TW Risponde #383

Hello wrestling fans e benvenuti ad una nuova edizione del Thorns… Ah no, questo è il TWR ma la presentazione in stile Thorns mi mancava! Ebbene sì, A-Bomb (da buona bomba) è temporaneamente scoppiato, quindi al timone di comando, per oggi, ci sono io, Badrose. A tal proposito, rubo questo spazio introduttivo per dare una risposta alla domanda che TUTTI VOI (tutti, vero?) si pongono: che fine hai fatto, che fine ha fatto il Thorns? Ve lo dico papale papale e senza troppi giri di parole: attualmente il wrestling che vedo non mi piace, ed è un attualmente che dura da un bel po'. Malgrado il Thorns sia sempre stata una rubrica critica e quindi questo periodo risulti particolarmente florido, francamente non mi va di scrivere sempre le stesse cose, ovvero una roba del tipo: che schifo, che schifo, che schifo, che schifo, che schifo e via dicendo, quindi… Beh, preferisco risparmiare il mio braccio sinistro e la cervicale, spesso colti da tendiniti e doloretti vari, per momenti migliori. Ma arriveranno mai? Bòn, bando alle ciance e via con le risposte alle vostre domande!

[RIQUADRO3]

Ciao A-Bomb, sono Luca da Follonica. E' la prima volta che vi scrivo, anche se seguo questa disciplina (e con essa il vostro sito) da ormai molti anni. Vi faccio ovviamente i dovuti complimenti per quello che è sicuramente uno dei migliori siti di wrestling in circolazione..
Passando alle domande:
1) Christian: un lottatore che mi è sempre piaciuto, secondo me è il “total package” in termini di abilità sul ring. Ha innanzitutto carisma, ha alcune mosse “high flying”, mosse di potenza, ed anche tecnicamente è sicuramente ottimo. Possiede inoltre un'abilità che ormai purtroppo manca a molti lottatori in WWE: la “ring psychology”, i suoi match riescono sempre a raccontare una storia credibile.
Quello che mi chiedo è: secondo te, cosa lo aspetta quando lascerà la ECW per Smackdown o Raw? Dove riuscirà ad arrivare al massimo in questo suo secondo stint in WWE? Attualmente in ECW è la top star, ritengo che non possa lamentarsi della sua gestione fino ad ora, ma purtroppo la WWE non l'ha mai visto come main eventer.
2) Capitolo Divas: io sono sempre stato anche un appassionato di wrestling femminile (e non intendo solo WWE e TNA, ma anche le indipendenti). C'è un controsenso tra il passato e l'attuale settore femminile WWE che vorrei condividere con te: con Sable e Jacqueline, nel 1998 circa, si aprì una nuova era per il settore femminile WWE, un cambiamento necessario per stare al passo con i tempi, basato soprattutto sulla bellezza e la prorompenza delle lottatrici più che sulla loro reale tecnica (Alundra Blayze, Bull Nakano, Sherri Martel e Fabulous Moolah erano certamente tutta un'altra cosa). Infatti, il primo Bra & Painties Match è datato 2000 se non erro, così come i numerosi servizi fotografici con relativi DVD dedicati alle Divas. Eppure, nonostante questa politica, in quegli anni (specialmente dopo l'arrivo di Lita e l'inizio dell'era di Trish Stratus) abbiamo assistito ad un notevole aumento d'importanza del settore femminile WWE, con rivalità ed incontri di ottimo livello.
Con la partenza di Trish e Lita, la politica WWE è decisamente cambiata: settore femminile molto più casto e puro, lottatrici meno appariscenti e maggior focalizzazione sul lato tecnico delle lottatrici. Il tutto rappresentato dal motto “Smart, Sexy & Powerful”. La cosa strana è che tutto ciò, invece di portare (come logicamente dovrebbe) ad un aumento del livello tecnico dei match femminili, e quindi della bellezza dei match, ha portato ad un settore femminile che fa effettivamente pena, tranne poche eccezioni. Sei d'accordo con me?
3) Dopo due poemi, una domanda veloce veloce riguardo alla salvaguardia dei lottatori: ritieni più giusto il modus operandi della WWE, con il suo Wellness Program che sembra non guardare in faccia a nessuno o quasi (vedi Rey Mysterio) o quello della TNA che, almeno per il momento, non si è minimamente curata di tutte le accuse mosse a Kurt Angle?
4) TNA: E' solo una mia impressione o ci sono veramente troppi titoli per uno show di 1 ora e mezza a settimana? Saranno 7 quando sarà attivo anche il nuovo titolo femminile di coppia. Ciò, secondo me, può fare solo del male alla TNA. Questo perchè un così alto numero di titoli per uno show così “corto” e per un numero di atleti non proprio elevatissimo, porterà ad una netta diminuzione d'importanza dei titoli; certo, la TNA sta costantemente assumendo nuovi atleti ed atlete, ma se non verrà inserito un nuovo show e quindi maggior tempo televisivo (cosa che per ora non sembra essere all'orizzonte, per quanto ne so), c'è il serio rischio di lasciar fuori dalla card diversi lottatori, ogni settimana..
Un grosso saluto ed ancora complimenti per il vostro sito..
Luca

Ciao Luca, è la prima volta che scrivi e hai a che fare col “rimpiazzo” ma, fortuna vuole, che pure io sia un appassionato di Divas e che quindi mi ispiri molto la tua domanda relativa. Ma andiamo per ordine:
1) Su Christian scrissi un articolo tempo fa, molto tempo fa, ovvero ai tempi del suo passaggio in TNA e lo definii stupido, chiaramente riferendomi alla sua scelta di passare alla federazione di Orlando. Penso che questa scelta comprometta a tutt'oggi le sue chances di sfondare in un brand di rilievo, perchè da sempre, lo sappiamo tutti, la WWE ti fa pagare certe scelte. Anzi, a dire il vero mi ha sorpreso che Christian abbia avuto subito un ruolo discreto nel momento del suo ritorno e che lo conservi tutt'ora, ma da qui ad imporsi a RAW o SmackDown… Beh, ce ne passa. Anche perchè, parliamoci chiaro, lanciare Christian verso titoli prestigiosi sarebbe per la WWE come un'ammissione di aver sbagliato nel lasciarlo andar via; quindi, fintanto che il pubblico non avrà completamente dimenticato l'esperienza in TNA, credo che Christian sarà destinato a recitare un ruolo da protagonista solo alla ECW. Poi chi lo sa, per il resto solo il tempo potrà darci una risposta: personalmente preferirei rivederlo in coppia con Edge anche per ridare un po' di spessore ad una categoria Tag Team da troppo tempo deficitaria.
2) Sono più che d'accordo. Il problema fondamentale però, è che la categoria femminile, in WWE, non ha mai interessato nessuno. Non ci scordiamo che, Mae Young e Fabolous Moolah a parte, di grandi nomi da fare non ce ne sono, se non – per l'appunto – quelle da te già citate ma che però, col wrestling, c'entrano ben poco. Malgrado un paio di eccezioni (vedi appunto, Trish, Lita e Chyna), il successo della categoria femminile è sempre stato decretato da provocanti bikini, trasparenze, “nip slip” vari e storielle ad orientamento sessuale. Chiaramente avevamo anche dei buoni match ma possiamo tranquillamente definirli come contorno rispetto alle provocazioni a carattere sessuale. Ad oggi, visto l'orientamento Rated PG 13, la WWE si è ritrovata in una situazione piuttosto imbarazzante, situazione dove la tecnica e la personalità delle Divas scarseggiano e dove le trasparenze sono vietate dalla TV: ergo, l'interesse per la categoria femminile è tornato ad essere zero. Cosa ancora più grave è il fatto che, una come Beth Phoenix, ovvero una dotata di un “fisico alla Chyna” ed in più bella e di grande personalità, sia stata mortificata nel ruolo di macchietta assieme a Santino Marella e non si riesca a valorizzarla dando invece più spazio a Kelly Kelly Kelly Kelly Kelly Kelly Kelly, Alicia Fox e compagnia bella. Insomma, indipendentemente dalle scelte scellerate del booking team e da Beth Phoenix o Mickie James (le uniche 2 degne di essere chiamate wrestler), il problema rimane sempre quello, niente “sesso”, niente interesse: non c'è contorno e non c'è interazione con la categoria maschile, di conseguenza l'interesse non può crescere. Detto questo, sicuramente va fatto un plauso a chi allena queste ragazze perchè tutto sommato sul ring ci sanno stare ed imparano a starci veramente in poco tempo. Ahimè però, non basta.
3) Ritengo bisognerebbe saperne molto ma molto di più sulle varie vicende per poter dare un giudizio. A mio avviso è giusto punire e sbattere pure fuori, onde evitare poi le tristi notizie di morti alle quali siamo purtroppo abituati. La WWE ha pure cambiato politica nelle varie tipologie di match, dando vita ad incontri molto soft e mosse proibite per ridurre i rischi di incidenti e di infortuni quanto più possibile. Di contro, gli impegni continuano ad essere troppi e il fisico li sopporta male. Veramente, per dare un giudizio sull'intera vicenda, bisognerebbe essere un po' medici e un po' preparatori atletici e soprattutto sapere esattamente cosa succede nelle segrete stanze di Stamford (o di Orlando). Altrimenti si finisce per fare della retorica spiccola buona solo ad un giornalismo scandalistico.
4) E il titolo numero 7 lo abbiamo avuto proprio domenica notte a No Surrender. Ti dirò, se è vero che i titoli sono forse un tantino troppi, è altrettanto vero che ciò aiuta a non avere grosse differenze fra main eventer e mid carder. Tutti (o quasi) hanno un ruolo e lottano per qualcosa e questo fondamentalmente porta a non avere i classici match riempi-card, quelli che in WWE usiamo per fare la pausa bagno. A mio avviso, anche in TNA, è il booking ad essere scadente ma i troppi titoli no. Chiaro, bisognerebbe usarli meglio.

Ciao A-Bomb! Sono Paolo da Milano e seguo il sito e questa rubrica da moltissimo tempo (sono comparso su KiniRisponde nel 2000 o addirittura nel '99). Complimenti a te e a tutta la redazione per il grande lavoro che svolgete e la passione che trasmettete. Se sono rimasto un fedele appassionato di questo spettacolo è anche grazie a voi!
Comunque passiamo alle domande…
1) Vince McMahon non è più un giovanotto, e tra qualche anno potrebbe passare il testimone a uno dei suoi eredi. Chi pensi che avrà più importanza tra Shane e Stephanie/Triple H? E invece chi ti auguri che possa prevalere?
2) Sono notizie di pochi giorni fa gli inganni di Bryan Danielson e Nigel McGuinness. Benchè non conosca molto il secondo, ne ho sempre sentito parlare bene. Pensi che verranno gettati subito nella mischia (magari in ECW per un ingresso soft), oppure dovranno sorbirsi un periodo in federazioni satellite come fu per CM Punk, altro idolo delle indipendenti poi approdato a Stamford?
3) Quale futuro pensi possano avere in WWE i due nuovi arrivi di cui sopra? Pensi che Vince punti davvero su di loro o che siano stati strappati alla ROH per evitare che si accasassero magari alla TNA?
4) Se dovessi puntare sui prossimi due lottatori delle indipendenti ad accasarsi a Orlando o Stamford, i miei nomi sarebbero Chris Hero e Claudio Castagnoli. Secondo te avrebbero qualche speranza di sfondare, o ritieni più probabili approdi di altri wrestler?
5) Quest'anno sembra che la WWE abbia intenzione di pompare le vendite dei PPV proponendo show interi a stipulazione speciale, o quasi. Secondo me questa scelta può rivelarsi utile nel breve periodo, ma alla lunga stanca e fa perdere a questi incontri l'alone appunto di “specialità” che dovrebbero avere, essendo riservati alle occasioni speciali. Stessa cosa dicasi per Lockdown della TNA.
6) Dixie Carter ha detto di non essere convinta della attuale formula mensile dei PPV. Cosa pensi potrebbe cambiare, quindi? Magari creare dei big 4 o 6, e poi coprire i mesi vuoti con una puntata speciale di Impact da 3 ore? Oppure eliminare semplicemente alcuni PPV per aumentare l'hype di quelli rimanenti?
Grazie per la pazienza di avere letto tutte queste domande e considerazioni; spero che le risposte siano interessanti anche per gli altri utenti della rubrica!
Paolo

Ciao Paolo, non sono A-Bomb ma ti porgo i miei saluti. Tu girali a Milano, città che adoro alla follia.
1) Vince non è un giovanotto ma, come e da sempre, è in forma straordinaria. Il ruolo che ricopre poi, non è particolarmente stressante ne richiede preparazione fisica particola e quindi, se la salute lo assiste, suppongo alla guida rimarrà lui per almeno un altro decennio. E per fortuna, perchè la genialità non la si acquisce. Capisci bene che parlare di quello che avverrà fra 10 anni è discretamente prematuro ma, se un cambiamento ci dovesse essere entro breve, allo stato attuale io preferirei Stephanie. Steph la trovo un animale da palcoscenico molto di più di quanto non lo sia Shane il quale a mio avviso non buca lo schermo. Fra i 2 poi, Steph avrebbe il vantaggio di non essere troppo invasiva, mentre Shane (proprio come il paparino) probabilmente metterebbe se stesso al centro dell'attenzione, anche sul ring, ed è una cosa che personalmente non sopporto. O sei un wrestler e vai sul ring, oppure non lo sei ed eviti di comportarti come tale mettendo magari in ridicolo il malcapitato di turno.
2) Direi che, in generale, il passaggio delle nuove leve in federazioni satellite non può far altro che bene. La WWE, come dicevo nella risposta #3 della precedente email, da tempo ha adottato uno stile di lotta decisamente più soft rispetto a quello che possiamo vedere in ROH, quindi è necessario che tutti vadano a far gavetta per essere reistruiti. Inoltre, sappiamo benissimo che in WWE dal punto di vista tecnico si fa poco ma che per quel poco è richiesta la perfezione. Onestamente io non sono un appassionato di Promotion minori ma ovviamente sono andato a scrutare qualcosina e in particolare proprio a proposito di Danielson e McGuinness e… come dire, i 2 mi paiono di ottimo potenziale ma un po' “crudi” per la WWE, spesso macchinosi nelle moves e con qualche errore che a Stamford verrebbe visto subito in malo modo. Per cui, sì, presumibilmente i 2 faranno gavetta prima di approdare agli show televisivi.
PS – proprio ora leggo su una news che i 2 potrebbero andare direttamente nel main roster. E io nel Kliq Here…
3) Recentemente la WWE è stata criticata anche dai propri dipendenti, i quali hanno chiaramente detto che servono nuove facce: quindi penso che Danielson e McGuinness siano i primi passi verso una nuova politica piuttosto che il tentativo di strappare talenti ad una TNA che non riesce a sfondare. Non mi piace molto Danielson, che a mio avviso farà fatica a sfondare in WWE, mentre trovo McGuinness molto più adatto, sia fisicamente che per stile, in quanto dotato di un buon bagaglio di power moves che piacciono tanto allo spettatore (e a Vince McMahon). Poi ecco, io sono uno di quelli portati a pensare che un pirla qualsiasi può sfondare nel wrestling, basta che sia gestito alla perfezione da chi di dovere. Questo, purtroppo, in tempi recenti (e parlo di almeno 10 anni) non è mai avvenuto. Barlumi di speranza per Dolph Ziggler, speriamo bene…
4) Come dicevo prima, non sono un particolare estimatore delle indy, quindi non ho una conoscenza approfondita per poter fare un nome piuttosto che un altro.
5) Amen, non ho da aggiungere una virgola. Se poi si fanno le stupidaggini viste a Breaking Point… Ecco, diciamo che la cosa non risulta utile nemmeno nel breve periodo.
6) Un PPV al mese non permette alle storyline di svilupparsi a dovere. Un PPV al mese finisce per far ripetere gli stessi incontri durante l'anno. Un PPV al mese finisce per creare incontri di poco interesse. Un PPV al mese non permette di dare quel senso di epicità ad alcuni match che lo meriterebbero. La miglior soluzione sarebbe quella da te proposta, ovvero 4 event in PPV durante l'anno, uno show speciale di 3 ore al mese e, perchè no, un eventuale PPV di contorno, quando e se le varie feud lo richiedessero, senza che però diventi un appuntamento fisso.

Stimatissima redazione di TuttoWrestling,
sono Fabrizio da Messina, scrivo ora dai recenti Breaking Point e RAW.
1) Batista.Grande ritorno,mi è piaciuto il breve pestaggio e successivo match di ritorno.Nel wrestling cafe avete ipotizzato un Batista guardia di Theodor Long, che potrebbe ricevere qualche visitina da parte di un certo becchino.O entrare nel feud Punk/Taker. Smackdown è il suo show, non lo vedevo bene a RAW.
Considerando che potrebbe essere o è il suo ultimo anno da wrestler, in questo show può finire la carriera in cima al brand. Ma da face oda heel?
2) Legacy.Me l'aspettavo la vittoria in PPV, ma una sola vittoria non pò rendere credibile una stable,occorre che questo periodo continui vincendo match anche in maniera sporca (in PPV credevo avrebbero imbrogliato in qualche modo). Questo feud può in qualche modo consacrare (e i spero)il duo della Legacy. Uno degli ultimi feud della DX è stato contro Miz & Morrison, un breve feud ma mi è piaciuto moltissimo.Io credo che la WWE debba orientarsi con quello , e cercare di tirar fuori dai due giovani talenti la loro dimensione nel brand.
3) Mizzzz. Lo devo ammettere proprio,il feud sta andando bene, prima il promo per il titolo US, il primo scontro in team contro il campione con seguito di vittoria, primo assalto fallito per il titolo, e ieri sera il furto della cintura. Sono queste piccole cose ,che voi mi avete fatto comprendere con rivista e sito, che mi fanno impazzire, xkè si sono piccoli dettagli ma aiutano il feud a renderlo più ricco,anzichè puntare sul classico interferenza e pestaggio. Cosa ne dite voi, il prossimo US Champion sarà lui? Per me si.
4) Tag Team. Jericho & Show sono i campioni di coppia unificati,stanno funzionando insieme, e hanno affrontato la Legacy,i Cryme Time, e ora i rencenti MVP e Mark Henry. Questi ultimi sono i primi sfidanti dei campioni che sono stati presi da wrestler singoli e catapultati nella categoria tag team. Personalmene avrei fatto fare qualche promo da parte di questi due lottatori, qualche parolina spesa sulle loro gimmik e personalità, insomma tanto per dare più pepe. Mi piacciono in coppia, ci stanno.Credo che la WWE debba fare cose del genere per la categoria Tag Team, ovvero prendere wrestler e combinarli in un team. Io credo sia meglio di proporre dei tag team sin dal loro debutto (vedi Jesse e Festus), e voi?
5) Arriverà il giorno in cui Christian andrà via dal brand, su questo non ci piove. Ora come ora secondo voi, chi sarà il wrestler che ci metteranno dentro, come volto ECW?

Ciao Fabrizio, faccio una prefazione solo per dirti che taglierò alcune delle domande da te poste. 9 sono veramente troppe, quindi taglio le inerenti alla TNA con le domande che hanno trovato risposta a No Surrender.
1) Potrebbe essere il suo ultimo anno da wrestler? E perchè mai? Che, forse come per Undertaker, adesso inizia il toto-ritiro anche per Batista? Infortuni permettendo, non c'è alcun motivo per ritenere questo come il suo ultimo stint. Detto questo, onestamente le ipotesi di un Batista heel e guardia del corpo di Long sono un po' troppo romantiche, appartengono ad una visione e versione del wrestling che, ahimè, non esiste più. Sarebbe bella, intrigante e accattivante, sfortunatamente temo assisteremo ad un ben più sobrio Batista face che picchia tutto e tutti. Credo che Undertaker si toglierà ben presto dal giro titolato, giusto il tempo di subire un'altra sconfitta sporca ad Hell in a Cell, per poi cercare vendetta altrove. A quel punto, ecco che per Batista si aprirà il feud con CM Punk, il quale ci farà notare quanto Dave sia muscoloso mentre lui riesce a vincere senza bisogno di chissà quale fisico etc. etc. – Solite cose insomma.
2) Se c'è una cosa positiva in questo periodo, è proprio il lavoro fatto con e per DiBiase e Cody “___” Rhodes. Sfido chiunque a dirmi che la Legacy si sarebbe imposta con tanta superiorità contro la DX in un PPV, così come sfido chiunque a dirmi che i 2 avrebbero potuto dar vita ai promo che hanno realizzato. Cody Rhodes soprattutto, punto debole e anonimo della Legacy sin dalla sua creazione, pare aver finalmente imparato a parlare e ad imporsi, tanto da divenire (forse) l'uomo di riferimento del duo. Di contro. rimangono molti dubbi proprio su Rhodes, in particolare legati ad un fisico mingherlino, ad un look poco definito e non particolarmente attraente per un ruolo da main eventer. Ma come Tag Team funzionano, hanno una buona intesa e suscitano le reazioni del pubblico, ergo non bisogna dividerli per nessun motivo. Anche Randy Orton potrebbe beneficiarne in termini di storyline, nel tentativo di riportarlo sul pianeta terra e far capire che dipende più lui dalla Legacy che non viceversa. Insomma, siamo ad un passo da un miracolo di booking che permetterebbe a 2 wrestler di imporsi grazie al lavoro di gente stipendiata per far sì che i miracoli si realizzino sempre (e invece…): ancora una volta però c'è la DX di mezzo ed un altro incontro in PPV. Vincesse la Legacy ecco che si realizzerebbe il miracolo: se perdono, magari in malo modo, saremmo probabilmente di fronte all'ennesimo lavoro gettato alle ortiche.
3) Non sono particolarmente d'accordo con questa tua analisi, forse non per colpa di The Miz, quanto piuttosto per colpa di Kofi che con le parole più di “Boom Boom” non riesce a fare. In pratica non interagisce e, quando non c'è una controparte, le feud sono tutte brutte o di poco interesse. Tutte. Infatti, guardacaso, fra i 2 v'è stato infilato pure Swagger… Anche su The Miz rimango perplesso: è un personaggio che coi modi di fare punta al pubblico estremamente giovanile e questo è un punto a suo sfavore perchè non entrerà mai nelle grazie di tutti. Ha inoltre da farsi perdonare (non per colpa sua, chiaro) una feud imbarazzante con John Cena, nella quale è stato umiliato e della quale non s'è saputo più niente. Insomma, mi sembra che in WWE lo tengano in discreta considerazione ma che, tutto sommato, con lui non sappiano che pesci pigliare. Che vinca il titolo U.S. è probabile e forse è proprio quello che gli serve per far si che la sua mick skill penetri lo schermo. Senza esagerare però, perchè ai tempi della coppia con Morrison io sentivo imbarazzanti silenzi e strani mugugni da parte del pubblico. Usare con cautela.
4) Ah beh, non c'è dubbio che un Tag Team che nasce come tale sia meglio di 2 wrestler messi assieme perchè non sanno cosa fargli fare. Sfortunatamente però, la categoria Tag è morta e sepolta da oltre un decennio, con buona pace di nomi che ne hanno fatto la storia e (soprattutto) non. Sì perchè pensiamoci un attimo: magari Big Show sarà anche pluricampione di coppia ma nessuno se ne ricorda se non oggi che ha la cintura in mano. I Bushwackers invece, ridicoli quanto volete, erano un Tag Team e come tali vengono ricordati seppur non abbiano mai vinto niente. E allora, magari vanno bene pure i wrestler singoli poi messi in coppia, ma per dio dategli un nome! Ted DiBiase e I.R.S. sono diventati i Money Inc., Earthquake e Typhoon sono diventati i Natural Disasters e via dicendo… Ci vuole tanto a trovare un nome e fare di 2 wrestler un Tag Team?
5) Ti rispondo brevemente e con una battuta: chiunque ci mettano, mi dispiacerà per lui. Non prendiamoci in giro, la ECW è un brand che conta pochino e, di conseguenza, essere “il volto” ECW non fa tanto onore… Chiaramente a meno che il nuovo volto non corrsipona anche ad una nuova faccia, ovvero un wrestler appena arrivato dalle Indy o da chissà dove. Chiunque dovesse giungervi da RAW o da SmackDown non potrebbe prenderla altro che come una retrocessione.

Ciao. Un saluto a tutta la redazione di tuttowrestling.
Mi chiamo Simone, ho 18 anni e sono di Pinerolo (TO); ogni giorno vedo tutte le notizie nel vostro sito per tenermi aggiornato.
Avrei alcune domande:
1) da dopo Summerslam 2009 a Breaking Point, era meglio far lottare contro la DX la Hart Dynasty? Sarebbe stato bello se nel finale ci fosse stata un'interferenza del mitico Bret Hart (ANCHE PERCHE' IL PPV SI DISPUTAVA A MONTREAL)
2) Cosa ne pensi del turn-heel di Theodore Long? Quali potranno essere i vantaggi e gli svantaggi a Smackdown?
3) Potremmo vedere World Heavyweight Champion l'Undertaker a Hell in a Cell? Sicuramente andrà di nuovo contro CM Punk nella cella.
4) Ho letto che alle Survivor Series 2009 ci sarà il turn-face di Ted DiBiase jr.; cosa potrà succedere da quel momento in avanti alla Legacy? Poi mi sembrano tutti strani questi turn-face, ad esempio vedi Mark Henry oppure MVP…penso che non abbiano cambiato niente in WWE a parte di John Morrison che sta facendo ottime cose a Smackdown
5) E' vero che a WrestleMania 26 Shawn Michaels si ritira? Se fosse si, potrebbe essere contro Triple H (DOVE I 2 HANNO DISPUTATO DEI BELLISSIMI MATCH) oppure contro una leggenda?
6) Caso Jeff Hardy: dopo tutte queste ultime cose che gli sono successe, ci può essere un'altra possibilità di vederlo in WWE?
7) Hulk Hogan alla TNA…è stato uno sbaglio o no?

Saluti anche a Simone e via con le risposte.
1) Che vuoi che ti dica? Con i giusti presupposti sarebbe stato ovviamente bello ma, una volta tanto che la riunione della DX ha avuto un senso (ovvero spazzar via i giovani presuntuosi, non riuscendoci, ergo push per la Legacy), vogliamo dargli contro? Anche gli Hart hanno bisogno di un buon push, chissà mai un giorno ci possano pensare Edge & Christian… Però adesso era giusto dar spazio alla Legacy, gli Hart sono relativamente nuovi e avranno tempo. Quanto a Bret, lascialo dove sta. Ha tutte le ragioni di questo mondo ma gli è stata più volte offerta la possibilità di mettere una pietra sul passato. Non facendolo, il signor Bret non capisce che fa un torto non alla WWE ma ai suoi fans. Contento lui, contenti tutti, tanto ad oggi non avrebbe più niente da dare.
2) Siamo poi così sicuri che sia un Turn Heel? Credo proprio che il ruolo di Long sia marginale a questa storia, o comunque non rilevante a tal punto da metterlo contro ad Undertaker in pianta stabile e a farlo considerare un GM Heel. Piuttosto, malgrado non mi convinca nemmeno questa ipotesi, terrei gli occhi puntati su Vince McMahon che ormai fa presenza fissa in quel di SmackDown… Long non ha le caratteristiche da entertainer per poter essere protagonista a livello di storyline ma Vince opposto ad Undertaker… WOW!
3) No, credo che in un modo o nell'altro CM Punk la spunterà anche nell'HIAC, questo se vogliamo dare credibilità allo Straight Edge che, in caso di sconfitta, subirebbe la seconda bocciatura da campione e probabilmente non lo rivedremmo più ai piani alti. Dobbiamo vedere come si svilupperà questa storia della cospirazione, se e quali altri personaggi si contrapporranno ad Undertaker e di conseguenza al fianco di CM Punk. Le premesse per portare la feud avanti fino a Survivor Series ci sono: a quel punto poi, titolo ad Undertaker e feud con Batista in vista di WrestleMania? Fantawrestling.
4) Io non l'ho letto e neanche ci voglio pensare. Ted DiBiase ha fin'ora fatto pochino da heel e pensare ad un suo turn mi pare prematuro. Le premesse per creare il turn le si potrebbero anche facilmente trovare (leggasi dissapori all'interno della Legacy) ma che senso avrebbe? Proprio perchè come dici tu, certi turn hanno poco senso e non smuovono niente, girare face DiBiase, OGGI, non servirebbe assolutamente a niente. E poi ha un nome che trasuda cattiveria heel da tutti i pori, girarlo face sarebbe quasi fare un torto al mitico Million Dollar Man.
5) Eccoci al toto-ritiro anche per Shawn Michaels. Mettiamola così: la DX esce sconfitta definitivamente dalla feud contro la Legacy. Nascono contrasti con Triple H e i 2 si accusano a vicenda di essere l'anello debole. Litigi e continue scaramucce, incomprensioni di ogni genere, Triple H che accuserà Shawn di essere troppo vecchio e via ad un retirement match a WrestleMania. Vittoria di Triple H, baci e abbracci, palloncini che cadono dal soffitto dell'arena, pubblico estasiato, lacrimoni a non finire. Un booking del genere e un bel finale strappalacrime per chiudere la prestigiosa carriera di HBK, come lo vedi? Però, Shawn Michaels non si ritirerà a WrestleMania. Non quest'anno.
6) Fosse per me no, il signorino potrebbe tranquillamente cercarsi un'altra federazione o, ancor meglio, un altro lavoro. Sfortunatamente temo che prima o poi lo rivedremo. anche se sono pressochè certo che si possa scordare un ruolo di rilievo. Almeno in WWE. Ma per l'appunto lo rivedremo, perchè il tempo cancella i ricordi dei comuni mortali e perchè tira di più una maglietta venduta che non la pubblicità negativa ricevuta.
7) Ehm… Hulk Hogan alla TNA? L'unico errore è stato non averlo, oltre che alla insistita campagna pubblicitaria quando ormai era chiaro che Hulk e la TNA non si sarebbero mai incrociati.


SMISTA LA LISTA

Chiusa la parentesi riservata alle domande, passiamo a quella dedicata allo SMISTA LA LISTA! La domanda posta nella precedente edizione del TWR è stata questa: Quali sono stati i cinque match terminati con una sottomissione che più vi hanno appassionato e perché? Di seguito, le vostre risposte:

Ciao A-Bomb sono Michele da Novara
Per smista la lista sottomissione direi
1 Brett Hart VS HBK a Montreal… chissà perchè… forse un certo Screwjob…
2 Brett Hart VS Austin con quest'ultimo che sviene e poi che match!
3 Kurt Angle VS HBK a Wrestlemania un Match epico e un finale così intenso…
4 Triple H VS HBK VS Benoit a wrestlemania un momento davvero toccante
5 Undertaker VS Big Daddy V a Smackdown..ok non un grande match ma sono rimasto a bocca aperta quando Taker non riuscendo a chiudere la Triangle Choke si è inventato sul momento la Hell's Gate.. credo proprio che non sia stata preparata affatto, una sorpresa!

Ciao sono Andrea da Brescia ed eccomi pronto alla tastiera subito dopo aver letto l'ultima edizione del tw risponde per svolgere i compiti a casa….
1- Screwjob di Montreal : SS 1997 Bret Hart vs Shawn Michaels, Su questo match si potrebbe stare delle ore…. L'ho messo perchè come ben ricorderai finì con la Sharpshooter di Hbk sull'Hitman… Un match epico forse quello che più di tutti ha cambiato la storia della WWF/ WWE…. Non c'è nemmeno bisogno di spiegare perchè sia il primo della mia lista…
2-Wrestlemania 21: Interpromotional match: Kurt Angle vs Shawn Michaels Raw vs Smackdown…. Wrestlemania 21 nella cornice di Hollywood… Un match veramente da Oscar… L'ho inserito perchè l'ho votato sempre come match dell'anno e probabilmente secondo me del decennio… Mi ha appassionato anche più dei vari Hell in a Cell (stipulazione che io prediligo)… Un match dalla tecnica sopraffina e da momenti di incredibile suspense… E poi l'Heartbreakkid che resiste quasi 2 minuti nella Angle Lock per poi cedere solo quasi a caviglia amputata… Questi sono i match che i writer dovrebbero mettere in piedi ogni PPV…. E non farci vedere Kane vs Great Khali…
3-Main Event di Wrestlemania 20 Triple Treath Match for the World Heavyweight Championship: Chris Benoit vs Triple H vs Shawn Michaels
Anche stavolta sparo forte perchè questo match resterà unico nella storia. Un pò per la dipartita di Benoit un pò per il sicuro non riproporsi della rivalità fra HHH e Hbk questo match resterà lì a essere fatto vedere ai ragazzi che vogliono imparare la disciplina… Tre grandissimi worker che mixano i loro talenti come in una macedonia di wrestling… Il tutto finì con una Crippler Crossface di Benoit su un HHH sanguinante… E poi l'abbraccio tra il Canadian Crippler e Eddie Guerrero… Solo una cornice come Wrestlemania poteva meritare tutto ciò….
4-Vengeance 2006 Sabu vs John Cena Extreme Rules Lumberjack Match
Una scelta strana però fatta con criterio…L'ho scelto perchè il match mi è piaciuto (al contrario di quello che possono pensare altri) e mi è piaciuto inoltre vedere John Cena misurarsi contro una leggenda del ring estremo nell'habitat di quest'ultimo e portare a casa la vittoria con la STF…
5- Unforgiven 2006 Women's title: Lita vs Trish Stratus
Dopo 11 minuti e 34 secondi di bolgia l'Air Canada Center festeggiò con l'eroina padrona di casa una vittoria avvenuta attraverso una sharpshooter che mandò in visibilio i 9500 del palazzetto…. Trish si ritira con 7 titoli del mondo sulle spalle (un record) e con la soddisfazione di essere la gloria canadese negli USA… Più di così????
E su questo altro epico match io chiudo… Spero fortemente in una pubblicazione…. Complimenti a tutto lo staff siete grandissimi….

Ciao sono Raf dal cosentino e i cinque più bei match terminati per sottomissione sono:
1-Kurt Angle vs HBK Wrestlemania 21. Match unico per ciò che i due anno mostrato sul quadrato, e poi vedere HBK resistere due minuti alla angke lock e qualcosa di speciale.
2-HBK vs Benoit vs HHH Wrestlemania 20. Probabilmente il modo migliore per chiudere il primo ventennale di wrestlemania.
3-Scott Steiner vs Goldber Fall Brawl 2000. Una delle ultime perle della wcw, un grande match , come grande peronaggio ed wrestler era lo Scott Steiner del 2000. In realtà goldberg non cede ma e comunque nella presa di Steiner prima che l' albitro alzi tre vote il suo braccio.
4-Kurt Angle e Benoit vs Edge e Rey Mysterio No mercy 2002. Il più bel tag team match puro della storia che termina con la ankle lock fina le Angle dopo una azione piena di schienamenti e sottomissioni che sembravano decisive
5-Taz vs Bam Bam Bigelow Ecw Heatwave 98. Grande match , probabilmente non il migliore di Taz in ecw ma sicuramente il più bello di Bigelow. Grandi spot come la ddt finale a bucare la rampa d' accesso, e poi all' improvviso la sottomissione vincente di Taz.

Chiuso lo spazio dedicato allo Smista la Lista, non ci rimane che passare ai compiti per casa per la prossima edizione del TWR. Quali sono i 5 wrestler più sottovalutati nella storia del wrestling, ovvero coloro che non hanno ricevuto quanto invece meritavano? Quali le motivazioni? E dato che questa è una domanda che mi appassiona molto, vi propongo la mia personalissima lista senza però darvene motivazioni; magari aggiungetele voi…

1) Mr. Perfect
2) Jake “The Snake” Roberts
3) Ted DiBiase
4) Rick Rude
5) Kane
Menzione per Brian Adams, Brian Clark, Big Boss Man

Bene, non mi rimane che salutarvi sperando di aver degnamente sostituito A-Bomb, dandovi appuntamento, come sempre, a fra 2 settimane.

[RIQUADRO2]

15,655FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati