THE OTHER SIDE #71 – LIFE IS EEEEEVIL

LIFE IS … EEEEEEEEVIL

Non saprei che altro termine usare per descrivere gli ultimi avvenimenti in NJPW e in particolare Dominion. La vita è veramente malvagia (perdonatemi il gioco di parole) con Tetsuya Naito. Nel caso ne foste ancora all’oscuro il leader degli Ingobernables de Japon non è più il double champion a discapito del suo ex compagno di stable che, non solo lo ha battuto, ma gli ha anche voltato le spalle entrando a far parte del Bullet Club.

E’ una scelta controversa su cui mi sono trovato a riflettere diverse volte cercando di darmi una spiegazione sul perché ma non sono mai riuscito ad essere soddisfatto completamente perché da qualunque punto di vista guardassi la situazione c’era sempre qualcosa che mancava perciò cercherò di spiegarvi tutte le variabili in gioco per punti.

COVID: Sembrerà sparare sulla croce rossa ma se a Dominion è successo quel che è successo molto della colpa io la attribuisco al virus. La New Japan Cup di quest’anno non ha offerto uno spettacolo eccezionale, va detto con tutte le attenuanti del caso, ma visto che gli show sono ripresi serviva uno scossone per dimostrare che la compagnia era tornata sulla scena e si è optato per il turn di Evil. Se a tutto ciò ci aggiungiamo che White e KENTA i due leader del Bullet Club sono impossibilitati a rientrare in Giappone per via delle limitazioni sugli spostamenti allora serviva per forza un espediente per tenere il BC rilevante.

HANNO ANTICIPATO I TEMPI: Si capiva che sarebbe stato Evil a far qualcosa di grosso, in questa Cup lo abbiamo visto molto spesso frustrato, arrabbiato e vincente al limite della scorrettezza. Io avrei pensato che fosse SANADA la miccia che avrebbe dato fuoco a tutto e che poi avrebbe portato Evil a distaccarsi dal gruppo invece hanno preferito far tutto con Evil. Effettivamente questo è il booking di Gedo, lo abbiamo già visto prima con Jay White, non è un booking 50-50 come in WWE ma proprio All In. Rischioso se vogliamo ma comunque funzionale visto che Evil ha già svariate difese titolate scritte contro i suoi ex compagni di stable. Takahashi sarà solo il primo della lista.

NUOVA FAIDA INTERNA AL BULLET CLUB? Il Bullet Club ha sempre viaggiato con due leader di fatto anche se formalmente solo uno è sempre stato riconosciuto in maniera ufficiale: c’è chi comanda la stable in Giappone, chi nelle uscite al di fuori della terra d’Oriente, prima di Dominion White era e rimane tutt’ora il leader ufficiale ma lo stesso KENTA nel giro di poco si è imposto come figura importante all’interno della stable andando a sfidare lo stesso Naito. Con Evil ora doppio campione sarebbe lecito aspettarsi che nascano delle gelosie con White o lo stesso Kenta che magari potrebbero sfociare in una nuova civil war.

AMARO DESTINO: Avevo davvero elogiato la NJPW per il lavoro fatto su Naito, mai mi sarei immaginato che i piani erano di farlo diventare double champion, il primo in assoluto ma ora tutto questo mi pone davanti ad un grosso ma e mi fa ritrattare. Posso capire che il capolavoro risieda nel viaggio di Naito, da Stardust Genius bistrattato e non voluto dal pubblico fino a diventare il leader “Tranquilo” degli LIJ con una personalità menefreghista e strafottente che ha vinto il cuore del pubblico. Tuttavia la chiusura del cerchio di Naito andava completata con un regno molto più duraturo, non di certo al livello delle 12 difese di fila di Okada ma almeno qualcosa che avrebbe valorizzato tutto il percorso fatto da Naito in questi anni.

Come ho scritto prima tutto ciò rende Naito di fatto un incompiuto, il classico 30 che non fa mai 31 e questo lo dico con tutta la cognizione che Naito ha un signor palmares e che nonostante tutto rimanga un top player della compagnia. Un top player … ma non IL top player. Capisco che il top player della compagnia sia e sempre rimarrà Okada ma nulla mi toglierà dalla testa che il “moment” di Naito sia stato fatto finire troppo presto e uno come lui avrebbe potuto portare le cinture ancora un po’ prima di cederle ad Evil o a chiunque altro.

Qui finisce questo numero dell’Other Side. Captain Phenomenal 1 vi ringrazia per i minuti spesi a leggere queste righe e vi dà appuntamento al prossimo numero. Ciao!

15,657FansLike
2,634FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati