AEW Dynamite Report 18/06/21 – Cage Fight

Buonasera a tutti e bentrovati ad una nuova puntata di Dynamite! Iniziamo subito con uno scontro ad alto tonnellaggio!

CAGE FIGHT:

JAKE HAGER vs WARDLOW

Scopriamo che si può vincere solo per KO o sottomissione. Inizio prevedibilmente lento e di studio per i due, Wardlow sembra ovviamente meno a proprio agio in un contesto del genere, e prova a far valere la sua forza respingendo un attacco di Hager. Double Leg Takedown per Hager, che lascia andare subito la presa; tentativo di calcio per Hager che viene bloccato da Wardlow, che lo porta a terra e lo colpisce al volto. I due si scambiano dei colpi a vicenda e Wardlow connette un Superman Punch, quindi il primo round termina.

Inizia il secondo round con Hager che viene portato a terra e sembra adesso in difficoltà: Full Mount per Wardlow che tenta la Armbar, ma Hager rovescia la situazione ed è lui ad applicare la sottomissione. Wardlow si libera con dei colpi, ma finisce vittima della Ankle Lock! Il gigante si libera con un calcio, e manda Hager contro la gabbia in Powerbomb; Hurricanrana a segno! Spear! Torna a montare Hager, ma questi rovescia nella Arm Triangle. Wardlow però si alza caricandosi Hager sulle spalle! Jake tuttavia connette una Uranage che gli consente di chiudere nuovamente la Arm Triangle. Wardlow mostra il dito medio a Jericho e finalmente sviene (mettendo fine a questa pagliacciata, ndr).

VINCITORE PER SOTTOMISSIONE: JAKE HAGER

I due sembrano scambiarsi un segno di rispetto a fine match, ma interviene Shawn Spears ad attaccare Hager alle spalle! Quindi si aggiungono anche Jericho ed MJF alla festa, e il leader dell’Inner Circle subisce la Salt Of The Earth! Arriva Dean Malenko a salvare MJF, ma finisce per prendersi un pugno da MJF! L’arrivo di Sammy Guevara serve finalmente a mettere in fuga il Pinnacle.

Frankie Kazarian, Penta e Eddie Kingston si dicono pronti per l’Elite stasera, con Kazarian che cita la Bibbia sul lasciare che Dio si occupi della vendetta, ma non è del tutto d’accordo perché è ora di eliminare in prima persona gli avversari di stasera.

Il team Tazz, meno Brian Cage, discute nel backstage, e Tazz sa che ci sono problemi con il team, ma vuole che tutti si concentrino su Hangman Page. E lo sfidano in un match con Powerhouse Hobbs.

2-ON-1 HANDICAP MATCH:

MEN OF THE YEAR vs DARBY ALLIN

Arm Drag per Allin per iniziare, ma viene messo a terra da una scorrettezza di Ethan Page, che si sostituisce a Sky; Allin li stende con una Coffin Drop per 1..2…NO! Page si prende il Blind Tag e stende Darby con una spallata, quindi lo lancia in Hip Toss. Pubbliclità.

Torniamo su una Backbreaker di Sky, ed Allin in evidente difficoltà; Page lo schernisce per non avere nessuno a cui dare il tag, ed Allin reagisce con una Scorpion Death Drop! Darby finge di darsi il tag e connette la Code Red per 1…2…NO!! Page interrompe il pin. L’arbitro adesso redarguisce i due heel, quindi Allin tira fuori una fascetta e lega le gambe di Page! Rollup su Sky per 1..2….NO!! Flipping Stunner e Coffin Drop ancora per un conto di 2, grazie a Page che salva il partner. Ethan adesso trova una cassetta degli attrezzi e riesce a liberarsi, così lancia contro il ringpost Allin. Si torna nel ring ed i due lottano in cima alle corde, quindi Allin si libera mordendo la mano di Page: carica la Coffin Drop, ma Sky lo fa cadere a cavalcioni sull’angolo! Ego’s Edge connessa per 1..2…3!!

VINCITORI PER SCHIENAMENTO: MEN OF THE YEAR

Al ritorno dalla pubblicità abbiamo subito un nuovo match!

SINGLE MATCH:

ORANGE CASSIDY (w/Best Friends) vs CEZAR BONONI (w/The Wingmen)

Bononi lancia Cassidy in un angolo e poi da una parte all’altra del ring, facendolo finire fuori più volte, in modo che i Wingmen potessero prendersi gioco di lui, ungendolo con dell’olio e cambiandogli il look. Stavolta è Bononi a finire fuori ring, e si distrae con i compagni di stable, consentendo a Cassidy di atterrarli con una Senton assistita dai Best Friends! Stundog Millionaire di Cassidy, Rolling DDT! Orange Punch sui membri dei Wingmen, ed infine su Bononi per 1..2..3!!

VINCITORE PER SCHIENAMENTO: ORANGE CASSIDY

Kenny Omega e Don Callis si imbattono in Jungle Boy, con Omega che rimprovera Jungle di averlo offuscato la scorsa settimana: a lui non piace quando gli mancano di rispetto, ed è pronto a combattere in questo momento. Il ragazzo si prepara, ma Michael Nakazawa lo colpisce alle spalle! Jungle reagisce, ma gli heel sono già in fuga su un caddy, con Omega che spinge via dal mezzo Nakazawa, lasciandolo nelle grinfie di Jungle Boy.

Breve dichiarazione per Matt Hardy, assieme all’Hardy Family Office, che afferma che non gli piace Christian Cage; quest’ultimo irrompe sulla scena in cerca di vendetta, ma viene rinchiuso in una gabbia, con Hardy che suggerisce che tra i due esisteva un accordo nella Casino Battle Royal.

TAG TEAM MATCH:

BROCK ANDERSON & CODY RHODES vs QT MARSHALL & AARON SOLOW

Anderson e Solow iniziano senza esclusione di colpi, quindi Brock costringe l’avversario al tag. Brock attacca Marshall e tagga Cody, quindi QT si rifugia nel tag a Solow. Aaron approfitta del Suicide Dive di Cody su QT per attaccarlo e costringerlo all’angolo, dove l’American Dream soffre l’inferiorità numerica. Rientra finalmente Brock, che connette diverse spallate all’angolo su QT, quindi Back Body Drop! Gutwrench Suplex su Aaron, ma subisce una Spinebuster da QT per 1..2…NO! Pubblicità.

Torniamo sull’hot tag per Cody, che non viene notato dall’arbitro però, distratto da Solow. Combo Back Suplex + Neckbreaker per i due heel porta solo ad un conto di 2. QT vuole provare la Cross Rhodes, ma Brock rovescia in un DDT! Tag a Cody! Piazza pulita per Rhodes in breve tempo, che manda QT fuori ring ed applica la Figure Four su Solow! Rope Break, quindi i due salgono sulla terza corda; QT porta giù Cody, che al volo connette la Canadian Destroyer!! Solow tenta il Rollup da dietro, ma è solo 2. Corkscrew Kick per Solow per 1..2…NO!! Brock salva Cody, quindi lo lancia fuori ring su QT. Jacknife su Solow per 1..2…3!!

VINCITORI PER SCHIENAMENTO: BROCK ANDERSON & CODY RHODES

Estratto dall’intervista di JR con Andrade El Idolo, e questi dice che la AEW è piena di talento, ma nessuno è una superstar come lui. Merita un’opportunità per i migliori titoli in questa compagnia. JR menziona poi Vickie Guerrero, ed Andrade dice che sono perfetti insieme perché entrambi provengono da grandi famiglie del wrestling. I due hanno in serbo una grossa sorpresa per noi, che scopriremo presto.

Marvez è con il Dark Order nel backstage, e l’umore è alto perché la spalla di John Silver è guarita. Hangman Page non vuole parlare del titolo mondiale AEW, ma anzi elogia Evil Uno per il suo match della scorsa settimana.

SINGLE MATCH:

PENELOPE FORD vs JULIA HART

Side Headlock per Ford immediata, Shoulder Block che atterra Hart. Reazione in Crossbody di quest’ultima, che viene trascinata sull’apron e colpita all’addome. Pubblicità.

Torniamo sulla reazione di Hart a suon di Clothesline, ma ne manca una in corsa all’angolo; Sunset Flip su Ford per 1..NO!! Quindi Ford la stende con un braccio teso. Violenta Chop seguita da una Gutbuster per Ford! Che ora prova un Moonsault, ma Hart si scansa! Julia si lancia alle corde e tenta lo Split Leg Drop, ma anche Ford si sposta ed applica la Muta Lock che fa cedere l’avversaria.

VINCITRICE PER SOTTOMISSIONE: PENELOPE FORD

Mantiene la presa anche a fine match Ford, quindi i Varsity Blondes vanno a salvare Hart. Miro esce dallo stage con un microfono e dice che è ingiusto per Hart essere 3 contro 1, quindi sale sul ring ed attacca i due uomini! Ma Pillman Jr. gli dà filo da torcere fino a che i due non vengono separati.

Vickie Guerrero interrompe Britt Baker e Reba per dire che ha ottenuto un match per settimana prossima tra loro due contro Nyla Rose e sè stessa.

Promo sul match tra FTR e Santana & Ortiz; vengono da diverse parti del paese ed entrambi sono dei duri. gli FTR si vantano di aver realizzato di più loro in sei mesi che Santana e Ortiz in due anni, quindi la loro vittoria imminente sarà solo un altro pezzo per la loro eredità.

Mark Sterling e Jade Cargill si accordano con un hotel a Toronto in modo che gli avversari della ragazza possano avere un posto dove riprendersi a fine match.

Ed è tempo di Main Event!

6-MEN TAG TEAM MATCH:

THE GOOD BROTHERS & MATT JACKSON vs PENTA EL ZERO MIEDO, FRANKIE KAZARIAN & EDDIE KINGSTON

Kaz con un Rollup su Karl per iniziare, ma riceve solo un conto di 2. Entra Penta, che connette una serie di Slingblade sugli avversari, quindi è il turno di Eddie. Questi colpisce Matt più volte, poi va allo scontro con Gallows, riuscendo ad abbatterlo in seguito ad una Diving Shoulder; l’azione si sposta fuori ring, con i vari contendenti impegnati in una vera e propria rissa, mentre noi andiamo in pubblicità.

Torniamo su un Belly to Belly di Kingston su Matt, che gli consente di dare l’hot tag a Kaz. Quest’ultimo carica su Gallows all’apron, quindi connette la Guillotine Leg Drop su Matt, e lo Springboard Leg Drop su Karl per 1..2…NO!! Crossface Chickenwing applicata, ma Gallows rompe la presa, prendendosi un Enziguri in risposta; Spinebuster di Karl! Entrano Penta e Matt; Diving Crossbody per il primo, che si lancia in Tope con Hilo sui Good Brothers!! DDT tra le corde per 1..2…NO!! Package Piledriver a segno!! Kingston connette il Saito Suplex e Kaz va con la Angel’s Wings per 1..2…NO!! Gallows salva Matt! Penta con un Superkick su Anderson, ancora 2. Quindi il membro dei Good Brothers si rialza e lo stende con una Neckbreaker. Matt connette una Diving Elbow Drop per 1..2….NO!! Tentativo di Magic Killer interrotta da Kaz, che si prende però un Superkick. Momenti di finisher nel ring, ed alla fine è Anderson a troneggiare al centro del quadrato, ma finisce vittima della Backstabber di Penta! Nick Jackson dal nulla spruzza lo spray freddo negli occhi di Penta!! Super Cutter per Anderson per 1..2…3!!!

VINCITORI PER SCHIENAMENTO: THE GOOD BROTHERS & MATT JACKSON 

Su queste immagini ci salutiamo.

À bientôt!!

Antonio Flagiello
Fan del wrestling sin da ragazzino; accantonato per qualche anno da quel fatidico 2007, sono poi ritornato anni dopo a seguirlo, in quella da molti definita la peggiore era del nostro sport-entertainment preferito..ma d'altronde al cuore non si comanda, giusto? Mark di Brock Lesnar.
15,941FansLike
2,590FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati