EC3: “L’idea di non farmi parlare era di Vince”

EC3 è apparso al Chris Van Vliet Show in un episodio caricato ieri dal noto youtuber canadese. Nell’intervista EC3 ha parlato dello sviluppo del suo nuovo personaggio e fatto chiarezza su cosa gli ha impedito di sfondare in WWE, a partire dal suo character “muto” portato in scena a Raw.

“Si, Vince. Avrei pensato che qualcuno ad un certo punto avrebbe detto ‘dovresti’ [parlare], non so. Forse volevano fare una cosa tipo, togliermi il mio miglior strumento per vedere di cosa ero fatto, per farmi fare affidamento su altre cose. Il problema è che per fare affidamento su qualcosa devi ricevere qualcosa, devi ricevere una spinta.”

L’ex campione TNA ha poi spiegato perchè avere un fisico statuario non lo ha aiutato in WWE e cosa c’è dietro alla sua nuova gimmick: “In genere uno che mette in risalto il fisico è un heel. Io non ero nulla, ero un face blando che veniva contrapposto a Dean Ambrose. Dean Ambrose era popolare, era lì da anni ad avere grandi match ed intrattenere la gente, perchè avrebbero dovuto fischiarlo e tifare uno muscoloso che non dice mezza parola?”

“Forse avrei dovuto farmi valere di più. Ho cercato di proporre idee ma non funzionavano mai. Ma va bene così, perchè mi ha portato dove sono ora, è quello che volevo sempre fare. Controlla il tuo percorso, controlla te stesso, essere in grado di dire le cose a modo tuo, e ho avuto la possibilità di farlo nonostante questa terribile situazione che stiamo vivendo. Spero che possa portare più persone ad essere in controllo di se stessi, Impact e la ROH hanno abbracciato immediatamente l’idea.”

14,920FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati