Jamie Hayter ricorda l’infortunio causato a Toni Storm

Il 19 novembre dello scorso anno rimarrà una data memorabile per Jamie Hayter, che a Full Gear sconfisse Toni Storm diventando campionessa femminile della AEW, titolo che detiene tutt’oggi. Il match molto stiff ha però lasciato dei segni evidenti su Toni, come ammesso da Jamie nel podcast Hawk vs. Wolf.

“Le ho rotto l’osso orbitale. Ovviamente non volevo, è successo quando ci tenevamo il polso a vicenda e nel frattempo ci colpivamo, uno dei colpi è andato male ed è andata così. Voglio bene a Toni, dopo il match ero tipo ‘ca*** ho sbagliato, scusa, è tutta colpa mia’ ma lei non ha fatto problemi.”

Storm aveva scoperto l’infortunio solo in seguito, quando si era accorta che “aveva due occhi neri. Ma non era offesa o cose simili, in realtà pensava che avesse aggiunto qualcosa al match e anche a lei, mi diceva ‘adesso sembro più tosta’ e di non preoccuparmi” ha chiuso Jamie.

In effetti, il regno dell’inglese sta venendo costruito all’insegna di match molto stiff in cui le college di Jamie devono cercare di reggere il passo con il suo stile, per sua stessa ammissione ispirato ai brutali match della AJW negli anni ’80 e ’90, del quale abbiamo avuto un assaggio nella sua epica difesa contro Hikaru Shida. Nel mentre, Toni Storm è da poco tornata in attività con tanto di recente turn heel.

15,941FansLike
2,679FollowersFollow

Articoli più letti

Articoli Correlati