WWE Planet #927 – Rischio calcolato (?)

Bentornati amici di Tuttowrestling a un nuovo numero del WWE Planet in cui come sempre analizzeremo le puntate settimanali di Raw e SmacoDown.

Più SmackDown che Raw questa settimana a dir la verità vista la situazione interessante che si sta creando intorno al titolo mondiale. Nell’ultima puntata infatti Roman Reigns ha sfidato Daniel Bryan in un tutto per tutto. Bryan avrà una nuova opportunità titolata ma se dovesse perdere l’incontro sarà fuori dal roster blu. Per quanto sia allettante una sfida titolata tra Cesaro e Bryan questa sembra più essere l’occasione perfetta per poter trasferire Bryan in quel di Raw, che al momento sembra essere privo di face di spessore, oltre a McIntyre che sembra però aver detto tutto ciò che avrebbe potuto dire nel suo lungo regno.

Situazione che nonostante la possibile sconfitta di Bryan rimane ad ogni modo interessante. Cesaro sembra infatti lanciato a livelli che difficilmente prima ha mai avuto l’opportunità di vedere. In tutti questi anni alla corte di Vince McMahon lo svizzero ha potuto togliersi qualche soddisfazione ma raramente si è ritrovato ai piani alti della card e probabilmente mai così in alto. Dopo la vittoria del suo primo match in singolo a WrestleMania ora si profila una chance titolata all’orizzonte.

È difficile non apprezzare la dedizione e l’impegno di Cesaro, ancor prima delle sue notevolissime abilità in ring. Ciò rende la sua rincorsa titolata particolarmente sentita da tutti i tifosi che hanno la possibilità di immedesimarsi nello sfidante allo stesso modo in cui circa sette anni fa è avvenuto con la rincorsa titolata di Daniel Bryan, osteggiato ai tempi da Triple H in storyline e da Vince McMahon e soci nella realtà.

Decisamente meno interessante la situazione a Raw dove Lashley non si è nemmeno fatto vedere e McIntyre, che per il momento continua a essere il primo sfidante, ha dovuto vedersela con i membri di una stable nata morta e che non ha mai ricevuto l’interesse del pubblico.

Non a caso lo show è stato chiuso dalla divisione femminile con Rhea che da terza incomoda si è ritrovata campionessa e ago della bilancia nella rivalità tra Asuka e Charlotte. È possibile che lo scontro tra le due sfidanti decreterà inizialmente la sfidante al titolo dell’inglese ma sulla lunga distanza è altrettanto possibile ritrovarsi col concludersi in un match a tre con entrambe le sfidanti occhi puntati sulla Ripley. Per sapere se sarà questa la strada non ci resta che continuare a seguire gli show della WWE e il WWE Planet per ulteriori analisi e la strada per SummerSlam non è così breve come sembra.

Davide Procopio
Fan di wrestling ma niente di serio (cit.) Laureato in sociologia dei processi culturali spera un giorno di poter scrivere della sociologia del wrestling. Nel tempo libero... non ne ha
15,693FansLike
2,635FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati