TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 19.11 WWE Raw Report
 18.11 A Gomiti Alti
 18.11 Wrestling Cafe
 18.11 WWE 205 Live Report
 17.11 WWE Planet
 16.11 WWE Smackdown Report
 16.11 WWE NXT UK Report
 
 







 
 
 

La WWE nega il rilascio a Luke Harper


by Daniele La Spina
 
[Indietro]

Dopo le voci che corrono su Sasha Banks, la WWE sembra pronta a fare braccio di ferro anche con altri lottatori con le valigie in mano, a cominciare da Luke Harper. La federazione ha infatti negato il rilascio richiesto una decina di giorni fa e ha sfruttato la recente inattività per prolungare il suo contratto di 6 mesi.

La WWE ha così risposto in maniera netta alla presa di posizione pubblica di Harper del 16 aprile scorso, che a mezzo social aveva dichiarato di aver chiesto la risoluzione del contratto e salutato già i fan come se la sua partenza fosse imminente. Le federazione di Stamford ha mal digerito il comportamento dell'ex membro della Wyatt Family che, come fatto in passato da altri, ha provato a sfruttare la carta dei social, rendendo pubblica la vicenza. Stando a Dave Meltzer del Wrestling Observer, però, stavolta la WWE non ha acconsentito al rilascio ma ha anche rilanciato: sfruttando l'infortunio al polso che ha tenuto Harper fuori dai giochi dalla metà del 2018 fino a inizio 2019 (situazione in cui il contratto è stato "congelato"), la compagnia ha esteso l'accordo, recuperando i 6 mesi d'inattività del wrestler di Rochester.

L'atto, pur legittimo, costringerà Harper a rimanere sotto contratto con i McMahon fino a maggio 2020, essendo il suo contratto in scadenza il prossimo novembre; per giunta, dopo questi fatti, rischia di essere un anno di sostanziale immobilità. Se già dal suo ritorno, avvenuto nelle prime settimane del 2019, la dirigenza lo aveva tenuto in disparte in mancanza di piani per lui (ha preso parte soltanto a qualche live event, al Worlds Collide dell'Axxess contro Dominik Dijakovic e alla Andreé The Gian Memorial Battle Royal a WrestleMania), è difficile che le cose miglioreranno da separato in casa, a meno di una riconciliazione. O di riuscire a ottenere il rilascio.

   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE