Orlando Report #10 – TNA Hardcore Justice

Appassionati di wrestling e in particolar modo di TNA benvenuti da parte di Lino Basso per questa nuova edizione dell'Orlando Report che andrà ad esaminare il pay per view che ha visto omaggiare ancora una volta i wrestler che fecero la storia della ECW: c'era chi attendeva questo evento ed era sicuro che ne veniva fuori un gran pay per view e chi era molto scettico al riguardo bocciando sul nascere o quasi Hardcore Justice, quali di questi due pensieri ha prevalso su quanto si è visto alla Impact Zone che per una sera è stata la Extreme Zone? Andiamo a scoprirlo analizzando tutti i match dell'ultimo omaggio a Tommy Dreamer e soci.

THE FBI (Guido Maritato, Tracy Smothers & Tony Luke) VS KID KASH, SIMON DIAMOND & JOHNNY SWINGER

E' stata una discreta contesa quella che ha aperto il pay per view, Kid Kash nonostante abbia 41 anni ha lottato davvero un bel match, notevole anche lo springboard flip dive e lo stesso direi che si può dire anche per Guido Maritato, Little Guido o Nunzio che dir si voglia. Solamente una cosa, rivedendo il match una seconda volta, non riesco davvero a capire: tra il pubblico tutti zitti e addirittura dei sorrisi per l'orribile teatrino danzante che Simon Diamond prima e l'FBI dopo ci hanno offerto e prima ancora tanto casino perchè Simon Diamond ha preso in mano un microfono durante il match? Può anche essere stato divertente ma sarebbe stato meno orrendo vedere una gara a chi mangia più hamburger tra Giampiero Galeazzi e Platinette….non so voi ma io certe robe, divertenti o meno che siano, durante un match, specialmente durante un revival ECW, non le voglio vedere. Al di la di questo però il match visto è stato buono, davvero un degno opening match, complimenti a tutti.

Voto: 6

2 COLD SCORPIO VS CW ANDERSON

Un altro bel match quello visto tra due wrestlers che hanno vissuto due momenti differenti della ECW: se Kid Kash mi aveva sorpreso ma non troppo nel 6-man tag team match in apertura di pay per view, 2 Cold Scorpio mi ha sorpreso decisamente di più, un uomo che alla veneranda età di 45 anni riesca a tirar fuori ancora degli spot notevoli (specialmente il moonsault e il Drop The Bomb eseguito davvero bene) ha davvero del sorprendente, di certo non ha lottato come sapeva fare nel lontano 1995, ma ha fornito ugualmente una buona prestazione. Un plauso va fatto anche a CW Anderson che non ha per nulla sfigurato, ed è un peccato che si sia infortunato. Alla loro età, Kurt Angle e pochissimi altri a parte, sfido a trovare qualche altro wrestler che riesce a tirar fuori un match davvero godibile come questo (Ric Flair è una leggenda con la L maiuscola ma di questi tempi è una miniera d'oro solo per l'Avis..)

Voto: 6.5

PJ POLACO (JUSTIN CREDIBLE) VS STEVIE RICHARDS

Tutto sommato è stato un altro buon match, nulla a che vedere con la contesa tra 2 Cold Scorpio e CW Anderson, ma non è stata poi così malaccio. Peccato per quanto visto a fine match: con la premessa che nessuno pretendeva che The Sandman entrasse con la famigerata canzone dei Metallica (Enter The Sandman) e che fracassasse una birra in testa a PJ Polaco (anche se ciò avrebbe avuto più impatto e avrebbe fatto alzare dalla sedia un po' di persone presenti tra il pubblico) si è visto lontano un chilometro che dopo il Russian Leg Sweep PJ Polaco ha barcollato un po' più del previsto prima che la Singapore Cane gli arrivasse in fronte, e poi perchè diamine The Sandman prende un altra Singapore Cane, la rompe, la mette sopra PJ Polaco e dopo non fa assolutamente nulla oltre che posare per il pubblico? A mio modesto avviso l'ho ritenuto un errore, la Singapore Cane è il suo marchio di fabbrica, e se questo doveva essere l'ultimo saluto per The Sandman, bè, ci poteva essere un modo migliore per omaggiare la sua presenza. Tornando al match, di positivo da questa contesa c'è anche il fatto che i due wrestlers non avevano mai incrociato i loro cammini in ECW e come si dice in questi casi, buona la prima.

Voto: 6

3-WAY DANCE ELIMINATION MATCH: BROTHER RUNT VS AL SNOW VS RHINO

Leggermente corto questo match a eliminazione, e che alla fine non ha offerto granchè. Tutti e tre i contendenti hanno tentato di costruire un buon match, ma alla fine ciò che è uscito fuori sono stati i bump presi da Brother Runt e il siparietto con lo stesso Brother Runt e Al Snow, con il trucco della sedia che Al Snow ha tentato di usare a sua volta e che ha ricordato il compianto Eddie Guerrero. Il poco minutaggio riservato a questo match non può regalare una piena sufficienza alla contesa, qui si è decisamente fatto un passo indietro rispetto ai match visti in precedenza.

Voto: 5.5

PHILADELPHIA STREET FIGHT: AXL ROTTEN & KAHONEYS (BALLS MAHONEY) VS TEAM 3D

Pazzesco, veramente pazzesco: se prima c'era un velo di delusione per il 3-way dance, qui ci si è rifatti del mezzo passo falso del match che ha preceduto questo street fight, e direi anche con gli interessi. Non c'erano migliori tag team per far sì che questo street fight fosse realmente uno street fight, e il pubblico è stato coinvolto dall'inizio alla fine di questo match, roba che non accade proprio tutti i giorni. Da apprezzare anche il promo di Joel Gertner con il Team 3D al seguito prima della contesa, e oserei dire che il momento della battaglia delle spade laser tra Kahoneys e Brother Ray è stato davvero comico. Il tavolo infuocato ha ricordato tanto il primo One Night Stand del 2005 ma sento di dover dire che uno street fight del genere, seppur sia stato veramente godibile, non ha nulla a che fare con gli street fight dell'epoca ECW. Un'unica pecca a fine match che Demetrio Marino nel suo TNA Planet ha giustamente fatto notare: si presentano i Gangstas e parte un altro violento scontro senza esclusione di colpi, viene usata ogni tipo di arma, Joel Gertner tenta di aiutare il Team 3D ma in tutta risposta gli viene sfasciata una chitarra sul cranio, dopodichè che succede?? Si abbracciano tutti come se niente fosse accaduto?? Mah…. Ad ogni modo, questo è il match da pay per view, senza alcun tipo di dubbio.

Voto: 7.5

RAVEN VS TOMMY DREAMER

Innanzitutto chi è che si aspettava una vittoria di Raven? Io no di certo, ma analizzando ciò che si è visto sul ring, direi che come scontro finale tra i due, nel vero senso della parola, poteva essere molto più intenso, se invece pensiamo che siamo nell'anno 2010, che gli anni passano per tutti e che la forma fisica di Raven e Tommy Dreamer non è proprio delle migliori, allora si può dire che è stato meglio di quanto ci si aspettava. Per la serie “voglio capire il senso di questa scena”, che senso aveva la presenza di Beulah e delle bimbe presenti tra il pubblico quando poi il match ha iniziato a diventare più violento sono state portate via? Va bene che nel feud tra i due rivali la moglie di Dreamer e le figliolette sono state menzionate, ma non era meglio non farle proprio presenziare al pay per view? O quantomeno far vedere solo Beulah? Sembra quasi che sia Beulah che Dixie Carter non si aspettassero un match violento e sanguinoso da parte di Raven e Dreamer. In conclusione mi aspettavo molto di peggio, e per fortuna qualcosa di buono si è pur visto.

Voto: 6

NON-TITLE MATCH: ROB VAN DAM VS SABU

Il match che ha concluso il pay per view ci ha regalato una contesa più che sufficiente, Sabu è apparso in buona forma e a tratti sembrava di essere tornati indietro nel tempo, vendendo bene poi la Five Star Frog Splash alla fine del match. Stesso discorso per RVD, che con Sabu come avversario ha lottato decisamente meglio di quasi tutti gli incontri avuti nel suo regno da campione TNA, e c'era da immaginarsi che si sarebbe integrato bene con un avversario che ormai conosce quanto le sue tasche. Qualcuno ora storcerà il naso, ma per me Sabu potrebbe continuare a lottare con regolarità, non importa dove, ma nel medio termine, Sabu può ancora dire la sua sul quadrato. L'unica pecca della contesa? Il fatto che Jerry Lynn non sia potuto esserci, perchè se Sabu ha tirato fuori un degno match contro Rob Van Dam, non oso immaginare cosa potevamo vedere con Jerry Lynn in azione.

Voto: 6.5

PPV: Voto 6

Era chiaro che non ci si doveva aspettare un revival ECW come fu One Night Stand 2005, Hardcore Justice in confronto è stato nettamente inferiore ma direi che è stato comunque un buon evento in pay per view, leggermente superiore a quanto si era visto il mese precedente a Victory Road con i wrestlers TNA, fatta eccezione per i Guns contro i Beer Money e per Angle vs Dinero. Chiunque sia amante dell'hardcore e della ECW originale ha potuto apprezzare che alcuni wrestler di allora sanno ancora tirar fuori dei match dignitosi, ma è altrettanto vera un'altra cosa: io stesso sono amante dell'hardcore e di ciò che fu la ECW, ma penso che Hardcore Justice debba essere la fine degli omaggi all'Extreme Championship Wrestling, una compagnia in grado di rivoluzionare il panorama del pro wrestling. La gente può osannarla quanto vuole, può tirar fuori dei cori a favore dei volti più rappresentativi della federazione di Philadelphia, ma ciò non deve essere motivo di organizzazione di pay per view a loro dedicati, togliendo spazio prima di tutto a un icona TNA come AJ Styles, e quantomeno bloccare l'ascesa dei Motor City Machine Guns e di Jay Lethal, tanto per fare alcuni nomi. Hardcore Justice ormai è passato agli archivi, quindi in TNA si ritornerà alla normalità e ci aspetta una card per la prossima puntata di Impact, “The Whole F'n Show” che al 99% sarebbe stata quella a cui avremmo assistito se il pay per view di agosto della TNA sarebbe rimasto con il nome di Hard Justice. Voglio essere sincero con voi: nella scorsa edizione di questa rubrica avevo espresso dei pareri, o se preferite delle previsioni, su ciò che avremmo potuto vedere in TNA, per questa edizione desisterò da questa iniziativa perchè, se avete notato sulla nostra newsboard, ho dovuto inserire i tapings delle prossime due puntate di Impact. Ovviamente non è mia intenzione anticiparvi qualcosa, roba che viene definita più facilmente come spoiler, ma credetemi, a mio modesto avviso, ci sarà davvero da divertirsi.

E anche per questa edizione agostana dell'Orlando Report è davvero tutto, ma prima di salutarvi vi rinnovo l'invito a muovermi qualsiasi tipo di domanda inerenti al wrestling, o se più semplicemente volete espormi le vostre idee sulla TNA o su ciò che vi passa per la capoccia potete scrivermi all'indirizzo e-mail [email protected] .

Il prossimo appuntamento è per No Surrender che si terrà alla Impact Zone il 5 settembre per commentare i match che saranno sanciti per il prossimo pay per view targato TNA, sperando che possa quantomeno alzare i buyrates. Io vi saluto e vi aspetto alla prossima edizione dell'Orlando Report sempre qui su Tuttowrestling.com e se per caso come me state per partire per le vacanze, bè, spassatevela a più non posso e non combinate danni!!!

Handshake!!

14,816FansLike
2,616FollowersFollow

Ultime Notizie

Damien Sandow: “I Wrestler andrebbero testati ogni settimana”

Intervista a Damien Sandow, che ha parlato delle sue precauzioni per il COVID e di come i lottatori dovrebbero essere testati periodicamente

Eva Marie è pronta al rientro in WWE?

Secondo alcune indiscrezioni, Eva Marie sarebbe prossima al rientro in WWE. Un rientro che potrebbe avvenire davvero molto presto

Nuovi problemi per Lars Sullivan?

Nuovi problemi per Lars Sullivan; questa volta l'atleta è accusato di commenti non appropriati con una donna sposata

Mike Bennett racconta del suo rilascio e le sue opinioni sulla WWE

Mike Bennett torna a parlare di quando chiese il rilascio alla WWE attraverso un tweet, situazione che fece infuriare Vince McMahon.

Articoli Correlati