WWE Planet #902 – Pronostici di Hell In A Cell

A poche ore da Hell In A Cell, la card mostra pochi match e poche indecisioni. Epppure la WWE da mesi non arrivava cosi bene ad un PPV: niente sfavilla ma ciò che si prenderà spazio è stato costruito nel tempo e arriva a delle rese dei conti sensate per il gimmick match dell’evento. Erano anni che HIAC non era così poco vittima della sua stessa natura e, all’indomani del Draft, sarà il punto da cui nasceranno i nuvoi Raw e SmackDown. Vediamo insieme, allora, che evento aspettarci con i pronostici.

Single Match:
Jeff Hardy vs Elias

Cominciamo subito dall’eccezione della serata. Che Elias torni heel è discutibile, che se la prenda con Hardy per un qualcosa fatto da Sheamus è assurdo. Che tutto ciò finisca in ppv è deleterio, ma almeno sapremo quando andare in bagno senza stoppare. Non credo esista qualcuno interessato a questa sfida, ivi compresi i due lottatori coinvolti.
Vincitore: Elias


Money In The Banks Contract
Single Match:
Otis (C)(w/Tucker) vs The Miz (w/John Morrison)

Un incontro aperto per molti motivi. Per quanto ci siano concreti indizi che non fanno pensare a un pasaggio di mano, è anche vero che l’idea di togliere la valigetta ad Otis è in circolo praticamente dal momento in cui l’ha vinta. Siamo tutti consci dei dubbi su di lui, soprattutto con una scena titolata così di alto livello: eppure gli ultimi mesi di Miz non fanno pensare nemmeno a quest’ultimo come possibile materiale da main event. Materiale in cui però nessuno più dell’Awesome One sa trasformarsi (anzi tornare) in un amen. Inoltre potrebbe essere davvero una strada molto più semplice da percorrere più avanti, quando i Campioni saranno cambiati e alla portata: è facile vedere come e perché l’A-Lister risulti una scelta maggiormente gradita, non ultimo il fatto di essere heel. Tuttavia ci metto il buonsenso: chi vince la valigetta, salvo cataclismi, deve avere il vantaggio di incassarla quando vuole, senza fretta.
Vincitore e ancora Mr. MITB: Otis (w/Tucker)

WWE SmackDown Women’s Championship
Hell In a Cell Match:
Bayley (C) vs Sasha Banks

Ormai inutile ripetere da quanto lo aspettiamo e finalmente ci siamo. Potrebbe anche essere un atto unico, essendo la gabbia la naturale risoluzione di una faida lunga una vita, anche se solo covata per tanto tempo. Non è bastata una costruzione claudicante a far scendere la catena, questa resa dei conti noi vogliamo vederla ed è questo quel che conta di più. In quest’ottica, la parola fine deve metterla Banks: al regno di Bayley e alla faida. Che poi in realtà potrebbe andare avanti, potrebbe essere ripresa o potrebbe finire (ho dubbi in proposito), Ma l’importante è che ci siamo. Forse per due così è anche difficile fare un pessimo match, anzi, rilancio: potrebbe essere il miglior HIAC al femminile sin qui. E, come dicevo, tanto basta.
Vincitrice e nuova Campionessa: Sasha Banks

WWE Championship
Hell In a Cell Match:
Drew McIntyre (C) vs Randy Orton

Terzo PPV che ci fa arrivare sempre alla stessa domanda: i piani di Edge vs Orton a WM col Titolo sono veri? Quindi è già arrivato il momento di vedere The Viper col Titolo alla vita? Siamo dunque alla fine del regno dello scozzese? Continuo a sperare che la risposta sia no a tutte e tre le domande. Con Orton Campione fino a WM ci attenderebbe un inverno ancora più lungo di quello che promette di farci passare la pandemia: per dargli la Cintura c’è tempo. E poi vorrei davvero vedere il Chosen One raccontare finalmente una storia sua da WWE Champion, contro un’avversario che abbia poi davvero un guadagno ed un motivo per batterlo. Dal punto di vista della qualità c’è di buono che lo stato di forma di McIntyre non sembra poter scendere sotto una certa soglia e la stipulazione, in passato, ha più esaltato che represso Orton. Non sono fiducioso ma speranzoso.
Vincitore e ancora Campione: Drew Mcintyre

WWE Universal Championship
I Quit Hell In A Cell Match:
Roman Reigns (w/Paul Heyman) vs Jey Uso (w/Jimmy Uso)

Tanto quanti gli altri due match nella gabbia, potrebbe essere il main event, forse un passo indietro a causa dell’esito scontato. Facile da dire: Reigns non perderà il Titolo a breve, non lo farà contro Jey Uso che, per giunta, ha preso il punto nel go home show. Detto questo, sfido chiunque a non nutrire interesse verso questa contesa: Reigns beneficia finalmente di una costruzione attenta e non scelleratamente sbilanciata verso l ‘obiettivo di piacere a forza e su questo sta costruendo delle ottime basi settimana dopo settimana. Una win-win-win situation alla Michael Scott: ci guadagna lui, ci guadagna Uso, ci guadagniamo noi. Grazie Heyman, insomma, e anche se il vincitore è già annunciato, le famigerate consegenze saranno interessanti da stare a vedere tanto quanto la storia che i due racconteranno. Il coraggio di affidare la prima di questa stipulazione dentro la stipulazione a due così può solo pagare in queste condizion e sarà un HIAC per forza di cose diverso dagli altri due, che male non fa.
Vincitore e ancora Campione: Roman Reings

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

Jim Cornette attacca Jericho e un suo segmento in AEW

Jim Cornette critica aspramente un segmento di Dynamite e aggiunge parole pesanti anche per Chris Jericho.

Aggiornamento sul main event di WWE Hell in a Cell

Le ultime voci sul possibile main event di WWE Hell in a Cell rivelano un cambio di piani rispetto a quanto emerso oltre tre settimane fa.

La card definitiva di Impact Bound For Glory 2020

A poche ore dalla messa in onda, eccovi disponibile la card definitiva dello show più importante dell'anno per Impact. Bound For Glory.

Rinnovo pluriennale con Impact Wrestling per Rohit Raju

Il campione X-Division rinnova con Impact Wrestling.

Articoli Correlati