WWE RAW  (14.01.2008)

A due settimane dalla Royal Rumble, la carovana di Raw fa tappa a Mobile, Alabama. Dopo la stupenda prestazione di Jeff Hardy sette giorni fa nello Steel Cage contro Umaga, quale sarà la reazione di Randy Orton? Riuscirà Triple H a riacciuffare un posto utile per la rissa reale? E Chris Jericho, cercherà di farla pagare a JBL? Qui con voi, come sempre, Claudio “Cool Bangherang Maphia” Poggi! Ma bando alle ciance, Monday Night Raw is next!!!

Si parte alla grande, con un bel video riguardante proprio lo Steel Cage Match tra Umaga e Jeff Hardy la settimana scorsa, vinto dal Rainbow Haired Warrior con una stupefacente Whisper In The Wind dalla sommità della scala, al termine di un match bellissimo ed intenso.

Niente sigla a quanto pare questa sera, o almeno l’avremo più tardi, perché è la theme song di Jeff Hardy a risuonare tonante nell’arena!!! Il campione Intercontinentale sale sul ring tra gli applausi ed i cori del pubblico, con l’intenzione di dirci qualcosa. Ecco Jeff infatti prendere un microfono, e dopo aver ringraziato il pubblico per il clamoroso e lunghissimo benvenuto ricevuto, si parte con l’arringa vera e propria: fra due settimane, dice Jeff, avrà la possibilità di diventare WWE Champion. Il più giovane degli Hardy dice d’essere eccitato, ma anche arrabbiato, ovviamente con Randy Orton. Settimana scorsa, prosegue Jeff, che settimana scorsa non ha potuto far fuori Orton, ma stasera accadrà!!! Jeff poi chiama fuori l’attuale campione, sempre che Orton non voglia farsi scovare nel backstage!!! Jeff attende che Randy si faccia vivo, ed il WWE Champion fa la sua comparsa sotto al Titantron!!! Randy dice a Jeff che se vuole farlo nero è benvenuto, ma ad una sola condizione: ci sono solo due persone che hanno portato alla vita sia la cintura WWE che quella Intercontinentale nella storia, e lui vuole essere la terza. Orton chiede dunque a Jeff un match per l’IC Title stasera, e Jeff accetta!!! Randy provoca ancora il Rainbow Haired Warrior, che risponde per le rime dicendo che alla Rumble vincerà il titolo, ma stasera farà fuori Orton!!!

Un Raw Rebound su Ric Flair ed il suo annuncio due mesi fa anticipa la grafica che ci informa del Career Threatening Match di stasera tra il Nature Boy e William Regal!!!

Un Six Diva Tag Team Contest aprirà la parte lottata dello show, la prima a raggiungere il quadrato è Ashley, poi è la volta di Maria, mentre Mickie James chiude il team delle face. Per scoprire le loro avversarie dovremo aspettare un po’, perché è l’ora della pubblicità.

Torniamo live ladies and gentleman, Melina apre il trio delle heel con la sua tipica entrata very hot. Poi è il turno di Jillian, che grazie al cielo non canta, anche se lo fa nella sua theme song. Quindi torna a farsi viva la campionessa Beth Phoenix, che non vedevamo in azione da un po’. Si parte con Jillian ed Ashley, subito una Irish Whip all’angolo per Jillian che però subisce un calcio da Ashley ed un Crossbody che le vale il conto di 1. Subito Jillian si riprende, tag per Melina che colpisce Ashley che però riesce a dare il tag a Maria. Ginocchiata di Maria, poi una verticale per colpire con un calcio Melina, quindi tentativo di Bulldog bloccato da Jillian non vista dall’arbitro. Melina cerca di strozzare Maria con le corde, Maria poi colpita da Jillian con un calcio. Dentro Beth, Sidewalk Slam su Maria e conto di 1. Jawbreaker poi di Maria che riesce a dare il tag a Mickie!!! Headiscissors di Mickie, Dropkick su Beth e poi Mickie va a dare la paga anche a Jillian e Maria. Flying Lou Thesz Press di Mickie su Beth, nulla di fatto. Beth prova la sua finisher, ma la James ne esce e connette con un Enziguiri!!! Provano ad intervenire Jillian e Melina, ma Ashley e Maria glielo impediscono!!! Rimangono sul ring solo Beth e Mickie, il tempo per la Phoenix di prendere le misure e connettere su Mickie con la sua Phoenix Driver!!! 1…2…3!!! Rivediamo alcune fasi del match, poi le heel si allontanano festanti mentre Ashley e Maria consolano la James.

Vince McMahon è con Regal nel backstage, Vince dice che spera che stasera Regal batterà Flair. Regal risponde che farà ciò che Triple H ed Orton non hanno fatto, cioè mettere fine alla carriera di Ric Flair. Il Chairman dà un regalo al General Manager, sinceramente non comprendo la scenetta comica ma comunque arriva Snitsky a dire che lui vuole solo far soffrire la gente e che è stanco di aspettare, perché vuole agire. McMahon risponde che stasera Snitsky stasera affronterà Triple H, Snitsky è soddisfatto e se ne va. McMahon dà il regalo a Regal (non ho capito se è la borsa dell’acqua calda o una specie di clistere…), mentre noi si va in break.

Torniamo indietro di quasi 365 giorni alla Royal Rumble di un anno fa, quando a giocarsi la vittoria rimasero Shawn Michaels ed Undertaker, poi andata al Deadman.

Lilian Garcia annuncia un match di qualificazione proprio per la Royal Rumble, and HBK IS IN DA HOUSE!!! Direttamente da San Antonio, Texas, Shawn Michaels ha l’opportunità di guadagnarsi il suo spot per la rissa reale. Prima di sapere il suo avversario godiamoci il promo di HBK. Michaels vuole mettere in chiaro le cose: deve uno come lui fare un match di qualificazione? Si. HBK deve ammettere che non ha vinto lo scorso anno, però è arrivato secondo. HBK aggiunge che la Rumble l’ha vinta due volte, e comunque le regole sono regole e se deve qualificarsi lo farà. HBK ha un’idea: sfidare Mr Kennedy Kennedy (ripetuto due volte) in questo match di qualificazione, ma parte la musica di Trevor Murdoch dunque sarà lui a sacrific…ehm, a dover affrontare Michaels, e non il talento di Green Bay. Si parte con una presa di Clinch rapidamente interrotta da Murdoch che attacca con gomitate e pugni, poi Inverted Atomic Drop e gran Big Boot. Buona partenza di Murdoch che insiste con dei pugni alla testa di HBK che si rifugia all’angolo. Pugni di Murdoch, violentissimo Irish Whip all’altro angolo e conto di 2. Presa alla testa di Murdoch su HBK seduto a terra, il pubblico inneggia al suo beniamino che reagisce con dei pugni e delle chop. Gran calcio al costato di Michaels, ancora chop e scambio di pugni. Lou Thesz Press di HBK e serie di pugni, poi Irish Whip di HBK e Flying Forearm!!! Nip Up, Inverted Atomic Drop, un paio di pugni, Bodyslam e Michaels è pronto ad andare sul paletto!!! Flying Elbow Drop a segno!!! Michaels si carica e chiama la Sweet Chin Music, Murdoch si sdraia prima di riceverla ma HBK lo chiude in una Inverted Figure Four Leg Lock!!! Murdoch cede subito, Michaels vola dritto alla Royal Rumble!!! Compare Mr Kennedy sul videowall, sembra sia un messaggio registrato. Kennedy dice che HBK non può farci nulla sul fatto che lui l’abbia battuto settimana scorsa. Kennedy dice che HBK non accetta il fatto che qualcuno sia migliore di lui. Poi aggiunge che non ha nulla da provare a Michaels, ma per il rispetto che nutre per ciò che HBK ha fatto nel wrestling e visto che ha bisogno di scaldarsi prima della Rumble accetta di andare, settimana prossima, contro di lui. Questo perché lui è il futuro, anzi no, il presente ed il futuro di questo sport entertainment. Alle spalle di HBK Murdoch prova l’offensiva, ma Michaels lo manda a nanna con la Sweet Chin Music!!! Crotch Chop di Michaels che si prende beffe di Murdoch al tappeto, poi HBK se ne va.

Tonight, Career Threatening Match tra Flair e Regal, poi JBL’S 2ND_Coming, come ci dice la grafica che ricorda i video in stile Matrix tanto cari a Chris Jericho. Pubblicità!

Parte un video riguardante Wrestlemania VI, il dream match tra Hulk Hogan e Ultimate Warrior con in palio sia il titolo Intercontinentale, detenuto dal guerriero, che quello mondiale appartenente all’Hulkster: come sia finita è storia, ovvero con la vittoria di Ultimate Warrior.

Tonight, nel main event, Jeff Hardy vs Randy Orton per l’Intercontinental Championship!!!

JR e Jerry Lawler ci presentano la Rumble, poi si va nel backstage dove Vince McMahon dice di essere orgoglioso di Hornswoggle, che è lì con lui. McMahon è contento che Hornswoggle sia nella Rumble, ma siccome lui non ha esperienza gliene vuole dare un po’ stasera. Vince dice, se non ho inteso male, che stasera Hornswoggle sarà il primo ad entrare in una mini-Rumble, poi sarà la volta di Mr Kennedy, di Mankind e di Batista. Vince afferrà per il collo Hornswoggle e gli ricorda di essere un McMahon e che tutto può succedere. Poi lo molla e ripete di essere orgoglioso di lui, ma il Leprechaun è molto spaventato.

Vediamo Triple H camminare nel backstage, il suo match contro Snitsky è dopo la pubblicità!

Torniamo in diretta dall’Alabama, Five-Man Royal Rumble Match tra Hornswoggle, Mankind, Mr Kennedy, Kane e Batista stasera, oltre all’incontro tra Flair e Regal.

IT’S TIME TO PLAY THE GAAAMEEE!!! Triple H in pompa magna si becca tutto il calore della folla, calore che ovviamente svanisce quando Snitsky col suo faccione minaccioso raggiunge The Game sul ring. Suona la campanella, il pubblico è tutto dalla parte di Triple H e lo fa sentire, ma Snitsky non ne è intimorito. The Game evita subito un pugno all’angolo di Snitsky che però reagisce subito con dei calci, sempre all’angolo. Irish Whip, ma Triple H connette con una Clothesline. Ora è l’ex Baby Killer ad essere portato all’angolo ed a subire dei colpi. Back Elbow però di Snitsky che finisce fuori ring nel tentativo di colpire in corsa HHH! Poi è di nuovo l’ora dei consigli per gli acquisti.

Torniamo live con Snitsky che con un gran calcio in faccia a Triple H spedisce questi al tappeto. Calci e pugni di Snitsky su The Game all’angolo, poi alcune Shoulder Block sempre di Snitsky. Irish Whip, violento impatto per la schiena di HHH che sembra soffrire. Altra Irish Whip e Sideslam di Snitsky, conto di 2. Snitsky rialza HHH, Bodyslam ed Elbow Drop, ancora una. 1…2…no!!! Finalmente HHH reagisce con dei pugni, ma Snitsky lo abbranca e lo chiude in una Bear Hug. Gomitate di Triple H, ma Snitsky non molla la presa che spezza il respiro al King of Kings. Il pubblico prova a farsi sentire, ma Triple H non riesce ancora a liberarsi. Urlo di Triple H che con un grande sforzo riesce finalmente ad uscire dalla presa, ma Snitsky va per la Pumphandle Slam!!! No, DDT di Triple H!!! Entrambi i lottatori a terra, l’arbitro comincia il conteggio ma al cinque entrambi si rialzano. Facebuster di The Game, Double A Spinebuster e siamo pronti per il Pedigree!!! No, perché Snitsky ribalta in un Backbody Drop che fa volare HHH fuori dal quadrato!!! Snitsky raggiunge The Game e lo lancia contro gli scalini d’acciaio!!! Snitsky smonta gli scalini appoggiando sopra ai primi tre il corpo di Triple H, poi afferra gli altri due scalini e fa per lanciarli contro The Game che però evita!!! Triple H si vendica con una sediata su Snitsky, cosa che fa chiamare la squalifica all’arbitro!!! Snitsky dunque vince per squalifica, ma Triple H è infuriato e va a prendere lo Sledgehammer con il quale colpisce Snitsky, per poi stenderlo definitivamente col Pedigree!!! Ha vinto Sntisky, ma il punto esclamativo alla fine del discorso l’ha messo Triple H!!! Il Cerebral Assassin si gusta la vendetta, abbandonando l’arena, almeno fino a quando, sotto al Titantron, non compare Vince McMahon. Il Chairman dice che Triple H sta diventando sempre più cattivo, solo perché non parteciperà alla Rumble. McMahon avvisa Triple H di calmarsi, di prendersi dei tranquillanti, ma in tutta risposta Triple H tira una martellata allo schermo!!! Poi lancia definitivamente lo Sledgehammer contro lo schermo, ed il Titantron esplode!!! La theme song dei Motorhead ci dà l’arrivederci a dopo la pubblicità.

Al ritorno vediamo il Titantron basso ancora in fumo, mentre poi ci viene riproposto il momento in cui The Game lo ha distrutto con lo Sledgehammer.

Nel backstage ritroviamo proprio McMahon e HHH, il Chairman è infuriato ed insulta The Game. McMahon gli chiede cosa voglia fare più tardi o nelle prossime settimane, ma poi gli dice che lo rimette nella Royal Rumble. Non perché lui sia spaventato, e non subito: prima dovrà vincere un match settimana prossima. Triple H ripete “un match?”, e McMahon chiude ripetendo anch’egli “un match”.

Poi parte un video dedicato a JBL e Y2J, che precede l’ingresso di John Bradshaw Layfield nell’arena di Mobile. Altri palloncini rossi e neri per JBL, vestito di tutto punto con giacca e cravatta. JBL viene letteralmente ricoperto di palloncini, ce ne saranno a centinaia e centinaia, su tutto il ring. L’ex commentatore di Smackdown dice che per mesi c’è stata una campagna pubblicitaria su un salvatore che avrebbe salvato tutti, ovvero Chris Jericho. JBL poi chiede ironicamente a Y2J come stia il suo collo dopo quanto è accaduto settimana scorsa, fatti che rivediamo in una clip e che ricordiamo: JBL ha quasi impiccato Jericho, che è stato letteralmente salvato dagli arbitri. JBL chiede dove sia il salvatore ora, sarà a casa? Secondo JBL non dovrebbe tornare più! JBL dice di amare la potenza, e di aver goduto trascinando Jericho per terra. JBL insiste, si rivolge a Y2J che starà sicuramente guardando lo show, anzi, si rivolge ai suoi figli chiedendo loro di guardare il papà che lui ha malmenato settimana scorsa. JBL dice che Jericho è un codardo, sempre parlando ai figli di Y2J: dice che non ha il fegato, che non ha il coraggio di affrontarlo. Layfield prosegue dicendo che lui è meglio di Jericho, poi chiude con un monito: se verrà alla Rumble, il “salvatore” dovrà essere salvato da lui, JBL. Partono dei pyros quando JBL alza il braccio destro, tra i fischi del pubblico presente. Prima di andarsene definitivamente dall’arena Layfield alza il braccio sinistro, e partono un’altra serie di pyros. Pensavo fosse finita, invece no: JBL alza ancora il braccio destro, con conseguente esplosione di fuochi d’artificio. Occhio perché JBL si ferma appena sotto al Titantron…ed alza tutte e due le braccia!!! Ennesima mitragliata di pyros, sperando sia l’ultima.

Backstage, Jeff Hardy si prepara perché nel main event difenderà il suo titolo contro Randy Orton. Up next, Five-Man Royal Rumble…ma dopo il break pubblicitario!

Ultima mezz’ora di show, mezz’ora che si apre con una clip riguardante No Mercy del 2002, title vs title match tra Kane e Triple H, rispettivamente Intercontinental Champion e WWE Champion, contesa vinta alla fine da The Game.

Poi ci viene ricordato il main event di stasera tra Hardy e Orton per l’Intercontinental Tile, quindi Lilian Garcia immersa ancora nei fumi dei pyros di JBL ci annuncia la Five-Man Royal Rumble, che ha le stesse regole della Rumble, ovvero vincerà chi rimarrà sul ring, visto che per eliminare gli avversari bisognerà scaraventarli fuori dal quadrato sopra la terza corda. Il primo è Hornswoggle, poi tocca a Mr Kennedy che però è un midget, che ci assomiglia pure un pochino bisogna dire. Scende il microfono, ma il piccolo Mr Kennedy non riesce a raggiungerlo, quindi l’arbitro dà il via alla contesa. Subito Clothesline di Hornswoggle e Dropkick, ma Mr Kennedy reagisce con un Drop Toe Hold ed una serie di calci. Quindi è la volta di Mankind, o meglio di un mini-Mankind. Lo accoglie Mr Kennedy con dei pugni e dei calci all’angolo. Poi Hornswoggle torna nel vivo del match, ma Mankind lo manda a terra con un Big Boot. Mankind estrae Mr Socko e prova la Mandible Claw, bloccata da Hornswoggle che la applica lui su Mankind!!! Gorilla Press Drop di Hornswoggle su Mr Kennedy che vola oltre la terza corda ed è eliminato!!! Arriva anche il mini-Batista che con una Spear manda a terra Hornswoggle. Il mini-Batista imita in tutto e per tutto l’Animale, con tanto di tentativo di Batista Bomb che Hornswoggle ribalta in un Back Drop. Hornswoggle tenta una specie di 619, quando entra pure il mini-Kane!!! Mi devo esser perso l’eliminazione del mini-Mankind, che non è più tra noi da un pezzo ormai. Serie di pugni di Kane, ma Batista connette su di lui con la Spinebuster!!! Batista va per la Batista Bomb, a segno!!! Hornswoggle con dei calci su Batista, che viene fatto volare fuori dal ring oltre la seconda corta, ma vale lo stesso. Kane si risolleva e sfida Hornswoggle con degli European Uppercut, poi sale sulla seconda corda e connette con una Flying Clothesline. Kane chiama la Chokeslam, ma non riesce ad alzare Hornswoggle, che invece connette con la Celtic Cross e poi con un Low Dropkick fa volare giù dal ring Kane!!! Parte la musica di Great Khali, questa volta quello vero!!! “Batistino” nel frattempo è tornato sul ring e se la prende con Hornswoggle a suon di calci, prima di scappare all’arrivo di Khali. Khali afferra per la giacca Hornswoggle che riesce a liberarsi, da dietro però arriva Finlay che colpisce Khali con lo shillelagh più e più volte!!! Singh prova a rubare l’arma di Finlay, ma deve subire una gran Clothesline!!! Khali si allontana, mentre Finlay lancia fuori dal quadrato Singh!!! Parte la musica di Hornswoggle, abbracciato da Finlay con il quale improvvisa un ballettino.

Nel backstage viene inquadrato Randy Orton che si prepara per il match, il main event è dopo la pubblicità!

Ci riaccolgono Vince McMahon e Finlay nel backstage, Finlay è arrabbiato e prende per la giacca Vince, ma il Chairman dice che non sapeva nulla dell’intervento di Great Khali. McMahon poi sancisce un match tra lui e Khali per il prossimo Smackdown!, se ben ho colto. Finlay è convinto che il Chairman stia mentendo, ma se ne va comunque.

WOOOOOOOOOO!!! Scocca l’ora del Career Threatening Match tra Ric Flair, il primo ad entrare, e William Regal. Regal sembra molto determinato, a giudicare da come si muove sul quadrato, ma per saperne di più dovremo attendere, visto che si va di nuovo in pubblicità.

Quando torniamo in diretta c’è Regal che tenta una Half Boston Crab sul Nature Boy, che però seppure a fatica raggiunge le corde. Regal si sfoga con dei calci, prima che l’arbitro lo allontani. Flair si prende un break fuori dal ring, per poi trascinare al paletto la gamba sinistra di Regal facendola impattare lì. Flair torna sul quadrato, Chop Block ma immediata risposta di Regal. Kneebreaker però di Flair che chiude Regal nella Figure Four, il General Manager raggiunge in fretta le corde e Flair interrompe. Tentativo di Rollup di Regal che si aggrappa ai pantaloni di Flair, l’arbitro lo vede ed interrompe il conteggio. Flair approfitta della distrazione di Regal e prova a sua volta un Rollup, anch’egli si aggrappa ai pantaloncini di Regal ma stavolta l’arbitro non vede, 1…2…3!!! Ric Flair allunga la sua carriera, per la rabbia di William Regal!!!

Backstage, vengono inquadrati sia Jeff Hardy che Randy Orton mentre camminano. Non ci crederete, ma siamo di nuovo in pubblicità.

Next Monday, HBK vs Mr Kennedy e Triple H vs Mistery Opponent in un Royal Rumble Qualifying Match.

Lilian Garcia annuncia finalmente il main event valido per l’IC Title, presentando il WWE Champion, Randy Orton!!! Parte una clip riguardante l’attacco di Orton, due settimane fa, a Matt Hardy. Clip che precede l’ingresso, tra le urla dei fans, di Jeff Hardy!!! Jeff non vuole perdere tempo e sfida subito Orton che però lo colpisce appena dopo il gong con un Low Blow, costringendo l’arbitro a chiamare la squalifica!!! Orton prende poi il microfono e dice che lo show non è finito, aggiungendo che la gente non vorrà certo perdersi ciò che sta per fare. Orton infatti lancia Jeff Hardy fuori dal ring, scende dal quadrato e toglie le protezioni a terra. Orton recupera Jeff e va per l’RKO, ma Jeff reagisce prendendolo a pugni!!! Parte la zuffa tra i due che non si risparmiano i colpi!!! Scambio di pugni e calci reciproci, poi Orton lancia Jeff contro la struttura d’acciaio del Titantron!!! Randy si è preso un bel vantaggio, colpisce Jeff con dei pugni sulla schiena. Orton prende la rincorsa e tenta il suo solito calcio alla testa, ma Hardy ribalta in un Back Drop facendo fare ad Orton un gran volo oltre la rampa!!! Jeff sembra voler provare la Swanton Bomb, poi desiste e scende gli scalini per raggiungere Orton. Nel frattempo alcuni arbitri arrivano a sincerarsi delle condizioni del campione, ma Jeff si toglie la maglietta e risale la struttura d’acciaio accanto al Titantron!!! Jeff si carica…e sale ancora più in alto!!! Praticamente è all’altezza del Titantron, pur rimanendo sulla struttura d’acciaio ad esso adiacente. Di nuovo Jeff si carica…SWANTON BOMB DA ALTEZZA SIDERALE SU ORTON!!! YOU’VE GOT TO BE KIDDING ME!!! Arrivano le barelle per entrambi i lottatori, ai quali viene applicato il collarino!!! Sia Orton che Hardy sembrano aver perso i sensi, mentre vengono soccorsi dallo staff medico.

La puntata termina con alcuni replay, particolarmente impressionante l’ultimo con la Swanton Bomb di Jeff Hardy, e con arbitri e staff medico che si prendono cura di entrambi i contendenti al WWE Title. Jeff prima di essere portato definitivamente via alza il braccio sinistro, salutando il pubblico seppure a fatica. Se queste sono le premesse, alla Royal Rumble ne vedremo davvero delle belle!!!

15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati