Orlando Report #38 – Final Resolution 2012

Salve a tutti e benvenuti al nuovo appuntamento con l'Orlando Report.

Per “Final Resolution”, PPV che mi appresto a recensire, ho deciso di fare qualcosa di “speciale”. I voti che vedrete e le impressioni che leggerete saranno tutte state scritte “a caldo” durante la visione dello show. Niente ripensamenti, niente tribolamenti cerebrali, solo pareri immediati. Inoltre ho anche deciso di dare due voti finali: uno oggettivo, da critico, e l'altro soggettivo, da fan di wrestling.

Detto questo, go!

James Storm batte Kazarian
VOTO: 6

Opener a sorpresa per Final Resolution! Match guardabile, niente di che, anche se ho trovato il preambolo un po' stupido. Storm è infortunato e ha combattuto lo stesso: tanto di cappello. Per il resto niente da dire, vittoria scontata per il Cowboy ed incontro che è servito esclusivamente per scaldare la folla.

X Division Championship
RVD batte Kenny King e mantiene l'X Division Championship
VOTO: 7

Buon match, pieno di spot spettacolari. C'è stato qualche botch, ci sono stati alcuni momenti un po' troppo forzati, ma nel complesso incontro ben combattuto da entrambi i wrestler coinvolti. RVD non smentisce mai, Kenny King è una sicura promessa per il futuro. Rimane sempre lo stesso problema quando si parla di X Division: non ci sono rivalità degne di nota. Un po' perché la TNA non le costruisce, un po' perché (tolto RVD) i membri della divisione sono “solo” lottatori, e non hanno una vera e propria definizione. Vedremo se, in futuro, la cara compagnia di Orlando saprà proporci qualcosa di diverso. Intanto RVD continua il suo cammino da campione sulla via del poco interesse.

TNA World Tag Team Championships
Chavo Guerrero & Hernandez battono Joey Ryan & Matt Morgan per squalifica e mantengono i TNA Tag Team Championships
VOTO: 5

Intanto i due team hanno vinto il premio per le musiche d'ingresso più brutte di sempre! Poi il match è stato veramente niente di che: pochi momenti interessanti, azione a tratti anche noiosa, e impegno minimo da parte di tutti. Un peccato, perché entrambe le coppie possono regalare sicuramente più di così, soprattutto quella nuova formata da Joey Ryan e Matt Morgan. Ma la TNA ha deciso di sbrigare la pratica Tag Team velocemente e senza troppi preziosismi, con un finale (brutto) che conferma la futura continuazione della faida. Speriamo meglio per il futuro.

Austin Aries batte Bully Ray
VOTO: 7

Un grande match intaccato dall'overbooking, come sempre accade in TNA. Ci stava un intervento di Brooke Hogan ma non ci stava un finale del genere, che ha incrinato non poco il tutto. Nonostante ciò, come già detto, incontro divertentissimo: il Missile Drop Kick di Bully Ray è stato epico (Bully Ray, inoltre, non è mai stato così in forma come in questo periodo, incredibile); entrambi questi lottatori sono sicuri main eventer e meriterebbero di più. A guardarla in ottica mark, comunque, Ray e Aries sono coinvolti in una delle principali storyline della TNA, anche se è brutta, e tale storyline è tutto fuorché finita. Ci si può quindi veramente lamentare? Insomma, volevo dare 8 e invece do 7.

Knockouts Championship
Tara batte Mickie James e mantiene il Knockouts Championship
VOTO: 7

Bel match per il titolo femminile. La TNA stavolta ha scelto la via più semplice: prendere due delle migliori atlete (se non le migliori, insieme a Gail Kim) e metterle contro in PPV per il titolo. Mickie James e Tara si sono comportate benissimo sul ring, e hanno costruito un incontro divertente e veloce, dal giusto minutaggio, con l'unica nota storta della troppa incidenza di Jesse. Vittoria sporca di Tara che ci sta, e faida che continuerà quasi sicuramente.

Kurt Angle, Garrett Bischoff, Samoa Joe & Wes Brisco battono gli Aces & Eights
VOTO: 6

Bel tag team match, niente da dire. Tuttavia lo starpower era alto, coinvolti nell'incontro c'erano, infatti: Angle, Joe, Devon, e anche Luke Gallows (cioè D.O.C.), e mi aspettavo qualcosa di più. Il tutto si è “ridotto” ad una una bella contesa, non certo indimenticabile, molto veloce e per questo forse un po' troppo corta. A tenere in piedi il match ci hanno pensato, come c'era da aspettarsi, Angle, Joe, e Gallows, con Brisco e Bischoff a fare da contorno insieme ai due membri misteriosi degli A&8 ed al buon Devon. Gli A&8 cadono in PPV ma si confermano ormai realtà fissa della compagnia, nel bene e nel male. Nota: su Wes Brisco non mi esprimo, ma Garrett Bischoff mi sembra piuttosto migliorato!

Christopher Daniels batte AJ Styles
VOTO: 8

Bellissimo ultimo incontro tra Christopher Daniels e AJ Styles. Molto fisico, inizialmente pesante da seguire, frenetico nella parte finale, con una conclusione che, secondo me, umilia anche troppo il povero AJ Styles. C'è da dire che la vittoria di Daniels io la trovo più che giusta: il Fallen Angel ha già perso la maggioranza dei match combattuti contro AJ, e la TNA ha fatto bene a regalargli la vittoria in questa finale. Una vittoria pesante, per come è avvenuta. Adesso le strade dei due eterni rivali si divideranno per sempre, almeno lo spero, lasciando un Daniels in grande spolvero (mai così divertente), ed un AJ che ha bisogno di ritrovare la sua dimensione all'interno della federazione. Top Match della serata senza dubbio.

TNA World Heavyweight Championship
Jeff Hardy batte Bobby Roode e mantiene il TNA World Heavyweight Championship
VOTO: 7

Non c'è molto da dire, è stato un match godibile, forse un po' noioso nella prima parte, ma poi ben combattuto. Il finale viziato, ovviamente, merita spiegazioni che ci verranno fornite giovedì prossimo a Impact. Mi aspettavo di più dal main event, ed invece ancora una volta mi ritrovo a giudicare positivamente, ma non troppo, un match per il titolo con protagonista Jeff Hardy. Sarà che il Charismatic Enigma campione non mi convince ancora, sarà perché per ora la TNA non è stata in grado di costruirgli faide valide, ma che vi devo dire… questo incontro, a tratti, mi ha anche pesantemente annoiato. Di certo non si può dire, oggettivamente, che sia stata una brutta contesa. Interessante sarà scoprire, come già detto, cosa faranno gli Aces & Eights ora che hanno voltato le spalle anche a Bobby Roode.

PPV
VOTO: 7

E 7 sia un'altra volta, ma solo matematicamente! Ebbene sì, qui devo separare il mio “io” dal critico che deve essere obbiettivo in tutti i casi. Nella seconda veste posso dirvi che Final Resolution è stato un altro PPV di transizione, con l'unica “risoluzione finale” nella faida tra Daniels e AJ Styles. Posso dirvi anche che si è visto del buon wrestling, e che il match della serata è stato senza ombra di dubbio quello, e mi ripeto, tra Daniels e AJ Styles. Abbiamo anche visto un buon match delle Knockouts, un buon match della X Division, ed un sorprendente incontro tra Bully Ray e Austin Aries che però è stato viziato dal solito overbooking. Nella prima veste, invece, vi dico che mi sono annoiato e non poco. Sarà anche un problema mio, però questo Final Resolution mi è sembrato proprio poco entusiasmante, con incontri che (nessuno escluso) mi son sembrati triti e ritriti, già visti milioni di volte. Se dovessi dare un voto personale, darei 5. Però non si può essere così critici verso una federazione che tutte le volte, perlomeno, cerca di mostrarci almeno del buon wrestling.

E così si conclude l'annata a pagamento della TNA. Io vi saluto, vi ringrazio della lettura, e vi do appuntamento alla prossima!

Ciao!

14,771FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

Decretati i nuovi IWGP Junior Heavyweight Tag Team Champions

Nel main event dell'odierno show della NJPW sono stati decretati i nuovi IWGP Junior Heavyweight Tag Team Champions, con i titoli che...

Roman Reigns ha scelto di affrontare Jey Uso?

Nell'ultima puntata di Smackdown, Jey Uso ha guadagnato la possibilitò di sfidare Roman Reigns per lo Universal Title della WWE; egli, infatti,...

Più grave del previsto l’infortunio di Ivar?

L'infortunio subito da Ivar nella scorsa puntata di Raw potrebbe essere non lieve, senza escludere la possibilità di dover ricorrere ad un...

Anche Mike Rotunda è stato licenziato dalla WWE

Dopo il licenziamento shock di Gerald Brisco annunciato dal diretto interessato ieri, la WWE ha licenziato anche Mike Rotunda, meglio noto al...

Articoli Correlati