Anche Kimber Lee condivide la sua storia con #SpeakingOut

Si aggiungono tante voci al movimento #SpeakingOut e tra queste, nelle ultime ore, c’è quella di Kimber Lee che ha raccontato la sua storia sui suoi profili social.

L’attuale lottatrice di Impact Wrestling nonché campionessa Shimmer ha raccontato uno sconvolgente episodio accadutogli nel 2014, nel weekend di WrestleMania a New Orleans in cui lottò con una delle tante federazioni indipendenti presenti in città. Lee racconta come per tanto tempo si sia colpevolizzata per quanto successo e spera che il rendere pubblica la sua storia aiuti altre ragazze ad affrontare situazioni simili, oltre che lei stessa a guarire.

Dovrei condividere questa storia? Non lo so. Ma è quello che mi è capitato. O almeno è l’episodio che non riesco a superare. Ci sono stati diversi momenti in cui sono stata messa a disagio in alcune situazioni perché ero l’unica donna. Ma questa è quella che mi ha colpito di più dal punto di vista mentale e a cui penso praticamente ogni giorno. E fino ad ora ho sempre pensato che era successo esclusivamente per colpa mia. Torniamo indietro a WrestleMania 2014 in NOLA [New Orleans].

All’epoca ero in una relazione che mi sottoponeva a diversi abusi fisici e mentali con un wrestler e non sapevo come uscirne. Quindi mi approcciai fin da subito a quel viaggio non vedendo l’ora di provare un po’ di libertà e di divertirmi a New Orleans. Ricordo che mi disse che ero un inutile pezzo di me**a e che non meritavo di essere a NOLA per lottare, perciò partì con un pessimo approccio mentale.

Non ricordo quando, ma ovviamente una delle sere andammo tutti insieme a Burbon Street per fare serata come solo a New Orleans. Durante la serata incontrai un wrestler, che rimarrà senza nome, che non vedevo da un po’, lo conoscevo fin da quando cominciai ad allenarmi nel 2009, ma era andato a lottare ai piani alti. Ero felice di vederlo perché beh, mi fidavo di lui.

Cominciammo a flirtare e io finì completamente ubriaca. Qui le cose si fanno nebulose. So che siamo tornati nella sua stanza d’hotel insieme ad un altro wrestler con cui la condivideva. Ma la parte che non riesco a digerire, e che mi lascia ancora un groppo in gola, è che non saprò mai e poi MAI davvero cosa mi successe quella notte.

Ricordo di essere arrivata e di essermene andata e so che feci sesso con quel wrestler, che rimarrà senza nome, mentre il suo compagno di stanza era lì. Ma non so con quante persone abbia pensato che fosse divertente “condividermi”. Ho ricordi oscurati. Ho rimesso insieme alcuni pezzi solo basandomi sulle voci e sul sentito dire, ma non saprò letteralmente MAI con quante persone sia stata. Non saprò MAI l’estensione del danno che mi fu arrecato.

Sono stata chiamata tr**a da molti dopo quel fatto. Mi hanno detto che era tutta colpa mia e che se non volevo che succedesse non sarei dovuta “andare a cercarmela”. Persino io ho creduto che fosse tutta colpa mia per davvero tanto, tanto tempo. Ma non più.

Ero una giovane ragazza di 23 anni di cui si sono approfittati, per giunta quando ero in uno stato mentale alterato. Non sarebbe dovuto succedere a me. Ma la cosa peggiore è che sono sicura che ci sono innumerevoli altre ragazze là fuori con una storia simile. È tempo che tutto questo finisca. Le donne meritano molto di meglio. È doloroso da scrivere. Strappare via la crosta non è mai facile. Ma per me è FINALMENTE arrivato il momento, dopo 6 anni, di ammettere a me stessa che davvero non è stata colpa mia, spero che mi curi finalmente.

Negli scorsi giorni anche il neo-marito di Kimber Lee, Zachary Wentz dei Rascalz, anche lui stella di Impact, ha fatto parlare di sé dopo aver corroborato le accuse nei confronti di Dave Crist.

14,700FansLike
2,610FollowersFollow

Ultime Notizie

La WWE rivela il nome della nuova stable di Raw

La nuova stable composta da cinque persone misteriose e apparsa per la prima volta lunedì a Raw ha ora un nome.

Video del quarantacinquesimo episodio di AEW Dark

Ecco, come ogni mercoledì, il video del nuovo episodio di AEW Dark, trasmesso ieri sera sul canale YouTube della compagnia.

Aggiornamento sui tapings di Friday Night SmackDown

La WWE, dopo aver registrato ieri due puntate di Monday Night Raw e Main Event, sarebbe dovuta tornare oggi al Performance Center...

Tornano a risalire gli ascolti di Monday Night Raw

La novità preannunciata da Shane McMahon e la nuova stable pubblicizzata dalla stessa WWE sono servite ad arrestate, almeno per questa settimana,...

Articoli Correlati