WWE Raw Review – 31.03.2003

Amici di Tuttowrestling.com, Wrestlemania è passato e le sue conseguenze si vedranno questa sera a Raw! Triple H ha conservato con molta fatica il World Heavyweight Championship battendo Booker T, cosa gli riserva ora il futuro? Shawn Michaels ha battuto Chris Jericho, che però s’è dimostrato antisportivo al massimo colpendo con un low blow HBK a fine match. Le strade di questi 2 sono destinate a incrociarsi ancora? E The Rock, ora che ha raggiunto l’unico obiettivo che gli mancava, cosa farà? Le risposte, speriamo, questa sera a Raw ancora da Seattle, WA! Alla tastiera come sempre Erik “5 seconds in the making” Ganzerli, e andiamo subito a vedere cosa è successo in questa edizione di Raw post-Wrestlemania.

Dopo un bel filmato di circa 3-4 minuti che ripercorre quanto accaduto a Wrestlemania, la sigla e i pyros danno ufficialmente il via a Raw! Ci spostiamo però subito nel backstage dove The Rock, che rifiuta ulteriore trucco da un assistente, dice che stasera è la “Rock appreciation night”, per celebrare The Rock e quanto accaduto a Wrestlemania…

E a proposito di The Rock, il suo avversario a Wrestlemania Stone Cold Steve Austin giunge sul ring! Austin al microfono dice che è arrivato a Wrestlemania con 2 vittorie e 0 sconfitte contro The Rock, ma la scorsa notte The Rock è stato il migliore… a Wrestlemania Stone Cold Steve Austin è stato preso a calci nel c**o, ma la cosa ovviamente non lo rende felice. Infatti, solo perchè Rocky è stato il migliore a Wrestlemania, non vuol dire che lo sia anche stasera… Austin amerebbe molto “apprezzare” The Rock a suo modo e lo invita sul ring per stringergli la mano… ma ad arrivare è Eric Bischoff, il general manager di Raw! Bischoff si ferma sulla rampa e dice che Austin non vuole stringere la mano a The Rock, ma al limite rompergliela e rompergli anche qualcos’altro, data la figura fatta a Wrestlemania… Ma Bischoff dice che Austin non romperà più niente a nessuno, nè stasera nè in futuro… Bischoff dice di conoscere un segreto di Austin, qualcosa che lui ha tentato di nascondere a tutti… “Austin – chiede Bischoff – non è forse vero che tu hai passato la notte prima di Wrestlemania in un ospedale? C’era una voce che circolava qui negli ambienti della WWE che hai avuto un attacco di panico… quindi mi son permesso di chiedere ai miei avvocati una sorta di indagine e sai cos’ho scoperto? Che ci sono molte cose che non vanno, Steve… Infatti i tuoi dottori mi hanno detto che hai un grosso problema alla colonna vertebrale, una sorta di deformità, e che la tua corda cervicale è andata a donne di facili costumi… In più mi hanno anche detto che non ti daranno l’autorizzazione a lottare per paura di nuovi infortuni..” Austin risponde dicendo che non apprezza che Bischoff metta il naso nei suoi affari privati, e lo invita sul ring così glielo può dire in faccia… Bischoff dice che sta bene qui sullo stage, e Austin ribatte che se ha voglia di prendere a calci nel c**o qualcuno, non c’è niente che Bischoff e i dottori possono fare per impedirglielo. Bischoff gli risponde che se la pensa così, si sbaglia di grosso… e infatti Bischoff non ha altra scelta. Austin non è un valore fisso, qualcosa su cui su può puntare a lungo termine, quindi sarà licenziato. Austin gli dice che non può essere licenziato, e Bischoff invece gli ribadisce che lo farà, e infatti una copia del contratto terminato è già in viaggio verso la sua casa nel Texas… “Austin….SEI LICENZIATO!” è la frase con cui Bischoff chiude il discorso, sotto lo sguardo esterrefatto di Stone Cold Steve Austin…

Il primo match della serata mette di fronte il riconfermato campione del mondo di Raw Triple H a The Hurricane. Hurricane al solito dona la sua maschera a un tifoso ma stavolta Ric Flair gliela strappa e la distrugge sotto i suoi occhi. Hurricane fa per malmenarlo, ma irrompe Triple H che lo attacca e lo porta poi sul ring per l’inizio ufficiale della contesa. Inizio tutto per HHH che connette con una spinebuster particolarmente possente, poi Hurricane reagisce e dopo un Tornado DDT ottiene un conto di 2. Flair tenta di interferire, ma un dropkick lo butta al tappeto. Chokeslam di Hurricane! Hurricane va per lo schienamento, ma Flair ancora distrae l’arbitro…1…2…no! Era 3 sicuro, ma il tempo perso alla fine ha avantaggiato Triple H. Flair porta fuori dal ring Hurricane, o almeno tenta di farlo, perchè Hurricane sul paletto lo rispinge giù e connette su HHH con un high-cross body! 1…2…no! Hurricane riprova con uno splash dalla 3.corda, ma manca il bersaglio…HHH ne approfitta…PEDIGREE! 1…2…3! HHH spazza via un altro avversario e legittima ancora la sua posizione da World Heavyweight Champion.

Kane e RVD parlano nel loro spogliatoio di quanto accaduto a Wrestlemania, e Kane gli dice che forse sarebbe meglio separare le loro strade e rilanciarsi da singoli… RVD dice che va bene, però prima gli dice che ha negoziato con Chief Morley un re-match per il titolo di coppia di Raw, questa volta senza interferenze. Kane ribatte che dato quello che ha ottenuto, ci dev’essere per forza una fregatura sotto… RVD ammette che c’è una PICCOLA condizione… se perderanno entreranno a far parte dell’amministrazione Bischoff. Kane sbotta chiedendo come ha potuto RVD accettare una condizione del genere senza prima consultarlo, e se ne va sbattendo la porta… RVD guarda la scena poi sornione dice… “ehi, fratello, stai tranquillo…vinciamo noi stasera…”

La regia manda in onda un promo interamente dedicato all’attesissimo arrivo di Goldberg alla WWE, e al termine le telecamere propongono numerosi stacchi sul pubblico per vedere la reazione entusiasta dei fan a questo annuncio…

Torniamo però a bordoring per il 2.match della serata, e di fronte finiscono Scott Steiner e Christopher Nowinski. Nowinski entra con una maschera protettiva e dice che ha questa strana maschera, ma almeno lui è strano per questo, gli abitanti di Seattle sono strani anche senza… Nowinski dice a Steiner che il suo medico gli ha chiesto di non prendere colpi sulla regione facciale, altrimenti butterà via i 20.000 dollari spesi per l’operazione… Steiner risponde che non è che gliene importi granchè di questo…e inizia a mazzolarlo senza alcuna pietà! Nowinski tenta di fuggire tra il pubblico, ma Steiner lo insegue e come uno scolaro dispettoso Nowinski viene riportato sul ring dove prosegue il massacro… ogni attacco di Nowinski è debole, e Steiner prosegue l’assalto connettendo con 2 belly-to-belly suplex e colpendo Nowinski al volto, strappandogli via la maschera. Steiner alla fine applica la sua Steiner Recliner e Nowinski è costretto a cedere, dando la vittoria a Big Poppa Pump!

Terri intanto riesce ad avvicinare Austin e gli chiede se quanto detto da Bischoff è vero. Austin le risponde che è appena stato licenziato, quindi presume che lo sia… Il suo collo è messo molto male, ecco la verità. E’stato licenziato, il suo collo è messo male, ecco la verità. Austin chiede a Terri se è contenta della cosa, domanda a cui Terri risponde di no, e ringrazia Austin per il suo tempo prima di andarsene…

JR e Jerry Lawler commentano il licenziamento di Austin, e ovviamente Jim Ross non è tenero sulla cosa, dicendo che Bischoff è un bastardo che ha rovinato i sogni di Austin, e che per questo brucerà all’inferno… I due poi annunciano che più tardi Chris Jericho affronterà Booker T qui a Raw!

Torniamo backstage dove i Dudley Boyz parlano tra di loro di quanto successo a Wrestlemania, e Bubba dice che stava solo proteggendo il suo lavoro. Infatti se RVD avesse vinto il match, loro sarebbero in mezzo a una strada ora. D-Von dice che Morley è un pazzo, s’è dato da solo la cintura di coppia di Raw solo perchè William Regal è infortunato, e la cosa ovviamente non gli piace nemmeno un po’. Bubba è d’accordo con il fratello, ma dice anche che per ora devono sottostare alle regole di Morley… che arriva poco dopo insieme a Lance Storm e che dice ai Dudleyz che ha acconsentito un rematch tra i campioni tag di Raw e Kane e Rob Van Dam, senza interferenze esterne. Tuttavia, anche i Dudley Boyz saranno parte di questo match, che è ora un triple threat tag team match! Tutto quello che i Dudleyz dovranno fare è fare in modo che Morley e Storm conservino i titoli, e quando RVD e Kane saranno eliminati dovranno stendersi sul ring e farsi schienare… Alla fine di tutto, daranno il loro personale benvenuto a Rob Van Dam e Kane nella Bischoff Administration…

Booker T viene medicato al ginocchio che gli viene fasciato e bendato, quando Ric Flair interviene prendendolo in giro per la sconfitta di Wrestlemania… Booker T ovviamente non ci sta e malmena Flair mandandolo contro il muro e poi spingendolo di forza via…

Altro match in programma a Raw: di fronte Maven e Rosey! Maven comincia con una serie di pugni, ma Rosey recupera velocemente e butta a terra Maven con una clothesline. Headbutt di Rosey, che poi spinge Maven alle corde colpendolo con delle chop e tentando di strozzarlo. L’arbitro lo rimprovera, mentre Rico approfitta della distrazione del direttore di gara per colpire Maven. Rosey manca però uno splash, mentre Maven manca clamorosamente un dropkick sul lottatore samoano. Maven è un po’confuso, non si capisce bene cosa stia succedendo, fatto sta che Maven con un roll-up riesce a schienare Rosey aggiudicandosi la contesa di questo match decisamente confuso…

Chris Jericho sale sul ring per il suo match contro Booker T ma prima prende il microfono e dice ai fans di rispettarlo, cosa che ovviamente non succede in quanto Y2J è sommerso dai fischi… A Wrestlemania Jericho dice di aver avuto uno dei suoi migliori match in tutta la sua vita, molto probabilmente uno dei migliori match nella storia. E per questo ringrazia Shawn Michaels, cosa che dice dovrebbe fare a lui lo stesso HBK, dato che Jericho ha tirato fuori il meglio dal suo avversario… Ma anche al suo meglio, HBK è stato surclassato a Wrestlemania e tutti sanno che Jericho avrebbe dovuto vincere, non Shawn Michaels. L’unica cosa che la gente ricorderà è che Shawn Michaels stava piangendo come un bambino, mentre Jericho se ne andava a testa altissima… Tutto il pubblico ha riposto la propria fiducia nell’uomo sbagliato, è Jericho che ha dimostrato di essere ancora l’highlight of the night! E a proposito di notte, pensiamo a stasera e Jericho dice a Booker T di aver preso l’uomo sbagliato… nella notte sbagliata! Booker T irrompe sul ring e il match ha finalmente inizio. Jericho prova subito la Walls of Jericho, ma Booker T lo rovescia in un roll-up! 1…2…no! Jericho connette con un bulldog, ma manca il Lionsault e Booker T lo colpisce a sua volta con una axe kick. Ric Flair però giunge sul ring e inizia a colpire Booker T, cosa che costringe l’arbitro a chiamare la squalifica. E’un 2 vs 1, che diventa presto un 3 vs 1 perchè arriva sulla scena anche Triple H. HHH connette col Pedigree su Booker T, poi il 5-time World Heavyweight Champion viene bloccato nella figure 4 leglock, ma arriva Shawn Michaels! Michaels salva Booker T ma un nuovo attacco di HHH e soci riporta la situazione al punto di prima. Jericho blocca Michaels nella Walls of Jericho, ma Booker T interviene a tentare di rompere la presa. HHH però lo rispedisce KO e lo blocca nella Indian Deathlock, presa da lui già usata a Wrestlemania. Michaels e Booker T battono il braccio sul ring quasi a cedere, mentre la regia va in pubblicità.

Altro match di questa edizione: Steven Richards accompagnato da Victoria contro Jeff Hardy. Victoria salva molte volte Richards spostandolo per evitare che Jeff lo colpisca, ma nonostante ciò le offensive di Steven Richards sono deboli e quasi sempre ribattute da Jeff. Jawbreaker di Jeff su Richards..1…2…no! Clothesline di Jeff, altro conto di 2. Jeff si toglie la maglietta e sale sul paletto per la Swanton, ma Victoria si aggrappa alle sue gambe per bloccare l’offensiva…ma arriva Trish Stratus! La nuova campionessa femminile spedisce Victoria al tappeto permettendo a Jeff di connettere con la Swanton! 1…2…3! Jeff vince il match e lui e Trish si abbracciano per festeggiare…

Intanto Steve Austin è pronto per abbandonare l’arena, e viene salutato calorosamente da uno stuolo di addetti della WWE che fanno quasi un corridoio umano per Austin, che lentamente abbandona l’arena…

Intanto Test è al telefono nientemeno che con Torrie Wilson! Argomento ovviamente il numero di Playboy che la vede protagonista… Una mano batte Test sulle spalle, ed è Stacy Keibler! Test mette velocemente giù il telefono dicendo di avere sbagliato numero, e chiama in scena Goldust che ha assistito a tutta la scena per confermare la sua tesi… ma Goldust vuoi per le sue difficoltà a parlare, vuoi perchè non è bravo a mentire, alla fine finisce per far emergere la verità… Stacy se ne va arrabbiata e Test, a sua volta arrabbiatissimo con Goldust, la segue per spiegarle tutto…

The Rock avvicina la gente che ha appena salutato Austin e gli dice di non essere tristi…Austin è andato, ma The Rock è ancora qui! Rock dice agli addetti di preparare tutto per la sua “Appreciation Night”, e poi dopo ciò li porterà tutti a un party dove ci saranno “torte” per tutta la notte… Gli addetti esultano contenti, ma Rock gli dice che loro non saranno ammessi alla festa, sorry…

Dopo un altro spot dedicato a Goldberg, siamo all’ultimo match della serata: World Tag Team Championship on the line, RVD e Kane vs Dudley Boyz vs Chief Morley e Lance Storm! Situazione caotica all’inizio, con tutti e sei i wrestler impegnati nella lotta, ma RVD e Kane fanno piazza pulita lanciandosi poi su tutti gli avversari con due voli fuori ring. RVD viene spedito poi fuori dal quadrato, mentre D-Von connette su Kane con il WHAAASSSUUPPPP Headbutt. Kane reagisce però e riesce a dare il tag a Rob Van Dam. Morley irrompe con una sedia tentando di colpire Rob Van Dam, ma D-Von lo ferma, prendendo a sua volta la sedia per colpire Morley, ma Bubba sposta all’ultimo Morley e D-Von va a vuoto. D-Von rimane sul quadrato con la sedia…VAN DAMINATOR di Rob Van Dam! 1…2…3! I Dudleyz sono eliminati!! Dopo il break pubblicitario, torniamo all’azione con i due team rimasti: RVD e Kane da una parte, Morley e Storm dall’altra. Morley connette con 3 suplex su RVD poi va per lo schienamento interrotto però da Kane. Storm entra e lavora sulle gambe di RVD, che non sembrano messe benissimo. RVD però reagisce e tocca la corda costringendo Storm a mollare la presa. Storm lo riporta però al centro, ma RVD dopo un enzuigiri mancato connette su Lance Storm con un calcio, cosa che gli consente di dare il cambio a Kane. Kane entra come una furia, e abbatte a turno sia Morley che Storm. Sidewalk slam su Chief Morley! 1…2…no! Tilt-a-whirl di Kane, altro conto di 2. Kane sale sul paletto….flying clothesline su Chief Morley! 1…2…Storm interrompe il conteggio. RVD entra nel ring ma Storm se ne libera facilmente… Kane si distrae… low blow su di lui! Kane però recupera presto e mette Storm e Morley a nanna con una doppia chokeslam! Tag a Rob Van Dam che sale sul paletto… 5-STAR FROG SPLASH! Chief Morley è KO! 1…2…3!!! Rob Van Dam e Kane sono i nuovi World Tag Team Champions! RVD l’aveva promesso, e ha mantenuto quanto detto…stasera hanno vinto loro e la cintura è passata di mano!

Eric Bischoff nel frattempo parla con qualcuno al telefono a proposito del licenziamento di Stone Cold Steve Austin, ma dice che la più grossa sorpresa della serata deve ancora arrivare… dà poi un’occhiata alla cartellina e dice sornione…”infatti l’inchiostro è ancora fresco…”

The Rock entra in scena sulla sua theme song sorridendo ai fans mentre lentamente si avvia verso il ring… dopo molto tempo in cui ha atteso di poter prendere la parola finalmente dice al microfono che è brutto che Austin sia stato licenziato, sopratutto dopo la fantastica performance di Wrestlemania. Lui e Rock hanno messo su un grandissimo match, e di questo Rock è riconoscente a Steve Austin, anche se sicuramente Austin non voleva andarsene in questo modo, dopo aver subito la Rock Bottom… Rock poi dice al pubblico di guardare lo schermo, e un filmato di highlights su The Rock va in onda… Rock alla fine del filmato dice che quando è tornato da Hollywood, tutti lo fischiavano… Rock dice che ora ha battuto tutti…HHH, Austin, Undertaker… non manca nessuno all’appello. “A 30 anni….è finita, e la gente può baciarmi il c**o!”, dice The Rock…ma prima che possa dire altro, una musica famigliare risuona negli altoparlanti…famigliare almeno per chi guardava la WCW… uno stacco sul backstage ci mostra una figura statuaria, pelata, che si sta dirigendo lentamente verso lo stage… il momento tanto atteso è finalmente arrivato…GOLDBERG E’ A RAW!!! Il pubblico è impazzito e canta il nome di Bill Goldberg mentre quest’ultimo giunge sul ring e si trova faccia a faccia nientemeno che col People’s Champion… i due cominciano a girare in tondo mentre il pubblico è tutto con Goldberg… Goldberg chiede un microfono e, dopo averlo ottenuto, dice: “Rock…vuoi sapere chi è il prossimo?…..TU sei il prossimo!!” SPEAR DI GOLDBERG SU THE ROCK!! The Rock è al tappeto, Goldberg è arrivato!!

Noi ci rivediamo a SmackDown!, e se ci sarete ci vedremo Venerdì a Milano per l’incontro con Test e Stacy Keibler! BOOYAH!

Erik Ganzerli
[email protected]


WWE RAW – Quick Match Results * Non Title: Triple H def. The Hurricane * Scott Steiner def. Chris Nowinski * Maven def. Rosey * Booker T def. Chris Jericho by DQ * Jeff Hardy def. Steven Richards * Tag Titles: Kane and Rob Van Dam def. Lance Storm and Chief Morley to win the titles


Click Here!

Redazione Tuttowrestling
La redazione di Tuttowrestling ha ospitato in oltre venti anni di storia tutte le principali firme italiane del settore, inclusi i commentatori televisivi prima su Sky e poi su Discovery.
15,042FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati