TW Risponde #411

Amici ed amiche di TuttoWrestling benvenuti ad una nuovissima edizione del TW Risponde, una delle rubriche, grazie a voi, più amate del wrestling web italiano. Partiamo immediatamente alle domande a cui non ho alcuna intenzione di rispondere, a cui se ne aggiungeranno presto almeno un altro paio se continuerete a pormele con insistenza…

[RIQUADRO3]

E' il momento di lasciare la parola, anzi la tastiera a voi. E allora partiamo!


Ciao, sono Mario da Alcamo (TP), sono circa 6 anni che seguo voi e il wrestling e ho avuto il piacere di avere avute pubblicate delle mie e-mail su questa fantastica rubrica.
Parto con le domande:
1. Mi è parso sempre di notare un certo sforzo della WWE per far sfondare Shelton Benjamin, in quanto le sue fantastiche capacità atletiche non dovevano essere sprecate. Adesso che è stato licenziato, facendo due conti, non ti pare che la WWE non abbia proprio fatto tutto il possibile per lanciarlo? Io credo che sarebbe stato più adeguato affiancarlo ad un manager coi fiocchi per sopperire alle sue mancanze carismatiche.
2. La WWE punterà mai seriamente su Big Show per il titolo massimo?
3. Non credi che la completa assenza di sanguinamenti dei wrestler, scelta più o meno condivisibile, tolga comunque qualcosa ai match di wrestling? Insomma un Hell in a Cell senza sangue non mi pare abbia senso e non è nemmeno molto logico, inoltre moltissime volte il sangue nei grandi incontri dà a chi vede il match quel chè di epico, di duro, di straordinario che la contesa merita.
Grazie per l'attenzione.
Mario.

1.Sì, io credo proprio che la WWE abbia fatto ogni tentativo possibile ed immaginabile con Shelton Benjamin. Ricordo quando gli fecero tenere per otto mesi alla vita il titolo di campione intercontinentale. Shelton ebbe l'occasione della carriera ma ne uscì fuori un regno così scialbo e senza mordente che l'unica cosa che ricordo bene di quel periodo fu quando perse la cintura contro un debuttante Carlito. Io sono convinto che la WWE abbia fatto bene a licenziarlo: Shelton sul ring è bravo ma non eccelso e se non può parlare al microfono o lo tieni come jobber o eviti di tenerlo a busta paga. Tra l'altro, non vedo nemmeno quale ruolo potrebbe avere nella TNA, vista la nuova piega che ha preso la compagnia con l'avvento di Hulk Hogan ed Eric Bischoff.
2. La WWE punta da sempre su Big Show per il titolo massimo e fa bene perché vedo che il wrestler è amatissimo dalla gente anche se non sarà mai un John Cena, un Triple H o un Randy Orton. Tuttavia, bisogna trovargli gli avversari giusti perché sul ring Big Show è poco duttile: uno scontro stazza contro tecnica, come quello che la WWE ha imbastito con lui e Jack Swagger, non mi pare affatto il più appropriato per fare risaltare le qualità di Paul Wight.
3.Un Hell in a Cell senza sangue ha un senso se la psicologia del ring è comunque ben rispettata. Il sangue, secondo me, aggiunge qualcosa solo a quei match che hanno poco da raccontare. Per questo la scelta della WWE non mi tocca più di tanto. D'altronde, nelle indies dove il sangue scorre a fiotti spesso quelli che si tagliano sono anche quelli che sanno lottare di meno (abbiate pazienza: ma Necro Butcher è un wrestler?).

Ciao, sono AndreaEG da Cosenza, e negli ultimi anni mi sono cimentato più volte nello scrivere a questa rubrica, che a mio avviso, è la più interessante sul vostro portale. Passiamo alle domande:
1. Ma l'intervistatore/commentatore Joey Mattews (perdonami, ma non so come si scrive) lo ricordo alcuni anno fa combattare sul ring assieme a BookerT in WWE, naturalmente non in pianta stabile, ma solo qualche match. Possibile? O ricordo male? eppure ho nella mette un suo bel crossbody dalla terza corda.
2. Non capisco quale utilizzo si voglia fare di John Morrison. Ho paura che possa essere soltanto un altro “Shelton Benjamin”. Un tuo parere.
3. Come lo vedi un Paul London in TNA? magari a far di nuovo coppia con Brian Kendrick.
4. Ma perchè Samoa Joe non riesce proprio a piacermi? cavolo, non ci vedo nulla in quel wrestler. So che sicuramente non sarai d'accordo. Ma io non credo che questi feud e storyline che lo vedono come “macchina distruttrice” siano azzeccati per lui. Insomma, a me non piace, e la TNA non fa molto per farmelo piacere. Tu cosa ne pensi di lui? E cosa pensi della gestione del suo personaggio?
5. Ecw storica: purtroppo me la sono in parte persa. Ma non capisco come mai RVD li non vinse il titolo mondiale (a differenza di gente che oggi è meno quotata come Rhyno) eppure era uno dei top wrestler. Mi puoi parlare brevemente del ruolo di RVD nella vecchia ECW? Io ricordo solo feud e coppie con Sabu e un paio di titoli minori.
6- Sempre Ecw storica: ma Stone Cold Steve Austin fu davvero così importante in quella federazione? Ti chiedo questo poiché mi ricordo che a One Night Stand II fu uno dei portabandiera principali di quella federazione. E non capisco se questo accadde per reali meriti, o solo perchè in realtà gode del suo nome costruito in WWE.
7. Tempo fa lessi che Eddie Guerrero avrebbe dovuto avere un feud con Steve Austin (parliamo di 10 anni fa circa) ma che lo stesso Austin si rifiutò di feudare con lui. Questo è vero? E perchè lo fece? E sopratutto, non ebbe conseguenze? Era così potente da potersi permettere di snobbare i feud che non gli piacevano?
8. Domanda ridicola: perchè in TNA il titolo femminile è stato dato alla meno quotata della beautiful people? Madyson è la mia preferita delle tre, ma tuttavia devo dire che forse c'è stato un errore si sopravvalutazione. O magari sbaglio io e la ragazza vale seriamente qualcosa?
Spero di non essere stato prolisso e che mi pubblicherai. Sono curioso di avere risposte.
Bella, Andrea

1.Sì, Josh Matthews ha effettivamente lottato contro Booker T. Josh, che secondo me al microfono è molto bravo, ha una formazione da wrestler e quindi è in grado di mettere su un match.
2.Il rischio è proprio quello che John finisca risucchiato nel vortice del midcarding a vita. Tuttavia, rispetto a Shelton è un bel ragazzo che piace alle fanciulle ed ha un'ottima presenza scenica. Io ho sempre la speranza di vederlo lanciato nel main eventing nel giro di un anno.
3. Paul London secondo me è uno dei migliori pesi leggeri del pianeta, mentre Brian Kendrick è un paio di spanne sotto di lui. Mi piacerebbe eccome vederli insieme nella TNA: la WWE perse il traghetto trattando in modo superficiale gli Hooliganz, che pure avevano un buon successo di pubblico. Tuttavia, mi piacerebbe di più vedere London competere nella X-Division.
4. Samoa Joe è signor lottatore e tutti i suoi match sono un piacere da guardare. Negli ultimi due anni, però, con lui i booker della TNA hanno fatto un disastro vero e proprio. Tutto è cominciato con il suo ingresso, assolutamente insensato, nella Main Event Mafia. Joe avrebbe potuto riprendersi con la gimmick della “Nation of Violence” ma ora è di nuovo in una posizione dove è un wrestler “normale” e nemmeno si capisce chiaramente con chi sta o contro chi sta. Insomma, un talento veramente sprecato per una TNA che insiste nel puntare su wrestler di cui alla gente frega relativamente poco, a cominciare da Abyss.
5.Il concetto è questo: tu guardi la vecchia ECW come guardi la WWE attuale, mentre il prodotto era del tutto diverso. Rob Van Dam era uno dei lottatori più amati della compagnia e non ha mai avuto bisogno di portare alla vita la cintura di campione assoluto della ECW. Tuttavia, detenne per circa due anni e mezzo, battendo qualsiasi avversario possibile sulla sua strada, il titolo di campione TV, che nella compagnia di Heyman era molto importante. Pensa che dovette renderlo vacante per un infortunio! Poi ci sono i match di coppia con Sabu, assolutamente straordinari. Se mi chiedi qual è il match più bello di sempre per me, ad esempio, ha tutte le carte in regola per vincere un incontro di Heatwave 1998 con RVD e Sabu che fronteggiarono le stelle giapponesi Hayabusa e Jinsei Shinzaki. Bellissimo.
6.Quando Austin fu licenziato dalla WCW via fax, fu la prima grande stella proveniente da quella compagnia a passare alla ECW. Austin non vi rimase molto tempo ma riuscì a lasciare la gimmick di Stevester, una sorta di parodia di Hulk Hogan: la ECW Arena se ne cadeva letteralmente ogni volta che Austin usciva sullo stage. Steve contribuì a far solidificare come realtà la ECW e per questo i fan della compagnia gli erano e gli sono riconoscenti.
7.Lo stesso “Stone Cold” Steve Austin, nella sua autobiografia, ha smentito seccamente di aver rifiutato di avere un feud con Eddie Guerrero perché non amava lottare contro Latino Heat o perché per lui era una diminuzione di ruolo. Semplicemente, Austin aveva delle divergenze creative riguardo l'utilizzo del suo personaggio con Vince McMahon ed i booker della WWE. Poco tempo dopo, infatti, lasciò la compagnia di Stamford.
8.Anche nella TNA, purtroppo, la bravura sul ring sta cominciando a valere di meno rispetto ad altri aspetti. In effetti la scelta dei booker, in questo caso, è particolarmente incomprensibile.

Ciao sono Enrico di Treviso, ci siamo sentiti qualche settimana fa, ecco le mie domande e ti ringrazio anticipatamente per le risposte:
1- Due importanti infortuni in WWE, quello grave di Undertaker e quello di Randy Orton. Voglio soffermarmi in particolare su Orton. Innanzitutto, secondo te l'infortunio di “The Viper” è serio oppure il fatto di non lottare per 2/3 settimane gli sarà sufficiente per rimettersi in sesto? Le sue possibilità di strappare il titolo a Jonh Cena rimangono invariate oppure sono in netto calo? Il Deadman invece avrà ancora un feud titolato al suo rientro, che il WHC sia Swagger o meno?
2- Di tutti i rookie eliminati da NXT, l'unico che fa parlare di sé e Bryan Danielson (vedi le schermaglie con Cole), e ha pure vinto un match contro the Miz a Raw, secondo te avrà comunque un contratto dalla WWE?
3- Sbaglio la nuova TNA sembra una brutta copia della vecchia WCW???

1.L'infortunio di Orton è serio ma non serissimo. Tornerà senza molti problemi nel giro di qualche settimana ed andrà di nuovo all'assalto del titolo mondiale di Raw anche se dovrà saltare Fatal Four Way. Poco male. Riguardo Undertaker, tutto dipende se quando tornerà al wrestling lottato Jack Swagger sarà ancora campione. Quello che è sicuro è che il rapporto tra Undertaker ed il titolo del mondo non è certo concluso.
2.La WWE aveva deciso di lanciare Bryan Danielson prima ancora che NXT cominciasse. In questo senso si spiega il fatto che sia stato appaiato ad un wrestler così profondamente diverso da lui come The Miz e l'enorme spazio on screen dato ai due nel corso dell'intera season one. La WWE ritiene che Danielson abbia tutto per diventare una star del futuro ma io non ne sono convinto perché Bryan sul ring è bravissimo ma è molto piccolo e al microfono finora non ha dimostrato, mia grande sorpresa, un granchè.
3. La WCW è affondata nonostante avesse una barca di soldi a disposizione, la TNA è una compagnia dal budget limitato che cerca di sopravvivere settimana dopo settimana. Già questo dovrebbe fare saltare qualsiasi tipo di paragone tra le due esperienze.


Passiamo ora allo smista la lista di questo settimana. Vi avevo chiesto chi avreste visto bene come General Manager di Raw se il ruolo non fosse andato a Bret Hart . Ecco una selezione delle vostre risposte:

Ciao sono Enrico. Per quanto riguarda il tuo “Smista la lista”, ecco i 5 GM che avrebbero secondo me potuto prendere il posto di “the Hitman”:
1.HBK
2.The Rock
3.Un sorprendentemente rientrante Shane O'Mac
4.Stone Cold
5.JR

Sono Luca da Bologna.
Ecco per me chi potrebbero essere stati i GM di Raw:
1.”Stone Cold” Steve Austin, sarebbe stato semplicemente perfetto, ma evidentemente Austin ha ormai chiuso col wrestling.
2. Stephanie McMahon, ideale per rilanciare un Triple H versione heel, che sinceramente se ne sente un po' la mancanza, ma anche lei avrà altro a cui pensare…
3. Vince McMahon, ha già ricoperto in passato questo ruolo. Visto che ha dichiarato di non voler più lottare, giustamente, potrebbe dedicarsi al ruolo di GM, che saprebbe svolgere sia da face che da heel.
4. Vickie Guerrero, già collaudata e con ottimi risultati. A SmackDown mi sembra anche sprecata.
5. Ted DiBiase, per lo stesso motivo di Stephanie, questa volta ovviamente nei confronti del figlio
Mi permetto di metterne pure un sesto, “Rowdy” Roddy Piper, col suo carisma il
risultato sarebbe assicurato.

Sono ancora Marco da Rodano (ogni tanto vi scrivo). Uhm.. cinque nomi spendibili come gm di Raw. A parte Hart direi The Rock, Steve Austin ma anche “The Million Dollar Man” Ted di Biase, Shane Mc mahon oppure sua sorella Stephanie. ciao e complimenti per il sito

Leonardo Cardini
Oltre a Bret: Goldberg, HBK, Eric Bischoff (mi manca un GM heel), Ric Flair e Jim Ross (so che è un pò fuori luogo, ma ce lo vedo a fare il GM)

Fabio Bertagna
1.Paul Bearer
2.The Rock
3.Eric Bischoff
4. Stone Cold Steve Austin
5. Kurt Angle

Davids Paro
The Rock, Stephanie McMahon, Abraham Washington, William Regal, Vickie.

Nicola Rigon
1 Paul Heyman, 2.Stone Cold Steve Austin, 3.Vickie Guerrero, 4.William Regal, 5.Ultimate Warrior anche se Bret va bene come GM

Daniele Manzo
Ciao Michele… Da premettere che Bret Hart General Manager di Raw è una scelta eccellente; forse una delle poche che la WWE ha fatto negli ultimi mesi… Cmq i miei 5 sono:1)Stone Cold Steve Austin; 2)Paul Heyman; 3)Vickie Guerrero; 4)Roddy Piper; 5)Ted DiBiase Sr

Andrea Chiodi
1.Jake the snake Roberts 2. Stone Cold Steve Austin 3. Roddy Piper 4. JBL 5. Paul Heyman
tutti in versione heel!

Ricordandovi che potete dare le vostre “liste” settimanali anche sul profilo Facebook di TuttoWrestling, vi smisto anche i miei cinque possibili GM di Raw: “Stone Cold” Steve Austin; “The Million Dollar Man” Ted DiBiase; Paul Heyman; Honky Tonk Man; Trish Stratus.

Anche se diventa sempre più difficile, eccovi un nuovo “Smista la lista” per la prossima settimana: Quali cinque match vorreste vedere a WWE Summerslam?


Bene, anche per oggi il Tuttowrestling Risponde termina… Appuntamento tra sette giorni! Ciao a tutti.

That's excellently executed…

“The Myth” Michele M. Ippolito

[RIQUADRO2]

UN ANNO DI WWE A 24,90 EURO: CLICCA QUI E APPROFITTA DELL’IMPERDIBILE OFFERTA!

Michele M. Ippolitohttp://www.tuttowrestling.com
Ha cominciato a scrivere su TuttoWrestling nel 1998, dove, negli anni, si è occupato di un po' di tutto. Dal 2009, ininterrottamente, è autore del TW Risponde, la rubrica più antica, più letta ed amata del wrestling web italiano. Quando fu creata la prima newsboard di wrestling in Italia, lui era lì, a tradurre e scrivere notizie per gli internauti del nostro Paese.
14,871FansLike
2,621FollowersFollow

Ultime Notizie

In palio per beneficenza un tour del Performance Center con Undertaker

La WWE ha indetto un concorso di beneficenza per poter visitare il Performance Center insieme a Undertaker

TW 2Night! Survivor Series

Il TW 2Night! torna stasera per parlare di quanto successo a Survivor Serie e, naturalmente, per rivivere le emozioni del ritiro di Undertaker.

Braun Strowman sospeso dalla WWE (nelle storyline)

Braun Strowman è stato sospeso - nelle storyline - dalla WWE a seguito delle sue azioni nel corso della puntata di Raw

Piccola gaffe di Adam Pearce nel corso di Raw

Piccola gaffe di Adam Pearce nel corso della puntata di Raw, quando ha storpiato in onda il nome di Drew McIntyre

Articoli Correlati