WWE Planet #608

Benvenuti amiche ed amici di TuttoWrestling.com alla prima edizione del 2015 del WWE Planet!!! Una settimana bomba quella appena trascorsa in casa Stamford, quella che doveva essere una sette giorni all'insegna delle vacanze e del rilassamento si è rivelata tutt'altro. La WWE ci ha sorpreso, piacevolmente, forse l'odore della Royal Rumble ha aiutato i booker a scrivere degli show degni di tale nome ed a far accadere qualcosa degna di nota. LET'S GO!!!

BOTTI DI CAPODANNO. L'Authority è tornata. Una notizia bomba, un qualcosa che obiettivamente nessuno si aspettava. Infatti un po' tutti credevano in un cambio di direzione negli show WWE dopo la parentesi dei Guest Host, con un General Manager face o comunque con una figura Dirigenziale al comando in attesa della stagione di Wrestlemania. Invece dopo appena 34 giorni Triple H e Stephanie McMahon sono ancora al comando e detteranno legge. Il risultato è semplice: Survivor Series è stato un PPV fondamentalmente inutile, ha permesso solo a Sting di debuttare su un ring WWE e a lanciare la futura faida con HHH. Queste sono le prime conclusioni e, sinceramente, fanno arrabbiare e non poco. Andando con ordine cronologico, lo scorso novembre John Cena riesce a cacciare via l'Authority grazie alla straordinaria prestazione di Dolph Ziggler e all'aiutino di Sting. Una stipulazione però era stata aggiunta da Vince McMahon: il solo a poter riportare Steph e suo marito è Cena. Nel corso delle settimane abbiamo visto più volte Seth Rollins provare, implorare, John a dare il suo assenso al ritorno dei suoi mentori, ma il leader della Cenation è stato sempre fermo e sicuro nel non ritornare alle vecchie abitudini. Fino a lunedì scorso. Durante la prima edizione del Cutting Edge Peep Show il buon Seth Rollins ha agito da vero heel, finalmente aggiungerei, mentendo ai due host dello show e architettando l'estremo ricatto a John Cena. Tralasciando che Christian con un colpo di valigetta allo stomaco è rimasto a terra per la durata intera del segmento, il tutto si è svolto molto bene. Il tutto è stato architettato bene, i tempi giusti, le giuste parole e la giusta gestualità. Solo una cosa mi ha fatto storcere il naso: perché John Cena non ha fermato Rollins prima che quest'ultimo potesse colpire con il Crub Stomp quando poi due minuti dopo l'ha fatto??? Misteri che noi fan WWE dobbiamo alcune volte far rimanere nei cassetti più reconditi della nostra coscienza. Subito dopo vi è stato il conviviale sullo stage. Paul Heyman ha stretto la mano a Rollins complimentandosi per l'astuto piano, Brock Lesnar ha guardato da lontano il tutto con faccia interrogativa. Infine Triple H e Stephanie McMahon sono usciti con due bicchieri di champagne sullo stage per brindare al loro ritorno….un attimo….vi faccio realizzare la cosa….esatto!!! Cosa ci facevano quei due nel backstage? E se il piano non andava a buon fine? Perché qualcuno nel backstage non li ha cacciati via visto che non possono essere più li? Come dicevo prima, a volte, forse troppe volte, noi fan WWE dobbiamo scollegare il cervello e prendere per logico tutto quello che vediamo. La nota positiva è che è successo qualcosa, vi è stata una svolta nella storyline e dalla prossima settimana ritornerà tutto come prima e forse vi sarà l'inizio della vera fine dell'Authority: Sting.

L'altra strabiliante notizia della settimana è il ritorno ufficiale di Daniel Bryan. L'American Dragon aveva fatto temere a tutti il peggio con un suo tweet digitato alle ore undici italiane: “Everyone comes to a crossroads in their life and I've come to mine. I look forward to telling you all about it tonight on #Raw”. Un po' tutti hanno temuto e ipotizzato ad un suo discorso di addio, ad un suo ritiro dal pro wrestling dopo l'infortunio e i problemi conseguenti ad esso. Un calvario durato mesi che ha distrutto il sogno di Bryan, che ha maledetto il suo pur breve regno da WWE World Heavyweight Champion dopo una rincorsa incredibile da SummerSlam a Wrestlemania XXX. Invece le sue parole sono state differenti, ci hanno emozionato come sempre, ci hanno fatto saltare dalla sedia e gridare “YES YES YES” nel cuore della notte, ci hanno detto che farà il suo ritorno alla Royal Rumble 2015. Certamente ora la Rissa Reale non ha più un solo favorito, ma Daniel Bryan si è iscritto di diritto nell'albo dei possibili vincitori. Il compito è arduo, perché vedo ancora Roman Reigns favorito assoluto per la vittoria, ma almeno questo ritorno inaspettato ha messo un po' di pepe. Il futuro feud di Bryan dopo la Rumble? Difficile da rispondere. Molti ipotizzano un suo match contro Brock Lesnar senza Titolo in palio. Personalmente temo il rinvigorire della faida contro Kane lasciata in sospeso lo scorso anno: una minaccia più che una speranza.

Il discorso intorno al WWE World Heavyweight Championship si fa molto interessante. Qualche settimana fa eravamo tutti sicuri che Lesnar arrivasse a Wrestlemania con la cintura alla vita, dopo gli ultimi avvenimenti qualcosa è cambiato. Le porte per molte soluzioni sono aperte, incluso l'incasso della valigetta da parte di Rollins dopo il match alla Rumble. Uno scontro a Wrestlemania tra i due ex Shield è molto affascinante e possibile. John Cena come ne uscirebbe? Sicuramente troveranno il modo per non far perdere “credibilità” a Cena. Il suo percorso verso Wrestlemania credo vada verso Rusev dopo Fast Lane. Gli intrecci sono molteplici e le vie interessanti. Finalmente stiamo entrando nella stagione più eccitante del wrestling: godiamoci il viaggio.

THIS IS WRESTLING. Il miglior match di questa settimana, secondo me, è la contesa che ha visto in palio i WWE Tag Team Titles di Miz&Mizdow contro gli Usos. Un match molto solido con una discreta storia alle spalle e una storyline che sembra essere finita con la fine del match stesso. I samoani riprendono le cinture di coppia e mettono fine ad un regno sufficiente di The Miz e Sandow. Questi ultimi due, tra le altre cose, stanno già dando segni di split dopo la sconfitta con i debuttanti Ascension.

Disclaimer: Le classifiche Top 5 e Flop 5 sono basate su un personale giudizio della settimana appena trascorsa in WWE. La classifica è da interpretare in chiave mark.

TOP 5

5. Bad News Barrett
4. The Ascension
3. Bray Wyatt
2. The Usos
1. Seth Rollins

FLOP 5

5. Dolph Ziggler
4. Erick Rowan
3. Cesaro
2. The Miz & Damien Mizdow
1. John Cena

Anche per questa settimana è tutto cari #followers ed #haters.

#DealWithIt
#RealRealReal
#KillOwensKill
#Batman&Robin&Aldo

15,054FansLike
2,617FollowersFollow

Ultime Notizie

Articoli Correlati