TUTTOWRESTLING HOMEPAGE
USERNAME PASSWORD     RICORDAMI REGISTRATI
 
 11.12 5 Star Frog Splash
 10.12 WWE Raw Report
 9.12 A Gomiti Alti
 9.12 Wrestling Cafe
 9.12 WWE 205 Live Report
 8.12 WWE Planet
 8.12 WWE NXT UK Report
 
 







 
 
 

ONDATA DI LICENZIAMENTI NEL "TITAN TOWER MASSACRE" #13  

by Giovanni Pantalone
 


Una considerevole ondata di licenziamenti è attualmente in corso a Stamford nel quartier generale della WWE.



A causa della crisi economica, infatti, la federazione avrebbe deciso di tagliare circa il 10% della propria forza lavoro totale, ovvero non soltanto wrestler o altri personaggi on-screen, ma anche addetti alla produzione ed ogni altra categoria di dipendente che lavora "dietro alle quinte".

La suddetta ondata di licenziamenti è già stata ribattezzata "The Titan Tower Massacre" dai reporter specializzati americani, proprio per il numero elevato di dipendenti, si parla di poco meno di un centinaio, che già avrebbero abbandonato la Titan Tower, sede della WWE a Stamford in Connecticut, scortati dagli addetti alla vigilanza, o che sarebbero in procinto di farlo.

Per quanto riguarda i personaggi on screen al momento sono già stati rilasciati l'arbitro Jimmy Korderas, peraltro alle dipendenze della federazione da diversi anni, nonchè una serie di wrestler: Bam Neely, D'Lo Brown e Val Venis.

Dei tre Bam Neely è ovviamente quello con meno anzianità all'interno della compagnia, avendo debuttato recentemente sui ring di Stamford, interpretando essenzialmente il ruolo di guardaspalle di Chavo Guerrero.
Ovviamente assai più veterani sono D'Lo Brown e Val Venis: entrambi hanno lottato per parecchi anni nella WWF prima e WWE poi conquistando diverse cinture, fra cui il titolo intercontinentale. Venis ha anche interpretato a Raw alcuni anni fa un ruolo di "chief", ovvero l'assistente sul campo del General Manager Eric Bischoff, per poi tornare ad essere un lottatore vero e proprio.

Altro nome già annunciato fra i licenziati è quello di Kevin Fertig (Kevin Thorn), che ha debuttato alcuni anni fa con la gimmick di Mordecai, salvo poi riciclarsi come una sorta di vampiro in ECW ed essere rispedito nelle federazioni di satellite di sviluppo poco dopo. Era previsto per lui un rientro nel brand di Smackdown come mebro di una stable capitanata da Vade Hansen, anche lui fra i talenti in sviluppo, che avrebbe dovuto feudare nientemeno con Undertaker, ma dopo un promo dello stesso Hansen Vince McMahon decise di tagliare tutto il piano, e da lì al licenziamento il passo èer Fertig è stato piuttosto breve.

Tornando in tema di arbitri, fra i licenziati figura anche Tim White, storico arbitro della federazione negli anni 80 e 90. Tim White si infortunò durante un hell in a cell match fra Chris Jericho e Triple H nel 2002, interrompendo così una lunga carriera da arbitro e continuando a lavorare per la federazione dietro le quinte, salvo una serie di scenette riprese nel suo locale con dei suoi tentativi di suicidio.

Licenziato anche il wrestler della ECW Gavin Spears.

Non si esclude tuttavia che la federazione possa comunicare a breve ulteriori licenziamenti; naturalmente vi terremo costantemente aggiornati comunicando tempestivamente e se e quali altri nomi popoleranno l'elenco delle "vittime" di questa pesante riduzione dei costi operata dalla federazione dei McMahon.




Tutte le news sul tuo account Facebook con un LIKE! CLICCA QUI
Segui Tuttowrestling.Com sulla nostra pagina Twitter: @Tuttowrestling


   

Questo sito non è in alcun modo affiliato con alcuna organizzazione professionistica.
I nomi dei programmi, dei lottatori e dei marchi WWE e TNA sono proprietà delle rispettive federazioni.
Copyright © 2018 - Tuttowrestling.Com - P. IVA n° 08331011000

Cambia le Impostazioni Privacy

TUTTOWRESTLING HOMEPAGE