BAD BLOOD 2004

Un saluto e benvenuti a tutti in questa nuova edizione “flash” di Stamford Report. Si tratta di un’edizione molto ridotta in quanto tra poche ore partirò per una meritata vacanza in Irlanda che oltretutto mi impedirà anche di realizzare lo Stamford Report dedicato a Great American Bash, perlomeno nella settimana che segue il PPV. 
Qualche voto ed un commento generale dunque su questo Bad Blood 2004.

La Resistance vs Edge & Benoit: 6+
Incontro di coppia dignitoso ma privo di grossi spunti. Piacevoli alcuni spot, nella media il resto. Brutto finale con interferenza di Kane.

Chris Jericho vs Tyson Tomko: 6-
Esordio per nulla incisivo ad opera di Tomko, ma fortunatamente Jericho riesce a tenere insieme un match breve che nel complesso risulta appena dignitoso. 

Randy Orton vs Shelton Benjamin: 7/8
Match più che buono, emozionante, molto intenso e nel complesso veloce. Ottime sequenze, buona prestazione per entrambi i wrestler. Victoria vs Trish Stratus vs Lita vs Gail Kim: 6.5
Discreto incontro femminile, mai noioso e con alcuni spot molto interessanti.  Eugene vs Jonathan Coachman: 6/7
Comedy match decisamente riuscito, divertente in diverse situazioni. Eugene mostra anche qualche buona azione che fa capire quanto sia meritato il suo push.  Chris Benoit vs Kane: 7+
Match più che discreto. Partenza media ma proseguo decisamente buono, soprattutto il finale con Benoit che tenta di sottomettere Kane. Buona psicologia. Shawn Michaels vs HHH: 8
Match bello ma non il classico che ci aspettavamo. 50 minuti sono sembrati decisamente troppi per quel che si è visto, soprattutto a livello di varietà. Dopo aver visto Guerrero vs JBL il match non è sembrato poi così sanguinoso…

PPV: DA VEDERE / 8
Veramente un buon PPV questo Bad Blood 2004. Privo di match mediocri (anche Tomko vs Jericho si è lasciato guardare essendo durato poco), il PPV ha divertito dall’inizio alla fine, ed ha proposto alcuni match veramente molto interessanti. Il match per il titolo IC è stato decisamente buono, per certi versi al di sopra delle aspettative. Anche Benoit vs Kane è stato un bel match, probabilmente il migliore ad opera di Kane da diversi mesi (anni?) a questa parte. Discorso a parte per il main event: era chiaro come HHH e HBK volessero combattere un “grande classico”, un match in grado di passare alla storia, ma la voglia di strafare a finito per tarpare le ali a quello che alla fine è risultato si un ottimo match, ma non un classico. 50 minuti sono troppi, soprattutto se l’azione manca di varietà (un solo vero high spot in tutto il match e nessuna fase combattuta sul tetto), ed a tratti la lentezza dell’azione (magari anche intenzionale, proprio per dare l’idea di una battaglia massacrante) è risultata eccessiva, soprattutto nel finale. Con un pubblico maggiormente partecipe magari avrebbe anche funzionato, ed invece bisogna dire che i tifosi a tratti hanno perso contatto col match (finale incluso). Intendiamoci, stiamo parlando di un grande incontro in cui i due wrestler hanno dato moltissimo, ma abbiamo visto HHH vs HBK migliori (il match di Summerslam 2002 su tutti). 

Terminata questa edizione ridotta di Stamford Report io vi saluto e vi do appuntamento alla prossima edizione, probabilmente fra un paio di settimane, dedicata a Great American Bash.

Alla prossima

David ‘DVD’ Grauli

15,941FansLike
2,607FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati