TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 14.10 A Gomiti Alti
 14.10 Wrestling Cafe
 14.10 Impact Wrestling Report
 13.10 WWE Planet
 13.10 WWE Main Event Report
 12.10 Stamford Report
 12.10 WWE Smackdown Report
 
 







 
 
 

WWE NXT REPORT   14/08/2019 

by Luigi Quadri
 


TakeOver Toronto ci ha lasciato con alcune costanti: primo, tutti i campioni si sono confermati tali, secondo, la profezia di Adam Cole continua a non avverarsi, infatti i suoi compagni di stable non hanno conquistato né le cinture di coppie né il titolo nordamericano. Tuttavia oggi, oltre a scoprire le immediate reazioni dei protagonisti del PPV, sapremo anche chi ha vinto il Breakout Tournament e come è andata la reunion dei Breezango sul ring. Benvenuti da Captain Phenomenal 1 al report di NXT.





Ci arrivano i saluti del tavolo di commento e la theme dei Breezango da inizio a questa puntata con il tag team match dei due contro i Forgotten Sons.

TAG TEAM MATCH



BREEZANGO VS FORGOTTEN SONS w/Jaxson Ryker


Partenza lanciatissima di Breeze e Fandango che dispongono come vogliono degli avversari prima che intervenga Ryker a rovesciare l’andamento del match. Blake e Cutler lavorano alla schiena di Breeze con una serie di mosse combinate, Cutler applica una chinlock, Breeze cerca di liberarsi, tag per Blake, i due provano una double uranage backbreaker ma Breeze reagisce con un enziguri e si lancia per il tag … MA RYKER TIRA FANDANGO GIU’ DAL RING!! L’arbitro però se ne accorge e spedisce Ryker nel backstage anticipatamente, arriva quindi il tag per Fandango, serie di clothesline, powerslam prima su Blake e poi su Cutler e tornado DDT. Tutto pronto per la Last Dance ma Fandango impiega troppo tempo a salire e Blake si sposta dalla traiettoria colpendolo poi con un lariat e portandolo nel suo angolo. Frankensteiner di Blake, diving headbutt di Cutler …1…2… Breeze ferma tutto. Blake si carica Fandango per una powerbomb ma il ballerino si libera di entrambi lanciandoli fuori ring prima di prendere lui stesso la rincorsa per un tope con hilo. Fandango rigetta Blake sul ring, rocket launcher di Breeze into forearm di Fandango che poi va in slingshot elbow drop su Blake steso sulle ginocchia di Breeze …1…2…3…

VINCITORI: BREEZANGO

Vediamo gli highlight del triple threat per il titolo nordamericano. Alla fine l’ha spuntata il Dream riuscendo a conservare la cintura ricorrendo a qualsiasi mezzo come fermare la mano dell’arbitro che stava contando il 3 per Pete Dunne o fermare all’ultimo Strong rubandogli la vittoria da sotto il naso dopo la End of Heartache.

Nel backstage Pete si lamenta che dovrebbe essere lui il campione ma capisce che il Dream sia ricorso ad ogni mezzo per mantenere la cintura. A questo punto quindi, anche lui ricorrerà ad ogni mezzo pur di strappargli quella cintura.




Jordan Myles si scalda nel backstage.

Video package sull’intero svolgimento del torneo che ci ha consegnato stasera i due finalisti.

Nel kickoff gli Street Profits hanno mantenuto invece le cinture di coppia scatenando la reazione furiosa nel backstage che ci viene mostrata della Undisputed Era che sostiene che è stato schienato l’uomo non legale nella contesa. In effetti un replay nel dettaglio mostra nelle fasi finali del match O’Reilly venire lanciato contro Fish che nello stesso attimo compie il gesto del tag, quindi forse le lamentele di Fish e O’Reilly hanno una ragione valida.

In uno dei migliori match della serata, la nuova e dark Io Shirai ha ragione di una tenace Candice LeRae sottomettendola grazie ad una versione modificata di una Koji clutch.

Nell’altro match femminile della serata Mia Yim ha fatto fede alla sua promessa ed ha portato sul ring la sua “street mentality” che ha messo in seria difficoltà la Queen of Spades che si è vista per lunga parte del match annullare le sue sottomissioni grazie ai metodi perlopiù scorretti della Yim. Tuttavia la Submission Magician ha tenuto fede anche lei al suo nome e ha tirato fuori dal cilindro una Kirifuda Clutch fatta con le gambe che le è valsa la vittoria. Nel backstage la campionessa, molto provata, si limita a rispondere alle domande della Kelley con un “And still” (e ancora campionessa). Toccherà a Regal trovare una nuova sfidante, compito non certo facile.

Video esteso sul Main Event che ha visto Adam Cole trionfare dopo una vera e propria guerra contro Johnny Gargano. La prima caduta è stata vinta da Cole per squalifica di Gargano dopo che il leader della Undisputed Era ha introdotto una sedia sul ring usandola come distrazione per colpire Johnny nelle parti basse. Ciò ha scatenato la reazione furiosa di Gargano che prima ha colpito Cole con la sedia, facendo scattare la squalifica ma ciò gli ha permesso di entrare nel secondo match con un vantaggio considerevole che ha portato Johnny a dominare la seconda caduta pareggiando i conti. La terza caduta, decisa da Regal, è stata uno Steel Cage con le pareti ornate di armi. Da lì in poi è stata una gara a chi voleva di più la cintura e chi fosse più creativo nell’uso di armi, i due hanno dato fondo alle proprie energie e alla propria immaginazione specie Gargano che ha tagliato un pezzo di filo spinato per usarlo come arma. Cole ha tentato di scappare in cima alla gabbia, una volta raggiunto da Gargano ha optato per una soluzione suicida gettandosi insieme a Johnny su dei tavoli posizionati a centro ring. L’idea ha pagato perché Cole ha avuto la forza di appoggiare il braccio su Johnny e mantenere la cintura.

A TakeOver Toronto abbiamo visto un altro capitolo della battaglia senza confini tra Dain e Riddle. Ancora una volta il nordirlandese ha avuto la meglio sull’Original Bro lanciandosi dallo stage con Riddle appresso su dei tavoli vicino. Settimana prossima i due riproveranno ad avere un match one on one.

E siamo al MAIN EVENT!! In palio la vittoria nella finale del Breakout Tournament con conseguente shot annessa a un titolo di propria scelta. ACH o Jordan Myles e Cameron Grimes o Trevor Lee se volete, si giocheranno questo trofeo.

NXT BREAKOUT STAR TOURNAMENT (FINALE)
JORDAN MYLES VS CAMERON GRIMES


Myles si presenta con una fasciatura alla coscia destra. Entrambi cercano di guadagnare il controllo sul proprio avversario, shoulder block di Grimes che torna a prendere velocità ma Myles si rialza e lo colpisce con un dropkick basso al ginocchio continuando a prenderlo di mira con calci e un dragon screw. Myles sbaglia un pescado e Grimes ne approfitta per connettere un superman forearm e iniziare a colpire l’avversario duramente. Cameron applica quindi un’armbar, Jordan soffre ma si rialza reagendo con un colpo alla gamba di Grimes. Serie di jab di Myles, leg sweep e low dropkick, Grimes scivola fuori ring, apron PK di Myles che poi raccoglie e rigetta Grimes sul ring. Jordan sale quindi sulle corde e connette un crossbody …1…2… Jordan si carica e risale per la Midnight Star, Grimes evita, backslide che non va a segno, Myles prova un suplex, ma è Grimes a connettere un release suplex …1…2… Grimes lancia Myles alle corde, riesce a fermarsi e ad eseguire una combo backbreaker, german suplex con ponte …1…2… Jordan imbraccia l’avversario, ma Cameron si toglie e scende dal ring, Myles si avvicina ma Cameron è abile a fruttare le corde come arma. Grimes torna sul ring, evita prima un colpo e CONNETTE LA COLLISION COURSE …1…2… NO! Grimes cerca il leaping stomp ma Myles evita, Cameron atterra male sulla gamba ma riesce a fermare Jordan con un roundhouse kick, lo afferra per la testa e lo lancia contro il turnbuckle ma Jordan si ferma col piede!! Enziguri kick, brainbuster, Jordan sale sulle corde … MIDNIGHT STAR …1…2…3…

VINCITORE: JORDAN MYLES

Jordan Myles si aggiudica quindi il torneo e l’opportunità di sfidare un campione a sua scelta. L’ex ACH festeggia sullo stage dove arriva Regal con in mano il contratto che rende ufficiale il futuro match titolato che Myles sceglierà.

Altro giro di festeggiamenti per Myles che chiude sorridente questa puntata post TakeOver. A presto quindi e alla prossima puntata di NXT!!




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE