AEW Dynamite Report – 09/09/2020

Jericho prende il microfono e si arrabbia perché non funziona. Poi dice che l’Inner Circle ha avuto una brutta serata ad All Out. Tutti fuori dalla Battle Royal, Guevara a casa infortunato e lui ha ancora gli stivaletti che fanno rumore e puzzano di aranciata andata a male per essere stato lanciato in quella brocca gigante di Mimosa. Ma è il passato: ora il futuro è una nuova cosa. E Jericho ed Hager sono da oggi ufficialmente un tag team e impressioneranno tutti in AEW per avere i Tag Team Championships.

Siamo con MJF che è presso il proprio comitato elettorale. MJF ci dice che lui ha fatto tutto quello che doveva, ma il dittatore Moxley ha proseguito il suo regno barando. Non lo biasima, certo che ha dovuto barare. Non si può biasimare uno scorpione per averti punto perché è nella sua natura. Ma ho capito chi è da biasimare: questa campagna lo è. Dovevano creare un cambiamento, dare speranza a chi non ne aveva, renderlo Campione e hanno fallito! MJF rovescia un tavolo e licenzia tutti. La ragazza bionda, Nina, continua a sorridere e MJF le chiede perché. È stanco dei suoi denti gialli e puzzolenti e deve portare la sua faccia fuori da qui. Questa scappa via piangendo. MJF caccia anche gli altri e resta solo Wardlow. Questi si rivolge a MJF chiamandolo signore e lui gli chiede rabbioso se era “signore” anche quando gli è costato il Titolo che aveva praticamente vinto solo per lanciargli quello stupido anello e distrarre l’arbitro? Wardlow si fa minaccioso e MJF scoppia a ridere. Chiede se abbiano un problema e gli ricorda che gli assegni di “Wardog” non li firma Tony Khan ma lui. Chiunque con la testa a posto lo avrebbe licenziato sabato stesso. Ma lui no. Perché è l’unica persona su questo pianeta che vede del potenziale in Wardlow, l’unico a cui importa qualcosa di lui, francamente p l’unico amico che Wardlow abbia. Quindi Wardlow farebbe meglio a rimettere insieme i pezzi perché se non lo farà, MJF si vedrà costretto a mandare lui e la usa famiglia per strada. Perciò lo richiede di nuovo: c’è qualche problema? Wardlow risponde mestamente di no. MJF ride e dice che è meglio così, perché è tempo di pianificare come tornare al top, dove meritano.

Tornati dalla pubblicità siamo nel backstage con Jon Moxley. Nonostante fosse concentrato sul suo match sabato ha visto con la coda dell’occhio che Lance Archer ha vinto una title shot alla Battle Royal. Quindi ha pensato: che figlio di put***a. Non sarà facile. Certo non è che sia inteso per essere facile, niente che riguarda l’essere Campione del Mondo lo è. Non ci sono scorciatoie: come abbiamo imparato sabato non si può diventare Campioni a parole o con delle campagne o per delega. L’unico modo è attraversare miglia di schifezze e ed essere pronto a scalare una montagna subito dopo. Moxley dice di essere il numero 1 di questo sport. E se guarda ad Archer con i suoi occhi, vede quello che vedono tutti: uno pronto a farlo a pezzi. Ma col cuore, l’anima, dentro di sé si sente inarrestabile. Se si guarda ad Archer, dove gli altri vedono un mostro, lui vede un uomo. E quando arriverà il momento in cui i loro cammini si incroceranno, dovrà chiedersi solo una cosa: davvero vuole combattere contro di lui?

Il ring è circondato da diversi lottatori, soprattutto tag team come gli SCU, i Jurassic Express, Evil Uno e Grayson del Dark Order, i Private Party e i Gunn. Sul ring gli FTR e Tully Blanchard. Blanchard dice che stasera hanno sentito tante cose da tante persone. Come Moxley che ha appena detto di essere il miglior Campione della federazione. Beh allora questi due sul ring con lui sono il miglior tag team del mondo. Fear The Revelation! Sabato c’erano 47 gradi, questi due hanno lottato per 31 minuti contro “Hangman” Page e Kenny Omega che hanno lottato con tutte le loro forze per tenere i Titoli. Ma alla fine hanno dovuto arrendersi. Cash Wheeler dice che in AEW c’è la divisione tag team più forte e folta del mondo. Dall’inizio alla fine sono tutti tag team validi. Gli FTR sono imbattuti ma si sono sudati questo record. Per esempio gli SCU: è stato un onore lottare con loro, un sogno. Sono cresciuto guardandoli. Pensate se si fossero affrontati quando erano ancora al loro meglio. Se fosse stato 20 anni fa, chissà chi avrebbe vinto. Poi ci sono i Private Party. Cosa può dire di loro? Niente. Dax Harwood dice che rappresentano davvero la divisione più grande e piena di talenti di sempre. E questo significa che sono i leader di questo spogliatoio ora. E parlando di grandi, c’è Billy Gunn: una leggenda, Campione di Coppie chissà quante volte. Ma essere un pluri-Hall Of Famer non farà saltare la fila a lui e al suo viziato figlio. La prossima settimana invece i Jurassic Express avranno l’opportunità di una vita di affrontare i migliori di sempre. Ma non pensino che sia per i Titoli. Non succederà. Forse, forse, se vinceranno, potrebbero pensare di dargli una chance. Ma che non pensino mai che permetteranno a dei personaggi da comiche come un finto Tarzan e uno travestito da dinosauro di diventare rilevanti. Wheeler dice che non succederà mai, non se la meriteranno mai. Luchasaurus e Maro Stunt salgono sul ring minacciosi, con Jungle boy che si ferma sull’apron. Gli FTR provano a calmare gli animi e propongono un brindisi. Un brindisi a loro e al dinosauro scemo… Gli FTR provano ad attaccare ma gli Express sono pronti e li mettono in fuga, con gli FTR che schivano per un soffio il tentativo di Chokeslam. I tre battono in ritirata a brodo ring e controllano di non aver rovinato i vestiti e di non avere ferite. Mentre lo fanno Stunt prende la vaschetta con le birre messe in ghiaccio e gliela rovescia in testa, per le risate di tutti. Gli FTR e Blanchard battono in ritirata mentre gli altri salgono sul ring a godersi la torta rimasta sul tavolo.

Torniamo in onda con Taz che si è unito al tavolo di commento. Si parla della Battle Royal. Risuona la musica di Darby Allin ma si presenta Ricky Starks che è truccato come Allin. Starks dice che è successo: ma si è infortunato al mignolo e non può fare sciocchezze coi suoi amici. Starks poi smette di imitarlo e dice che Allin non è senza paura come dicono tutti, è solo uno scavezza collo. Ed ecco perché ora è solo e infortunato a casa. E la prossima volta che Allin si farà vedere li farà a pezzi senza pietà.

SINGLE MATCH:
TAY CONTI VS NYLA ROSE (W/VIKIE GUERRERO)

Le due entrano, dirige l’incontro Paul Turner e si comincia con Conti subito aggressiva. Rose però la solleva e schianta all’angolo, colpendo con degli Shoulder Thrust. Rose scaglia Conti attraverso il ring ma quest’ultima contrattacca con un Enziguri da terra ed un Question Mark Kick. Conti spinge rose di faccia al tenditore, Schoolgirl Pin! 1… 2… no!!! Rose tenta di rispondere con un calcio, Conti la porta a terra per una Kneebar! Rose cerca di liberarsi e alla fine lo fa rialzandosi e colpendo con dei pestoni. Splash all’angolo e poi Conti viene lanciata fuori ring. Rose si mette a protestare con Turner e Vickie Guerrero colpisce Conti alla gola, non vista. L’ex AEW Women’s Champion schianta Conti contro le transenne. Pubblicità.

Torniamo in onda con Rose lancia Conti all’angolo: quest’ultima la respinge, salta in Springboard per un Sunset Flip ma Rose resta in piedi, la solleva e la schianta a terra con una Double Arm Chokeslam! Rose abbranca Conti alla gola ma la brasiliana la chiude a terra in una Armbar, poi va in transizione verso una presa in Reverse Crucifix. Rose alla fine si libera, la solleva e piazza una Sit-Out Powerbomb! 1… 2… 3!!! Esordio in singolo amaro per Conti.
VINCITRICE PER SCHIENAMENTO: NYLA ROSE (W/VICKIE GUERRERO)

Guerrero sale sul ring per prendere la parola appena finito l’incontro con i suoi “excuse me”. Guerrero dice che non andranno da nessuna parte, per ora. Rose prende Conti e sembra intenzionata a colpirla ma arriva Hikaru Shida armata di kendo stick e si frappone tra le due. Rose e Guerrero preferiscono lasciare il campo e Shida aiuta Conti a rialzarsi.

I tre al commento riparlano di quanto successo sabato e poi ci mostrano un video in cui Alex Marvez è andato a bussare alla porta dei Bucks, ricevendo come risposta un Double Superkick dei due. Poi passiamo all’intervista di JR con Kenny Omega.

JR dice che sono stati dei giorni difficili. Come ha affrontato quanto successo a livello psicologico ed emotivo. Omega dice che era Campione e ora non lo è. Questa cosa ovviamente lo distrugge, ma non ha passato sere a piangere fino ad addormentarsi. Quando sei un pro-wrestler queste cose capitano, lui fa questo mestiere da 20 anni. Vinci e perdi Cinture. Fa parte del gioco. JR dice che sembra che da tempo non siano sulla stessa lunghezza d’onda. Però oi sul ring funzionano sempre. Omega risponde che è questo il punto: hanno questa chimica magica. Li tiene insieme, è magico ed è per quello che non si riesce a dire di no. Gli fa dire di essere lì a fare quello che deve fare in AEW. Aveva la visione d’insieme che lui avrebbe dovuto essere una star da sola, in singolo, forse il primo Campione, il volto della compagnia. Poi ci ha ragionato con Page e ha capito che forse era questo quello che doveva fare. JR dice che con la sua carriera ha raccolto fan e rispetto. Perciò, rispettosamente, cosa c’è ora nel futuro di Omega. Da solo, lascerà Page o continuerà? Omega dice che hanno la divisione di coppia migliore al mondo. Perciò arrivare a quel livello li ha portati a conoscersi sempre di più. Solo che quella parte di Page che ha scoperto non gli piace particolarmente. È contento del loro regno, di quest’avventura, hanno fatto grandi cose. Ma se pensa di avere un rematch o di tenere vivo il tag team e di far pace con i Bucks allora deve rivedere i propri piani. Ha i suoi sogni, i suoi obiettivi. Ha dato un anno della sua vita al tag team e a Page e ora deve tornare dove merita di stare da solo. JR gli augura buona fortuna.

UP NEXT: Mr. Brodie Lee metterà in palio il TNT Championship contro Dustin Rhodes!!!

Dustin Rhodes fa il suo ingresso. Il match per il Titolo TNT è NEXT…

TNT CHAMPIONSHIP
SINGLE MATCH:
DUSTIN RHODES VS MR. BRODIE LEE (C) (W/JOHN SILVER)

Arriva anche il leader del Dark Order e si comincia agli ordini di Bryce Remsburg, partono le presentazioni ufficiali di Justin Roberts ma non finiscono perché Dustin attacca Lee alle spalle i due finiscono a darsele fuori ring. Lee però risponde e manda Dustin tra il pubblico. Lo porta oltre le transenne ma Dustin lo sorprende con un Back Body Drop su un tavolo che però non si rompe (I am the table!). Si ritorna verso il ring, Rhodes schianta Lee contro i gradoni d’acciaio. Silver viene messo in mezzo ma Rhodes se ne sbarazza con un Big Boot. Si ritorna sul ring e Remsburg dà il via alla contesa ufficialmente. Rhodes e Lee si scambiano colpi, Lee ripiega di nuovo fuori e prova a intralciare Rhodes. Lo colpisce e lo porta di nuovo sul quadrato. Chop all’angolo da parte di Lee, Rhodes ripaga con la stessa moneta. Pugni in piedi sull’angolo di Rhodes e poi ancora serie di colpi. Lee risponde con una ditata negli occhi e poi spintona anche Remsburg. Colpi all’angolo anche per Lee che poi ferma Rhodes alle corde e connette una Decavitator. Pausa per noi.

Torniamo in onda con Lee che va a vuoto due volte e trova la Jumping Clothesline di Rhodes. Altra Clothesline e poi Uppercut a segno. Running Bulldog a segno per l’ex Goldust. Irish Whip di Rhodes, Lee rovescia ma Rhodes contrattacca con una Director’s Cut! Rhodes cerca la manovra ma Lee lo proiettai n Back Body Drop. Lee attacca all’angolo ma The Natural lo respinge con un calcio e poi connette una Flying Hurricanrana. Rhodes va a vuoto ancora all’angolo ma respinge lee e connette una Sunset Flip Pin! 1… 2… no!!! Lee prova a reagire, solleva Rhode che atterra in piedi e cerca Lee da dietro: Cross Rhodes!! 1… 2… no!!! Rhodes prova a chiudere ma Lee si libera: Superkick e Powerbomb a segno in sequenza! 1… 2… no!!! Lee a vuoto con il Big Boot all’angolo, cade sotto. Rhodes dall’apron con una Cannonball Senton travolge il Campione. Si ritorna sul ring, Rhodes attacca all’angolo, Lee. Silver cerca di intervenire e Remsburg si distrae allora lo sfidante può mettere a segno la Shattered Dreams! Silver sale sulla terza corda, si lancia ma Rhodes lo attende con una Inverted Atomic Drop e poi connette la Director’s Cut! Discus Lariat di Lee ma Rhodes lo ferma con un calcio. Il figlio d’arte solleva Lee per un Piledriver! 1… 2… no!!! Lee trova le corde con la mano. I due si rimettono carponi e si rialzano iniziando a scambiarsi colpi a centro ring. Lee con una rincorsa piazza un Big Boot, la risposta di Rhodes è una Clothesline! 1… 2… no!!! Rhodes in corsa, Lee non lo abbranca ma in casa un Big Boot, Superkick al rimbalzo di Lee, altro Superkick e poi Discus Lariat a segno!! 1… 2… 3!!! Lee alla fine la spunta dopo un ottimo incontro.
VINCITORE PER SCHIENAMENTO E ANCORA CAMPIONE: MR. BRODIE LEE (C) (W/JOHN SILVER)

A fine match arriva il Dark Order al completo a festeggiare. Lee però come vede Cabana lo caccia via in malo modo, ancora arrabbiato per sabato. Quelli del Dark Order portano di peso anche uno svenuto QT Marshall. Poi rialzano Rhodes per Lee che gli rifila un calcio nelle parti basse.

A fine puntata parte un promo con Cody che dice che, essendo infortunato, forse dovrebbe tornare a casa. O forse no. Così lancia un video promozionale di un nuovo reality show in stile Got Talent con un taglio stunt, in cui Cody sarà uno dei quattro giudici.

Daniele La Spina
Una mattina ho visto The Undertaker lanciare Brock Lesnar contro la scenografia dello stage. Difficile non rimanere incollato. Per Tuttowrestling: SmackDown reporter, co-redattore del WWE Planet, co-presentatore del TW2Night!. Altrove telecronista di volley, calcio, pallacanestro, pallavolo e motori.
14,815FansLike
2,615FollowersFollow

Ultime Notizie

Quando si svolgeranno i match del torneo AEW?

Ecco quando dovrebbero svolgersi i match del torneo AEW per stabilire il nuovo #1 contender al titolo mondiale.

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per il mese di novembre

La WWE utilizzerà il ThunderDome anche per tutto il mese di novembre. Questo comporta un rinnovo di contrato con l'Amway Center.

Damien Sandow: “I Wrestler andrebbero testati ogni settimana”

Intervista a Damien Sandow, che ha parlato delle sue precauzioni per il COVID e di come i lottatori dovrebbero essere testati periodicamente

Eva Marie è pronta al rientro in WWE?

Secondo alcune indiscrezioni, Eva Marie sarebbe prossima al rientro in WWE. Un rientro che potrebbe avvenire davvero molto presto

Articoli Correlati