lui ad affrontarlo… sopraggiunge Rhyno, suo tag partner ma stasera avversario nella prima semifinale del torneo per il posto di n.1 contender al titolo WWE detenuto appunto da Brock Lesnar, che dice che invece sarà lui ad affrontare Lesnar a Backlash… Brock Lesnar interviene tra i due dicendo di andar fuori e dare il meglio di loro, ma a Backlash chi dei due ci sarà passerà dei gran brutti momenti…

E proprio il match tra Benoit e Rhyno è il prossimo in programma qui a SmackDown!. Rhyno nel finale manca la Gore, mentre invece Benoit salito poi sul paletto riesce a connettere con un lunghissimo headbutt! 1…2…no! Vicinissimo al pin Benoit, ma l’azione prosegue…scambio di colpi tra i due, backslide di Benoit…1…2…3! Benoit si aggiudica il match con un semplice backslide e va in finale, affronterà il vincente da John Cena e Undertaker! Rhyno si rialza, guarda in cagnesco Benoit ma alla fine allunga la mano in segno di rispetto e i due si abbracciano a suggellare la confermata amicizia.

Intanto Sable è giunta nello spogliatoio di Torrie Wilson, che la fa entrare un po’riluttante perchè è sotto la doccia. Sable si complimenta ancora con Torrie per il match e per Playboy, poi Torrie le chiede se ha visto il suo asciugamano; Sable risponde che l’ha lei e che può venire a prenderlo… Molto infastidita, Torrie esce dalla doccia e si impossessa dell’asciugamano…

“No chance” risuona nell’arena e il proprietario della WWE Vince McMahon giunge in scena e prende il microfono. Vince ricorda che una settimana fa lui ha posto fine ufficialmente all’Hulkamania… A dirla tutta, Vince gli ha iniettato una dose letale di lebbrosi, ma onorerà comunque come promesso il suo contratto e pagherà Hogan per starsene tutto il tempo a casa. Vince dice che quando scadrà il suo contratto con la WWE Hogan sarà così vecchio che sarà costretto a muoversi su una sedia a rotelle, ma Hogan non si deve preoccupare…Vince farà in modo che sotto la sedia a rotelle ci sia sempre un “pappagallo” per raccogliere i suoi liquidi corporei… Passando da una sua creazione all’altra, dall’Hulkamania si passa a un gradito ritorno, dice Vince: dopo 14 anni di assenza, ecco il Piper’s Pit!

Vince si presenta come l’ospite speciale di questa prima edizione del Piper’s Pit edizione 2003. Piper mette subito una cosa in chiaro: che Vince non si azzardi mai più a dire che il Piper’s Pit è una sua idea, e così tutti gli altri. Se c’è qualcuno che ha creato Roddy Piper e il Piper’s Pit quello è Piper stesso… Vince prende in giro la panza spropositata di Piper dicendo che l’ultima volta che ha visto un addome così pronunciato, Mae Young era incinta di 9 mesi… Vince chiede a Piper poi se vuole unirsi al Kiss My Ass Club, ma poi cambia idea. Da colpo basso a colpo basso, Roddy Piper rievoca gli storici fallimenti di Vince McMahon, con le due stranote perle della WBF (la federazione di body building) e la mitica XFL, la lega di football in collaborazione con la NBC durata BEN una stagione… L’unico lavoro che Vince è stato in grado di mantenere, prosegue Piper, è quello che suo padre gli ha dato… Vince accusa il colpo, ma dice che comunque lui e Piper hanno una cosa in comune: il loro odio per Hulk Hogan. Piper per la prima volta si trova d’accordo con Vince e dice che tutto quanto legato a Hulk Hogan è stato creato da Vince McMahon. Trovato un punto d’incontro, Vince arriva a mettere un braccio intorno alle spalle di Piper, che però non accetta molto la cosa e ordina a Vince di togliere subito quel braccio perchè se c’è una cosa che odia oltre a Hogan quella è proprio Vince McMahon… McMahon dà del figlio di p*****a a Piper, che ribatte dicendo che devi averne vicino uno per farti l’idea… Alla fine i due si stringono la mano, ma Piper rifila un altro colpo basso a Vince dicendo che comunque Vince è riuscito in un’impresa che persino lui non sarebbe riuscito a fare: farsi battere da Hogan 1-2-3! Risuona la musica di Rikishi che giunge sullo stage con una noce di cocco e chiede a Piper se gli ricorda qualcosa… Rikishi ricorda molto bene, era piccolo quando accadde, e per 20 anni si è portato dentro il ricordo di Roddy Piper che rompe una noce di cocco sul cranio di Jimmy “Superfly” Snuka. Piper dice che non è una cosa che riguarda lui e Rikishi, ma Rikishi ribatte dicendo che è una cosa che riguarda un suo diretto famigliare…ma da dietro arriva Sean O’Haire armato di sedia! O’Haire colpisce Rikishi alla gola e alla schiena con la sedia, mandandolo KO. Piper al microfono chiede a Rikishi se vuole essere come Jimmy Snuka, e poi gli rompe la noce di cocco sul cranio, esattamente come fatto a Jimmy Snuka 20 anni fa! Piper si allontana insieme a Sean O’Haire….che ci sia qualcosa sotto tra sti due?

Dopo il promo già andato a Raw di Sylvain Grenier e Renee Dupree, il Team Angle giunge sul ring per un non-title match contro Tajiri e Rey Mysterio. Il Team Angle dedica questo match a Kurt Angle, che sarà sotto i ferri nella giornata di Venerdì per sottoporsi a un delicato intervento al collo. Benjamin e Haas chiedono al pubblico di inchinarsi in segno di rispetto per Kurt, ma ottenuto un coro di “boooo” lanciano una frecciata ai Chicago Cubs, squadra di baseball MLB, e alla loro incapacità di vincere il titolo… Tajiri si porta dietro Rey Mysterio come suo partner tag perchè Funaki è stato infortunato la settimana scorsa dal Team Angle durante il loro match, e questa scelta alla fine si rivela fortunata, perchè è proprio Rey Rey a schienare Charlie Haas dopo un springboard legdrop e a portare a casa la vittoria per l’inedita accoppiata…

Undertaker viene avvicinato da Josh Matthews che gli chiede qualcosa a proposito di quanto detto da John Cena la settimana scorsa, e Taker risponde dicendo che Cena gli ha mancato di rispetto, cosa imperdonabile per un ragazzino che ha passato meno ore su un ring di quante Taker ne abbia passate sotto la doccia in tutta la sua carriera, neanche a lottare… Stasera John Cena subirà una lezione, e scoprirà perchè bisogna collegare la lingua al cervello prima di parlare…

Assistiamo quindi al debutto in tv di Nathan Jones, che affronta Bill DeMott in questo match di SmackDown!. Il match grazie a Dio è molto veloce, serie di prove di forza con a turno DeMott e Jones che finiscono a terra, poi DeMott blocca Nathan Jones in una facelock, ma il colosso di Boggo Road riesce a uscire, lanciato alle corde DeMott, Big Boot! 1…2…3! Nathan Jones si aggiudica velocemente la contesa e si aggiudica la vittoria in questo match.

Intanto l’FBI spiega alla polizia che mentre erano a mangiare sono state rubate delle cose dal loro spogliatoio, tra cui un pc portatile e il loro denaro. L’FBI ha anche un’idea di chi possa essere stato…

E infatti Nathan Jones viene avvicinato dagli agenti che gli fanno delle domande e poi, dato che c’è un’accusa nei suoi confronti, vorrebbero portarlo in centrale per interrogarlo… Undertaker chiede che sta succedendo, molto nervoso, e gli agenti ripetono quanto detto poco prima: c’è un’accusa nei confronti di Jones e lo stanno portando in centrale per interrogarlo… Taker se ne va decisamente arrabbiato mentre Jones viene portato via dagli agenti della polizia…

E John Cena intanto si dirige verso il ring, tra poco il main event: John Cena vs The Undertaker, per la seconda semifinale del torneo per il n.1 contender!

E Cena e Taker arrivano sul ring, dopo che Cena nel suo rap ha consigliato all’American Badass di portarsi dietro un’urna in più…per metterci dentro le sue ceneri. Taker però connette subito con la chokeslam! 1…2…Cena mette un piede sulle corde, e si prosegue… Cena più avanti nel match riesce a colpire alla testa Taker con la sua catena, prendendo un buon vantaggio. Michael Cole commentando il match ci dice che Undertaker ha posticipato un’operazione al gomito, malandato da un po’di infortuni, per prendere parte a questo torneo e magari andare all’assalto del titolo WWE. Taker intanto s’è ripreso e chiama la fine….LAST RIDE!!! No, Cena rovescia la mossa e schiena Taker! 1…2…no! Taker lancia Cena all’angolo, poi lo carica…ma l’arbitro finisce in mezzo ai due e va per un po’ nel mondo dei sogni… Cena connette con uno spinebuster e poi prova un fireman’s carry, ma Taker rovescia…LAST RIDE!!! A segno!! Sarebbe pin, ma l’arbitro è ancora a nanna…e arriva l’FBI! Taker li spedisce tutti fuori, ma 3 vs 1 alla lunga è troppo anche per Undertaker, sopratutto quando Palumbo lo colpisce con una sediata… L’FBI attacca The Undertaker come un branco di lupi, lasciandolo a terra praticamente esanime, mentre John Cena mette un braccio su Undertaker per schienarlo, e l’arbitro conta molto lentamente…1………..2…………3! John Cena batte The Undertaker, grazie a un superaiuto dell’FBI e va in finale! Tra 7 giorni a SmackDown! Chris Benoit vs John Cena, chi vince prende un biglietto di prima classe per Backlash, per affrontare il campione WWE Brock Lesnar! Aspettando sviluppi, vi dò appuntamento a Raw! BOOYAH!

Erik Ganzerli
[email protected]


WWE Smackdown! – Quick Match Results
– Non Title: Brock Lesnar def. Matt Harddy
– Torrie Wilson and Brian Kendrick def. Nidia and Jamie Noble
– Chris Benoit def. Rhyno
– Non Title: Tajiri and Rey Mysterio deff. Team Angle
– Nathan Jones def. Bill DeMott
– John Cena def. the Undertaker


Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore
15,685FansLike
2,632FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati