Suplex City #16

Il 2016 è iniziato con il botto a seguito della notizia del possibile ingaggio da parte della WWE di AJ Styles, Nakamura, Anderson e Gallows, ossia il Bullet Club.

Pare addirittura che la compagnia di Stanford sia interessata ad acquisire anche il trademark Bullet Club. Chi l'avrebbe mai detto? La WWE sembra intenzionata a diventare una piattaforma di fiducia anche per i fan smart. Con la crescita di NXT, vero e proprio terzo brand della compagnia (la definizione di territorio di sviluppo è ormai veramente troppo stretta), la WWE sembra voler fidelizzare quei fan che potenzialmente potrebbero assistere a show di altre compagnie (ROH,New Japan e forse TNA).
Dietro tutto ciò c'è senza dubbio la volontà di Triple H di voler portare in WWE tutte le “international stars” possibili dopo le già incredibili acquisizioni dei vari Finn Bàlor (con il Bullet Club in circolazione un suo coinvolgimento delle storyline sarà quasi d'obbligo), Samoa Joe, Kevin Owens, Ideo Itami e Asuka; il COO in passate interviste ha sempre dimostrato la stima per AJ Styles considerandolo uno da WWE. Proprio il “Phenomenal One” arriverebbe a Stanford con un ritardo di 10 anni; ve lo ricordate in TNA nel periodo dal 2006 al 2010? Uno come lui avrebbe fatto comodo alla WWE già da allora e oggi nel 2016 solo qualche problema fisico di troppo potrebbe vanificare il grosso investimento di denaro e di fiducia che la WWE starebbe facendo sul wrestler originario di Gainesville, Georgia.

Credo che AJ Styles (e di riflesso almeno inizialmente anche gli altri 4 componenti del Bullet Club) non transiterà da NXT e gli ultimi rumors vedono Styles debuttare addirittura alla Royal Rumble, scenario ideale visto che si terrà ad Orlando, covo di reduci della Impact Zone e habitué della Full Sail Arena. Ma di tutto questo Vince che ne pensa? L'unico uomo che nel 2016 si esalta a vedere gente come Braun Strowman come può pensare di gestire questa possibile ondata di talento proveniente dall'estremo oriente? La domanda è più che lecita ma purtroppo la risposta ce la potrà dare solamente il tempo, sia in termini di booking sia in termini di presa sul pubblico, non solo di quello Smart ma anche di quello Mark.
Basta vedere come è naufragata la Divas Revolution e di come due atlete eccezionali, vedi Sasha Banks e Becky Linch, siano state in grado di fare un match insufficiente e noioso nonostante abbiano avuto un buon minutaggio a disposizione.

Tornando alla Royal Rumble, l'esito di quella di quest'anno non sarà scontato come quello delle ultime due edizioni; Vince ha avuto l'ultima parola nel finale di Raw e ha comunicato a Roman Reigns che dovrà difendere il suo WWE Title proprio nella rissa reale. In parole povere Reigns deve vincere il Royal Rumble match per conservare il titolo.
Uno scenario totalmente ostile al neo campione, un tiro mancino degno del Vince McMahon più diabolico. Reigns dovrà vedersela con 29 avversari visto che con tutta probabilità entrerà per primo nel ring; dubito fortemente che il 25 gennaio vedremo Reigns con la cintura alla vita. Lo scenario più scontato è quello di Triple H che entra con la 30 e che elimina uno sfinito Reigns che nel frattempo batte il record di eliminazioni all time in una rumble. E vista la sua semplicità di esecuzione dubito avverrà; dobbiamo considerare la possibile ingombrante presenza di Brock Lesnar e anche il fattore AJ Styles che se debutterà alla Rumble rivestirà un ruolo importante, anche se una sua vittoria obbiettivamente è fantawresting.

Altra nota lieta è la rivalità tra Kevin Owens e Dean Ambrose, i quali hanno dato vita ad ottimi match e che probabilmente si sfideranno alla Royal Rumble per l'ultima volta.
Purtroppo questa road to Wrestlemania è stata menomata dai gravi infortuni di Rollins e in ultima battuta da quello di John Cena, che purtroppo starà nuovamente fermo ai box per altri 6 mesi. I piani per Cena in vista di Wrestlemania erano quelli di un dream match contro Undertaker, onestamente un vero e proprio blockbuster che avrebbe spinto al tutto esaurito il Cowboys Stadium.

Servirà una road to Wrestlemania impeccabile e i booker dovranno osare buttando nella mischia chi è più over al momento o chi dà maggiori garanzie di disputare match di qualità; alzi la mano chi storcerebbe il naso ne vedere in azione nello show più importante dell'anno i vari Owens, Bàlor, Zayn, Samoa Joe, Ambrose? Certo ci sarà un certo The Rock, garanzia in serate da consegnare direttamente alla storia di questo business. Servirà l'apporto anche dei Reigns che da campione non sta affatto demeritando, i Del Rio, i Chris Jericho, i Kane, i Bray Wyatt e i Triple H, anch'esso destinato ad un match di primo piano, magari contro Reigns. Ho come l'impressione che ci sarà da divertirsi; voi che ne dite?

14,791FansLike
2,616FollowersFollow

Ultime Notizie

Ascolti dello speciale Late Night Dynamite

Come sono andati gli ascolti di AEW Late Night Dynamite?

Annunciati due match per la prossima puntata di NXT

Sono stati annunciati ieri due match per la card dell'ultima puntata di NXT prima di TakeOver 31 del 4 ottobre.

Stabiliti gli sfidanti di Finn Bàlor e Io Shirai a NXT TakeOver

Finn Bàlor e Io Shirai, nell'ultima puntata di NXT, hanno appreso i nomi dei loro avversari a NXT TakeOver del 4 ottobre.

Ulteriori dettagli sulla morte di Road Warrior Animal

Ulteriori dettagli sulla morte di Road Warrior Aniamal. Warrior si trovava in vacanza con la moglie per festeggiare il loro anniversario.

Articoli Correlati