WWE NXT TAKEOVER: VENGEANCE DAY REPORT 14/02/2021

TakeOver Vengeance Day. La grande sera è arrivata. Tre titoli in palio e le finali del Dusty Rhodes Classic per un totale di 5 match imperdibili. Come sempre a farvi la cronaca c’è Captain Phenomenal 1. Pronti ai vostri posti … LEEET’S GOOO!!

Prima di iniziare questo evento speciale da segnalare nel pre-show l’arrivo di L.A Knight. Chi è? Si tratta di Eli Drake che pare essere tornato alla casa base dopo aver girato Impact e NWA. Vedremo come il Namer of Dummy si inserirà nel roster.

Passiamo all’arena vera e propria dove ad aprire le danze sarà la finale del Dusty Classic femminile.

WOMEN’S DUSTY RHODES TAG TEAM CLASSIC MATCH (Finale)

DAKOTA KAI & RAQUEL GONZALEZ VS EMBER MOON & SHOTZI BLACKHEART

Raquel è subito un grande problema per le face, nemmeno in due contro 1 riescono a fare qualcosa. Con Dakota la situazione migliora, Shotzi blocca la gamba della neozelandese ed applica una cloverleaf ma Dakota è vicina alle corde e si salva. Tag, inverted cannonball di Shotzi, splash di Ember …1…2…Dakota cerca il tag ma deve reggere un vero e proprio assalto ai danni delle sue gambe prima di riuscire a rovesciare una ankle lock e successivamente raggiungere Raquel.

Fallaway slam per Ember e anche per Shotzi ma il conto è solo di 1. Tag, flying clothesline di Dakota …1…2…Shotzi interviene, arriva anche Raquel, la situazione si fa caotica e Shotzi è quella che ne ha la peggio venendo schiantata contro le barriere. Ember rimane da sola ma parte subito alla carica: flying kick su Raquel ma la smuove appena. Ember però si dimostra brava a girare il vantaggio numerico in suo favore.

Raquel per sbaglio colpisce Dakota, poi Ember fa 2 per 1 con un leg lariat su Raquel che innesca anche un ddt su Dakota. Tutto pronto … ECLIPSE!!! Dakota però distrae l’arbitro che arriva a contare in maniera tardiva e Raquel riesce a salvarsi. Shotzi torna alla carica e si sbarazza di Dakota, punta poi l’attenzione su Raquel e le afferra la testa per la sliced bread, Raquel riesce ad evitare il primo tentativo ma poi Shotzi la connette lo stesso stavolta dalla terza corda!! …1…2…Dakota salva tutto.

Ember getta fuori ring Dakota, neckbreaker di Shotzi su Raquel, diving codebreaker di Ember che poi chiama una seconda Eclipse. Dakota interferisce ancora ma finisce per essere sollevata sulle spalle da Shotzi allora Ember cambia solo obbiettivo lanciandosi sulla neozelandese con un crossbody. La War Goddess torna ad occuparsi del problema Raquel con una specie di stf combinata con una crossface ma c’è ancora Dakota con un bicicle kick a metterle i bastoni tra le ruote.

Doppio tag, scorpion kick di Dakota che va a connettere la Kai-Ropractor …1…2…Shotzi alza la spalla. Altro tag, Raquel la solleva ed esegue la ASSISTED GTK con Dakota …1…2…Ember salva tutto!! Raquel ne ha abbastanza e la lancia fuori dal ring di peso, non appena si volta però si trova il corpo di Dakota che gli finisce carambolato addosso. Shotzi sale sulle corde ma Raquel senza troppi preamboli la spinge giù, le lancia sopra anche Dakota e poi la finisce con la Powerbomb …1…2…3…

VINCITRICI PER SCHIENAMENTO: DAKOTA KAI & RAQUEL GONZALEZ

Le due ragazze vanno a festeggiare vicino alla coppa stringendo la mano a Regal tra una pioggia di coriandoli. Nel prossimo futuro delle due c’è una sfida titolata contro Nia Jax e Shayna Baszler.

Il prossimo match sarà per il North American Title. Un video ci mostra come Johnny abbia provato a far di tutto per evitare il match ma senza successo. Kushida ristabilirà la maledizione per Johnny, o Johnny TakeOver sarà troppo per Kushida? Scopriamolo.

The Way al gran completo che si avvicina verso il ring … ma invece no perché Theory viene rapito di fatto, presumibilmente da Lumis. Johnny e le ragazze se ne accorgono solo una volta sullo stage, Gargano quindi le rimanda indietro alla ricerca di Austin mentre lui se la vedrà da solo con Kushida.

NXT NORTH AMERICAN TITLE MATCH

JOHNNY GARGANO© VS KUSHIDA

Classico inizio di Kushida che punta ad indebolire il braccio di Johnny ma il campione evita tutti i colpi che potrebbero fargli davvero male. Il ritmo si alza, Johnny finisce fuori ring, Kushida si lancia dall’apron ma Gargano si abbassa e lo spinge contro le scale. Johnny tenta un suplex fuori ring ma Kushida lo rovescia nella prima armbar del match che deve rompere lui stesso per evitare di essere contato fuori.

Il giapponese torna sul ring e mette a segno alcuni duri colpi al braccio di Gargano che riesce però a sorprenderlo con un neckbreaker tra le corde. Front face suplex di Johnny che va a rubare una delle mosse di Kushida calciandogli il braccio sinistro, il campione prova poi una sottomissione ma Kushida la rovescia in una octopus stretch, Johnny cerca di uscirne e alla fine i due si scambiano tentativi di schienamento su schienamento fino ad annullarsi con una doppia clothesline.

Kushida inizia ad accellerare, hip toss e a seguire dropkick basso, destro secco al volto, tentativo di chickenwing suplex, Johnny ne esce e risponde con un enziguri, enziguri di Kushida a vuoto che però applica successivamente una ankle lock, Johnny arriva alle corde, Kushida lo tira indietro … german suplex e roundhouse kick …1…2…I due si rialzano, Johnny cerca una reazione, evita il double heel kick e carica la spear, Kushida lo blocca al volo e lo rovescia in un altro chicken wing suplex.

Johnny si libera, altro enziguri, pronta la One Final Beat ma finisce solo in un altro pugno di Kushida. Lo sfidante torna a concentrarsi sul braccio di Gargano ed imposta la Hoverboard Lock in caduta dalla terza corda ma JOHNNY SI INVENTA UN TWISTING SUPLEX VOLANTE!! Gargano mantiene la presa … TORNADO DDT …1…2…NOOO! Kushida si rialza, handspring back elbow … NOOO!! JOHNNY LO CATTURA AL VOLO ED IMPOSTA LA ESCAPE!!

Il giapponese si trova in difficoltà ma riesce ad aprire la morsa e a far leva sul braccio di Gargano trovando la Hoverboard Lock. Ora è Johnny ad aver grossi problemi, ma anche lui riesce ad uscirne. Kushida però non molla la presa al braccio, con una mano praticamente Johnny lo carica e lo lancia contro il turnbuckle con la lawn dart, lo rialza ma Kushida reagisce d’istinto scaraventando contro il turnbuckle!!

Kushida sale e si trascina Johnny fino alla terza corda … FLYING CROSS ARMBREAKER!! Johnny non riesce ad evitare la massima estensione del braccio, quindi si muove come un tarantolato e alla fine arriva alle corde coi piedi ma Kushida non molla fino a che Johnny non lo spinge di peso contro le barriere fuori ring. Kushida non demorde ancora e torna alla carica, altro calcio al braccio e di nuovo hanging double wrist lock.

Johnny si sposta vicino le corde e le usa come ghigliottina per liberarsi del suo avversario … ONE FINAL BEAT SULLA RAMPA … UN ALTRO ANCORA STAVOLTA SUL RING …1…2…3…

VINCITORE PER SCHIENAMENTO ED ANCORA NORTH AMERICAN CHAMPION: JOHNNY GARGANO

Johnny salva la cintura sudando anche più delle proverbiali sette camicie contro Kushida.

Vediamo Io, Mercedes e Toni prepararsi per il loro match.

Ma prima di questo match ci aspetta la finale del Dusty Rhodes maschile. Sarà finalmente la volta dei Grizzled Young Veterans oppure gli MSK completeranno la loro incredibile ascesa guadagnandosi coppa e title shot incorporata in un colpo solo?

Un video ci mostra il percorso di entrambi i team prima che la finale si disputi sul ring.

DUSTY RHODES TAG TEAM CLASSIC MATCH (Finale)

MSK (Wes Lee & Nash Carter) VS GRIZZLED YOUNG VETERANS (James Drake & Zack Gibson)

I GYV cercano subito di isolare Carter nella loro zona, in un primo momento ci riescono ma Drake si fa cogliere alla sprovvista da un springboard tornillo, tag, enziguri di Wes, broncobuster di Carter. Anche Gibson subisce l’offensiva combinata dei due ragazzi che lo costringe ad un cambio di piano, Wes si lancia fuori ring su di loro poi si offre come trampolino per Carter che prende però solo Drake e Gibson ne approfitta subito per stendere il membro dei MSK.

Ora tocca a Carter subire le mosse combinate dei GYV che non lesinano anche di usare l’arbitro per far sì che Wes non possa entrare sul ring, ma alla fine Nash riesce ad evitare le mosse dei due e dà il tag. Wes non risparmia nessuno, i GYV cercano di recuperare fuori ring ma Wes prende la rincorsa e li travolge con un tope con hilò siderale. Gibson viene ricacciato sul ring … PELE’ KICK CONNESSO …1…2…

Wes sale sulle corde, si libera di Drake ma la distrazione basta a Gibson per farlo cadere. Gibson comunque non riesce a togliersi dai guai, incredibile springboard cutter di Nash …1…2…Altro tag, Zack riesce ad evitare la finisher degli MSK, tag per Drake … HELTER SKELTER … 450° SPLASH DI DRAKE …1…2…NOOO!! Ma i GYV ci sono ancora, i britannici vogliono la Ticket to Mayhem, Nash aiuta il partner e si fa lanciare su Gibson con l’assisted moonsault.

Nash sale sulle corde, senton bomb su Drake … SPIRAL TAP DI WES …1…2…Drake riesce ad uscirne. Gli MSK chiamano la finisher, Gibson abbassa le corde e Wes scivola fuori ring, Zack se lo carica in spalla e Drake arriva in suicide dive!! Carter è rimasto solo ma vende cara la pelle, Gibson lo solleva e lo passa in consegna a Drake … POWERBOMB-BACKSTABBER combinati …1…2…NOOO!

Ticket to Mayhem in arrivo … NO … WES TORNA SUL RING … DOUBLE SUPERKICK!! Nash solleva Drake … SPRINBOARD BLOCKBUSTER – SPINEBUSTER degli MSK …1…2…3…

VINCITORI PER SCHIENAMENTO: MSK

Wes Lee e Nash Carter completano la loro ascesa al top vincendo il torneo. Grande celebrazione per loro davanti alla coppa e molto presto li vedremo in azione contro Lorcan e Burch per i titoli di coppia.

Dunne e Balor si preparano per il loro match.

Il video classico di recap ci mostra le tre ragazze che tra poco si sfideranno. Sarà uno tra Mercedes o Toni Storm ad uscire da campionessa oppure Io sovvertirà i pronostici vincendo un match che la svantaggia in partenza?

TRIPLE THREAT MATCH FOR THE NXT WOMEN’S TITLE

IO SHIRAI © VS TONI STORM VS MERCEDES MARTINEZ

Mercedes non aspetta neanche l’introduzione del match e attacca Io. Lei e Toni poi si danno battaglia a suon di pugni ma Io torna subito nella mischia, flapjack su Toni, dropkick su Mercedes ed ancora doppio stomp. Toni blocca la mossa successiva e reagisce con un big boot ed una sliding closthesline, Mercedes subentra e la tira fuori ring connettendo un whiplash neckbreaker sui tappeti protettivi del pavimento.

Io sfrutta le corde per lanciarsi su Mercedes ma lei semplicemente si sposta e poi la lancia oltre le barriere del pubblico. Double chokelift slam su Toni …1…2…Mercedes esegue un doppio suplex sulla Storm, Toni blocca il terzo e la spinge contro il missile dropkick di Io. Corner double knee smash di Io, ci prova anche su Toni ma la ragazza evita e risponde con un corner hip attack, punta poi Mercedes ma la veterana la stende con una spinebuster …1…2…

Omaggio di Mercedes a Regal con la Regal stretch, Io blocca la presa con un dropkick e poi applica lei una crossface su Toni, Mercedes non ci sta ed applica a sua volta una dragon sleeper su Io!! Io molla la presa, reverse suplex di Mercedes a segno, Toni rientra a disturbare le due ma Mercedes riesce a lanciarla con un german suplex dalla seconda corda!! Mercedes si tira su ma si ritrova Io davanti a sé … TOP ROPE DOUBLE FOOT STOMP!!

L’azione si sposta fuori ring. Mercedes si carica Io in spalla e la lancia contro le barriere di plexiglass. Toni invece sparecchia il tavolo di commento e prova la Storm Zero, Mercedes ne esce ma intanto Io era salita sulla struttura di metallo e si getta con un crossbody sulle due. Mercedes si riprende e getta Io contro le scale, torna poi sul ring con Toni rifilandole ginocchiate dopo ginocchiate e poi connette il FISHERMAN BUSTER …1…2…NOOO!

Mercedes si carica Toni per la Air Raid Crash ma fallisce … non fallisce Toni che connette la Storm Zero!! Toni sale sulle corde … FLYING HEADBUTT!!…1…2…MOONSAULT OUT OF NOHWHERE DI IO …1…2…3…

VINCITRICE ED ANCORA NXT WOMEN’S CHAMPION: IO SHIRAI

La giapponese esce vincente anche da questa sfida cogliendo l’opportunità giusta per salvare la propria cintura proprio quando le sue avversarie si stavano concentrando l’una sull’altra ignorando lei.

Vediamo l’arrivo e la firma di L.A Knight. L’ex Eli Drake ha messo subito in chiaro nel kick off di puntare a tutti i titoli del roster.

Parlando di titoli ci manca solo il MAAAIN EVENT. Prince contro Bruiserweight.

Solito video di recap e i due contendenti possono salire sul ring.

NXT TITLE MATCH

FINN BALOR © VS PETE DUNNE

Terminate le presentazioni di rito il match parte con Balor in controllo. Begli scambi di grappling tra i due che finiscono in un nulla di fatto Secondo round però tutto a vantaggio di Dunne che riesce a sottomettere il campione alle sue torture puntando al collo e alla spalla dell’irlandese. Finn si difende come può e riesce a liberarsi di Dunne con un pestone al piede. Finn applica anche lui lo stesso metodo concentrandosi sulla gamba sinistra dell’inglese.

Pete reagisce con un poderoso X Plex ed un enziguri che stordiscono il Prince per un attimo, lariat violentissimo di Finn che reagisce immediatamente …1…2…il campione torna a puntare alla gamba di Dunne, violenti forearm al collo e poi crossface!! Pete allenta per un attimo la presa e torce le dita a Finn riuscendo a sbattergli la mano contro al ring. Finn torna alla carica con delle chop ma stavolta Pete reagisce con più convinzione.

Chop del britannico, Finn rovescia l’irish whip, Pete va per la sua classica manovra evasiva ma incespica visibilmente, dropkick basso di Balor che cerca il reverse neckbreaker senza successo, forearm di Pete che blocca poi la gamba di Balor, headbutt e sit down powerbomb …1…2…doppio pestone alle mani di Balor, Finn evita la mossa seguente e colpisce Dunne alla gamba. I ritmi si alzano, forearm di Finn, backstabber e reverse neckbreaker …1…2…

Il campione prende le misure … shotgun dropkick!! Finn sale sulle corde … COUP … NO NO!! TRIANGLE CHOKE AL VOLO!! Pete fa il possibile per tenerlo lontano dalle corde ma alla fine Finn ci arriva con un piede anche se sembra completamente out. Pete vuole la Bitter End, Balor rovescia nella 1916, Pete a sua volta ne esce ma Finn lo chiude in una octopus stretch. Ancora una volta Pete ha le dita di Balor vicine, le afferra e le spezza!!

Pete si rialza mantenendo la presa, fa passare le braccia di Balor sotto le sue stesse gambe e tira in alto inventandosi una specie di low blow che Balor si è autoinflitto e poi BITTER END CONNESSA …1…2…NOOO! Altro stomp alle mani e altra powerbomb … no … Balor rovescia in un DDT. Finn ha il mirino pronto … jumping enziguri di Pete, Balor risponde col pelè kick, Dunne rimbalza sulle corde e connette un calcio alla testa di Finn.

Secondo tentativo di Bitter End … Balor ne esce … REVERSE 1916 …1…2…niente ancora. Pete però non molla la presa al braccio di Balor, altro spezza dita, d’istinto Finn salta su Dunne con un double foot stomp … gli toglie il paradenti dalla bocca e lo colpisce con un dropkick. Finn sale sulle corde … COUP DE GRACE’!! Finn capisce che non basta e allora … 1916!!…1…2…3…

VINCITORE ED ANCORA NXT CHAMPION: FINN BALOR

Lorcan e Burch accorrono ad attaccare Balor e subito si unisce Dunne a loro … ARRIVA ANCHE LA UE e i tre heel si danno alla fuga. Kyle offre aiuto a Finn a rialzarsi, dopo qualche secondo di riflessione Finn accetta e sembra disposto a festeggiare insieme alla UE … MA COLE LO COLPISCE CON UN SUPERKICK!!

Strong e Kyle chiedono spiegazioni e c’è un SUPERKICK ANCHE PER KYLE. Strong rimane congelato sul posto davanti ai corpi dei due mentre Adam se ne va da solo. Finale assolutamente shock per TakeOver Vengeance Day.

Dopo quanto è successo la prossima puntata non è assolutamente da perdere. Grazie per la lettura da Captain Phenomenal 1, per ora è tutto, appuntamento con la prossima puntata di NXT.

15,040FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati