TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 18.10 Piper's Pit
 18.10 WWE NXT Report
 17.10 Impact Planet
 16.10 5 Star Frog Splash
 17.10 AEW Dynamite Report
 15.10 WWE Raw Report
 16.10 TW Web Radio
 
 







 
 
 

WWE NXT REPORT   17/10/2019 

by Luigi Quadri
 


Trincea di Orlando: terza settimana, Keith Lee e Dominik Djakovic hanno un ultimo confronto che dovrebbe mettere fine alla loro rivalità, Tommaso Ciampa torna in azione dopo il terribile infortunio contro Angel Garza e Pete Dunne deve cercare di fermare l’ascesa dell’Archer of Infamy che l’ha messo nel mirino. Questo e altro dal fronte di NXT, Captain Phenomenal 1 vi racconterà quello che è successo questa settimana.





Non appena entriamo in arena sentiamo subito i battiti del cuore che cessano … Tommaso Ciampa torna alla Full Sail Arena accolto da una bella ovazione del pubblico. Come anticipato per testare il Blackheart, ci sarà Angel Garza.

ONE FALL MATCH
TOMMASO CIAMPA VS ANGEL GARZA


Ciampa in modalità “just business” va subito oltre i mindgames del messicano che riesce a piazzare un bel step up enziguri, va per una baseball slide ma Ciampa si sposta e Garza finisce faccia a terra e poi contro le barriere e le scale per cortesia stessa del former NXT Champion. Ciampa prova subito la fairytale ending ma Garza evita e riesce a colpirlo al ginocchio sinistro, suicide dive, missile dropkick e si toglie i pantaloni gettandoli verso Ciampa che non la prende benissimo. Immediato forearm, running knee strike e poi Ciampa se la prende con l’attire stesso di Garza rappresentante la bandiera messicana. Il messicano prova ad intervenire ma Ciampa gli getta in faccia i pantaloni e piazza l’Hanging DDT dalle corde che ora risponde al nome di Willow’s Bell.

VINCITORE: TOMMASO CIAMPA




A fine match l’intera Undisputed Era fa sentire la sua presenza ma Ciampa non è minimamente intimidito e si arma di sedia e stampella aspettando Cole e soci, tuttavia O’Reilly si dirige verso il tavolo di commento lanciando una chiave USB a Ranallo suggerendo di vedere cosa c’è dentro. La stable si allontana senza fare altro.

TONIGHT: Un messaggio da Finn Balor

Keith Lee cerca la massima concentrazione in vista del suo match di stasera.

Il contenuto della chiavetta ci viene subito mostrato e consiste in un video dell’Undisputed Era in cui il Velveteen Dream è stato messo fuori gioco. Cole minaccia lo stesso anche per Ciampa e Balor.

Il prossimo è un tag team match che vede impegnato l’Imperium contro Burch e Lorcan.




TAG TEAM MATCH
IMPERIUM (Fabian Aichner & Marcel Barthel) w/Alexander Wolfe VS ONEY LORCAN & DANNY BURCH


Inizio favorevole all’Imperium grazie alla forza di Barthel, utile a districarsi dalla strategia di isolamento degli avversari, tag per Barthel che sale sulle corde, headbutt al volo di Burch che connette subito con una clothesline, step up enziguri e missile dropkick. I Brit-Am Brawlers si caricano ma Barthel riesce a lanciare Burch contro le corde, sliding kick – drive by in combinata dell’Imperium che sempre per mano di Barthel cerca di rallentare il match. Burch si libera da una headlock con una jawbreaker, tag per Lorcan che entra con una serie di esplosivi uppercut e si lancia dalle corde sull’Imperium con un pescado, Aichner viene rigettato sul ring, powerbomb assistita di Burch su Aichner …1…2… tentativo di finisher ma ci pensa Barthel a fermare tutto, Lorcan prova a difendersi ma sbaglia un corner elbow, brainbuster di Aichner, Barthel va in suicide dive su Burch … DOUBLE SPRINGBOARD MOONSAULT di Aichner su Lorcan …1…2…NO! Lorcan prova a vendere cara la pelle ma subisce una spinebuster da Aichner che apre la via alla European Bomb conclusiva del match.

VINCITORI: IMPERIUM

Video sulla carriera di Johnny Gargano ad NXT

A fine video Cathy è proprio con Gargano e gli domanda come si senta riguardo al ritorno di Ciampa. Gargano dice che non lo sa, i loro alti e bassi son ben documentati, ma non sa come si sentirà finché non avrà Ciampa davanti.

Prossimo match in programma vede Io Shirai contro Kayden Carter.

ONE FALL MATCH



IO SHIRAI VS KAYDEN CARTER


Pubblico tutto per Io, ma Kayden riesce a sorprendere la giapponese con un dropkick dopo un pin andato a vuoto, Kayden segue la rivale fuori ring ma Io blocca il PK e la fa sbattere contro l’apron, springboard dropkick di Io …1…2… Kayden prova ancora diverse varianti di pin ma Io trova la contromossa giusta con un german suplex e va a chiudere col suo Moonsault abituale …1…2…3…

VINCITRICE: IO SHIRAI


A fine match Io prende il microfono e ribadisce le proprie ambizioni titolate a scapito di Bianca o Rhea Ripley. Proprio la Ripley non esita ad andare a muso duro con la giapponese minacciandola di non menzionarla in questo ambito oppure dovrà fare in modo di farla tacere del tutto. Io se la ride ed abbandona il ring.

Rivediamo l’attacco di Dain ai danni del lottatore cinese Boa. In un video in cui parla cinese Boa sembra pronto a sfidare il nordirlandese ad uno match.

Torniamo in arena con Cathy in compagnia di William Regal. Regal ci aggiorna sulle condizioni del Velveteen Dream e purtroppo l’ex campione non sarà in grado di prendere parte al rematch contro Strong ma Regal ha il piano b già pronto. Il posto del Dream verrà preso dal vincente del match tra Lee e Djakovic che è NEXT!!

N°1 CONTENDER’S MATCH
KEITH LEE VS DOMINIK DJAKOVIC


Inizio più ragionato da parte di Lee che prende di mira il braccio di Djakovic ma finisce per distrarsi per un richiamo dell’arbitro e Dominik mette a segno una serie di calci e ginocchiate concluse da un lariat …1…2… serie di colpi e gomitate e poi release suplex di Djakovic …1…2… Lee soffre i colpi dell’avversario finché non trova la reazione d’orgoglio, corner splash a segno, pounce …1…2… Lee carica una powerbomb, Dominik ne esce, serie di reversal, Chokebomb di Djakovic …1…2… che poi prova ad alzare il tiro caricando Lee sulla terza corda, reazione con la grizzly magnum, Dominik cade … FROG SPLASH SUL BRACCIO … SPIRIT BOMB!! Ma Djakovic d’istinto rotola fuori ring!! Lee lo riporta sul ring provando la Supernova, Djakovic ne esce e risponde con il cyclone kick …1…2… I due sono stanchissimi, scambio di forearm, Djakovic imposta un suplex ma alla fine è Lee a rovesciarlo in uno di sua fattura!! Lee sale sulle corde ma è estremamente lento, superkick di Djakovic che tenta la Feast your Eyes ma il braccio sinistro dolorante non permette il caricamento corretto, Dominik allora opta per una eletric chair … MA LEE LA ROVESCIA IN UNA POISON RANA!!...1…2…NO!! Lee si porta Djakovic sulle corde, pugni di Djakovic che tenta una Super Hurracanrana … Lee blocca … MA ARRIVA STRONG CHE COLPISCE ENTRAMBI CON LA CINTURA!!

NO CONTEST


Furbo da parte del campione interferire nel match ma un furibondo Regal non ci sta ed avverte Strong che prossima settimana difenderà il titolo sia contro Keith Lee e sia contro Dominik Djakovic. I problemi per Strong si sono appena raddoppiati.

Pete Dunne si sta preparando e cerca vendetta contro Damian Priest

UP NEXT: Matt Riddle in Action

L’Undisputed Era tenta di protestare nel backstage ma Regal non li degna della minima attenzione.

E’ Bronson Reed l’avversario di Matt Riddle.

ONE FALL MATCH
MATT RIDDLE VS BRONSON REED


Segno di rispetto in partenza tra i due ma subito i colpi volano da una parte e dell’altra, german suplex di Reed, Riddle atterra in piedi, bicicle knee strike che manda Bronson alle corde, serie di corner forearm ed exploder suplex e per concludere PK …1…2… Riddle prende le misure per la running senton, Reed alza le ginocchia e risponde lui con una running senton ma subito Riddle torna in controllo: serie di palm strike, overhead kick, bro to sleep, powerbomb into final flash knee ma è solo 2. Il gigante australiano c’è ancora, Riddle sale sulle corde e si lancia col Floating Bro … MA REED CONVERTE IN UNA SIT DOWN POWERBOMB …1…2…NO!! Reed imposta un suplex, Riddle evita ed imposta a sua volta una sleeper hold, Bronson si libera cerca di prendere Riddle ma l’Original Bro se lo carica in posizione tombstone e connette la BroDerek …1…2…3…

VINCITORE: MATT RIDDLE


“Fist bump” tra i due a fine match.

Video su Bianca Belair dove la EST ribadisce di essere lei la prima candidata a sfidare la Baszler in futuro.

A quanto pare Kushida nel match contro Walter ha aggravato un precedente infortunio al polso quindi per il giapponese si prospetta un periodo ai box.

UP NEXT: Tegan Nox Returns

E dopo Dakota Kai un altro gradito ritorno. Tegan Nox torna ad NXT sperando di restarci a lungo ed in salute. Anche per lei, come per Dakota, il primo step risponde al nome di Taynara Conti.

ONE FALL MATCH
TEGAN NOX VS TAYNARA CONTI


Serie di arm drag della gallese, dropkick …1…2… Taynara trova un bicicle kick che mette la Nox in difficoltà e permette alla brasiliana di mostrare il suo repertorio basato dai suoi allenamenti in judo ottenendo però solo un conto di 1. Immediato comeback di Tegan, clothesline, uppercut, addirittura una chokeslam, corner uppercut, Tegan sale in quota, diving crossbody, tutto apparecchiato per lo Shiniest Wizard che arriva ed è la sentenza sul match.

VINCITRICE: TEGAN NOX

Dakota Kai arriva a festeggiare il ritorno dell’amica e Cathy Kelley aspetta a bordo ring la ragazza per intervistarla ma la ragazza non riesce neanche a parlare perché arrivano Shayna, Marina e Jessamyn. In tono provocatoria Shayna immagina che Tegan vorrebbe inserirsi nel giro titolato ma le suggerisce di chiedere a Dakota cosa significhi stare sul ring con lei. Se vuole una title shot prima dovrebbe fare almeno qualcosa di rilevante. Tegan lancia subito l’invito alla Baszler di salire sul ring con lei ma la campionessa le volta le spalle e si allontana.

Anche Damian Priest è pronto per il Main Event!!

Finn Balor tornerà in azione ad NXT la prossima settimana scrivendo il suo futuro nel suo passato.

Boa entra sul ring deciso a sfidare Killian Dain. Il match è NEXT

ONE FALL MATCH
KILLIAN DAIN VS BOA


Boa parte in maniera aggressiva riuscendo a cogliere Dain di sorpresa con i suoi calci ma una volta che il nordirlandese si riprende con la Divide il match è poco più di uno squash che termina per sottomissione dopo un abdominal stretch modificato.

VINCITORE: KILLIAN DAIN via sottomissione

Rivediamo la vittoria del Cruserweight Title di Lio Rush avvenuta la scorsa settimana

Risuona la theme del Bruiserweight che viene distratto da Killian Dain. Pete non si fa pregare e gli regala uno spezzadita proseguendo poi tranquillamente verso il ring.

NEXT WEEK: Rhea Ripley VS Bianca Belair

Chiude Priest e il MAIN EVENT di quest’oggi può avere inizio.

MAIN EVENT MATCH
PETE DUNNE VS DAMIAN PRIEST


Priest connette subito un bel leaping elbow ed alcuni calci, Dunne risponde con un lariat e uno stomp al braccio. Priest accusa il colpo e scende dal ring, ma Dunne è implacabile e continua a colpirlo al braccio. Priest cerca una reazione con alcuni forearm ed un big boot, Dunne si aggancia a lui con la guillotine choke ma Priest di forza se ne libera eseguendo la falcon arrow …1…2… Priest applica una presa alla schiena del britannico, lentamente Dunne si rialza e trova l’X-Plex, Priest è sull’apron, calcio ai danni di Dunne, Priest sale sulle corde ma viene fermato in tempo da Dunne che connette un superplex!! Low kicks di Dunne, chop, Priest lo lancia all’angolo, classica manovra evasiva di Dunne che connette un corner enziguri, sale sulle corde e colpisce Priest con un missile dropkick basso alle gambe. German suplex, double stomp alle mani, roundhouse kick e Priest rotola fuori ring in cerca di una pausa ma il Bruiserweight non rallenta e si getta sull’avversario con un Moonsault!! Dunne torna a salire sulle corde, Priest prova a bloccarlo ma Dunne para il colpo, calcio sulla testa e poi se lo carica sulle spalle … Sit Down Powerbomb …1…2… Dunne cerca di impostare alcune manovre di sottomissioni ma fallisce, Priest lo lancia contro il turnbuckle e connette una crucifix powerbomb …1…2… Dunne è in difficoltà e pure lui scende dal ring, Priest scocca la sua freccia e si lancia sull’inglese con una somersault senton!! Lo riporta sul ring, german suplex … NO! Dunne atterra in piedi, roundhouse kick alla testa, sale sulle corde, Priest si rialza, cyclone kick che blocca Dunne sul posto, Priest sale … Super Hurracanrana a segno … SOUTH OF HEAVEN …1…2…NO!! Dunne esce da una delle mosse migliori di Priest!! Scambio di colpi tra i due, tentativo di Reckoning, Dunne blocca e prova la Bitter End, evitata, altra South of Heaven, no di nuovo perché Dunne risponde con un enziguri, altro cyclone kick, Priest ci riprova ma trova un forearm di Dunne ed entrambi sono a terra. Dunne sale sulle corde provando un Moonsault ma trova le ginocchia alzate di Priest. Damian la vuole chiudere e solleva Dunne per una powerbomb ma l’inglese gli afferra le dita!! Priest molla la presa e cerca di afferrare Dunne per il collo, l’arbitro cerca di dividere i due ma finisce anche lei tra i due trovandosi la vista oscurata … LOW BLOW DI PRIEST … RECKONING CONNESSA …1…2…3…

VINCITORE: DAMIAN PRIEST

Priest rimane imbattuto ad NXT e ottiene una vittoria prestigiosissima. La puntata termina qui e se volete, l’appuntamento sarà sempre su TuttoWrestling tra una settimana. A presto!!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE