WWE Heat Report 12-04-2008

Siamo ad Albany, capitale dello stato di New York, per una nuova edizione di Heat, redatta come sempre per voi e Tuttowrestling.com da Niccolò Bagnoli!

YO YO YO! Iniziamo con i Cryme Tyme in azione, contro gli sconosciuti Logan Brothers, che si chiamano Matt e Brian… JTG e Shad dominano la scena dimostrando di essere sempre un grande tag team, ed alla fine dopo aver lavorato Matt ed essersi sbarazzati di Brian il Niggaz Tag Team connette con la G9 su Matt e JTG copre, 1.. 2.. 3! Money! Money! Yeah yeah! Money! Money! Yeah yeah!
Winners: Cryme Tyme

Successivamente “Hacksaw” Jim Duggan fa il suo ingresso trionfale, da buon beniamino di casa, per affrontare Charlie Haas… il veterano della WWE è osannato dai suoi conterranei, e la cosa lo esalta non poco visto che Jim si lascia impensierire poco da Haas… Charlie esegue il solito giochino della maschera ma stavolta porta più sfortuna che mai, visto che appena rientra Duggan lo abbatte con la 3 Point Stance, 1.. 2.. 3! HOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! 2×4 in aria e pubblico in delirio per l'affermazione del vecchio Jim!
Winner: “Hacksaw” Jim Duggan

Terzo match della card, ed è Snitsky vs. Super Crazy… sappiamo benissimo che Heat è il regno del Baby Killer, che a memoria non credo vi abbia mai perso un incontro… non cambia il copione, perchè il Super Pazzo viene tenuto a bada dalla potenza di Snitsky che come sempre chiude i conti con la Pumphandle Slam! 1.. 2.. 3!
Winner: Snitsky

Main event time guys! Si tratta di Paul Burchill vs. “The Canadian Bulldog” D.H. Smith! L'ex pirata entra con la bellissima Katie Lea al suo fianco, e subito la ragazza porge il microfono al fratello, che prima infama gli americani chiamandoli stupidi e poi del suo avversario dice che è un anglo-canadese, in pratica un bastardello… Paul conclude dicendo che lui e Katie sono puri inglesi al 100%, e stanotte mostreranno a tutti la superiorità della loro razza… entra anche Smith, che sembra tornato face… comunque, buon match, con qualche pausa di troppo forse anche se a volte guardano lottare Smith non si può non scorgere qualcosa del padre, il grande British Bulldog, come quando mette a segno un bel delayed vertical suplex… purtroppo per lui però tutto ciò non basta ad avere la meglio su Burchill, sicuramente in grande forma, che una volta prese le misure al giovane Canadian Bulldog lo mette a nanna con la Curbstomp, approfittando tra l'altro della bella Katie che distrae Smith! 1.. 2.. 3!
Winner: Paul Burchill w/Katie Lea

15,655FansLike
2,633FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati