TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
blank
blank
blank
 
blank blank
blank
 bulletblank25.2 WWE Raw Report
blank
 bulletblank25.2 WWE 205 Live Report
blank
 bulletblank24.2 A Gomiti Alti
blank
 bulletblank23.2 WWE Planet
blank
 bulletblank23.2 Impact Wrestling Report
blank
 bulletblank22.2 WWE Smackdown Report
blank
 bulletblank23.2 WWE Main Event Report
blank
blank
 
blank
blank blank blank
 






 
 
 

La WWE non ha rinunciato a trattenere Dean Ambrose


14/02/2019 19:26:38 by Daniele La Spina
 
[Indietro]

Jon Moxley 2
Nonostante abbia pubblicato anche sul proprio sito la notizia che Dean Ambrose non rinnoverà il proprio contratto, la WWE sembra non aver rinunciato a trattenerlo e potrebbe essere pronta a tornare alla carica con un cambio di strategia.

Non è un segreto ormai che Vince McMahon e la dirigenza WWE in generale non vogliano perdere wrestler in questo momento, tanto meno nomi papabili per la AEW che andrebbero così a ingrossarne le fila, ed è opinione comunque che alcuni recenti push di lottatori tenuti spesso in seconda linea siano da leggere sotto questa ottica.

Visto che Ambrose ha chiarito che non è interessato ad un aumento, dato che si trova in una condizione economica più che agevole, a Stamford starebbero pensando di proporgli un accordo vantaggioso da punti di vista diversi. Sul podcast Oh, You didn't know Brad Shepard ha detto di aver saputo che “La WWE farà un ultimo tentativo per rifirmare Ambrose e, apparentemente, gli offriranno un accordo per una programmazione davvero leggera e flessibile, con date limitate e alcuni vantaggi. Chiaramente non vogliono che se ne vada ora".

In aggiunta il sito ringsidenews.com e altre indiscrezioni parlano della possibilità di alcune concessioni dal punto di vista creativo, ricordando come fossero alcuni promo sciocchi che era stato costretto a fare ad aver alimentato la rabbia di Ambrose. L'ex Moxley sarebbe così più invogliato a restare o - visto che la WWE ha chiarito fin da subito che la porta resterebbe aperta - a tornare dopo un periodo di breve pausa ma senza firmare nel frattempo accordi di lunga durata con la AEW o con altre promotion.

Chiaramente le voci di questo presunto tentativo hanno rinvigorito le convinzioni di chi parlava del distacco come un work.

Ovviamente si tratta di voci e non è dato sapere ad oggi se la WWE abbia fatto o stia per fare davvero una proposta di questo genere al lottatore di Cincinnati. Vi invitiamo a restare sintonizzati con noi per avere ulteriori aggiornamenti.